Risotto con radicchio, mortadella e prosciutto crudo e Risotto cremoso alle erbette: doppia ricetta, doppia bontà!

Ormai è divenuta mia abitudine racchiudere in un solo post le ricette che abbiano lo stesso ingrediente in questo caso il riso.
Nella dispensa di casa nostra infatti raramente non ce ne è nemmeno un pacco!

Risotto con radicchio, mortadella e prosciutto crudo:

Bellissimo piatto Campo dei fiori by Villa D’Este!

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) colme di riso (qualità a scelta, nel nostro caso Carnaroli)-

1/2 scalogno-4/5 foglie di radicchio tondo-1 dado da brodo vegetale, da agricoltura biologica Fattoria Italia-600 ml di acqua-parmigiano da grattugiare q.b.-1 fettina di mortadella-1 fettina di prosciutto crudo-1 noce di burro.
Procedimento: In un pentolino mettere l’acqua per il brodo a bollire assieme a metà dado. In un tegame fondo sul fornello a gas, mettere lo scalogno tritato finemente assieme ad una noce di burro e far dorare. Aggiungervi l’altra metà del dado fino a completo assorbimento e  le foglie di radicchio lavate, asciugate e tagliate a striscioline, lasciar cuocere con coperchio chiuso fino a quando si saranno ammorbidite.
Aggiungere il riso e farlo tostare un paio di minuti senza brodo, quindi versare mestoli di brodo caldo ogni volta in cui il riso lo assorbirà, mescolare spesso e cuocere a fuoco lento. A metà cottura aggiungere la mortadella ed il prosciutto crudo tagliati a cubetti, terminare la cottura e servire con parmigiano grattugiato.
Risotto cremoso alle erbette:
Splendido piatto serie Mediterraneo by Villa D’Este!

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) colme di riso (qualità a scelta, nel nostro caso Carnaroli)-600 ml di acqua-1 noce di burro-200 gr di erbette miste (bieta, spinaci ecc, pronte da cuocere già lavate e tagliate)-2 cucchiai di Olio evo Dante-sale fino q.b.-60 gr di formaggio cremoso spalmabile (o stracchino)-1 dado da brodo gusto Funghi Fattoria Italia.

Procedimento: In un pentolino mettere a bollire l’acqua assieme a metà dado. Cuocere in una padella con coperchio chiuso le erbette e condirle con olio e sale, quando cotte farle raffreddare e strizzarle bene con le mani. In un tegame fondo sciogliere il burro assieme all’altra metà del dado, aggiungere il riso, tostarlo un paio di minuti e versare mestoli di brodo caldo ogni volta in cui il riso lo assorbirà, mescolare spesso e cuocere a fuoco lento. Nel frattempo in un mixer mettere le erbette ed il formaggio cremoso e far amalgamare. A metà cottura versare una parte di questo composto nel tegame assieme al riso e l’altra a fine cottura mescolando bene. Servire caldo.

Annunci

Risotto con crema di patate, zucca e dadini di prosciutto cotto: un piattino fumante c’è per tutti!

Buongiorno mondo! Oggi temperature glaciali a Roma per cui ci vuole un piattino caldo per scaldare anima e corpo…corpo soprattutto…Stamattina mancavano in giro solo i pinguini!!!!

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine di riso (qualità a piacimento)-600 ml di acqua-1 dado da brodo gusto pollo “Fattoria Italia“-1/2 scalogno-1 noce di burro-zucca q.b.-3 patate piccole-prosciutto cotto q.b. 
Procedimento: Pulire la zucca dalla buccia e pelare le patate. Mettere a bollire l’acqua per il brodo con metà dado. In un tegame fondo mettere a dorare lo scalogno tagliato finemente assieme al burro e all’altra metà del dado, aggiungere la zucca e due patate tagliate a piccoli pezzi. 
Aggiungere un bicchiere di brodo caldo, coprire con un coperchio e lasciar cuocere sino a quando patate e zucca saranno molto morbide, girandole di tanto in tanto. Frullarle quindi con un mini pimer per ottenere una crema da tenere per ora da parte in una ciotola. 
Nello stesso tegame (senza nemmeno pulirlo) versare il riso e farlo tostare un minuto circa, aggiungere quindi un mestolo di brodo, il prosciutto cotto tagliato a dadini e la terza patata pelata e tagliata in piccoli cubetti. Lasciar cuocere il tutto aggiungendo mano a mano mestoli di brodo ogni qual volta in cui il riso lo assorba.
A metà cottura aggiungere la crema di zucca e patate, terminare la cottura.
Servire e buon appetito!

Riso Basmati alla simil cantonese: un’incontro tra Cina ed India…risultato? Perfetto! E mille grazie per i premi virtuali ricevuti!

Buondì mondo! Oggi un post doppio con la ricetta di un riso che adoro, ovvero quello indiano, cucinato alla simil cantonese, non prendetemi per pazza, ma è davvero semplice e buono!
Ed un grandissimo ringraziamento per i premi ricevuti dalle nostre care amiche bloggers!

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine da caffè di riso indiano Basmati-1 uovo intero-1 cucchiaio di erba cipollina secca tritata-1 carota piccola-2/3 foglie di verza-sale fino q.b.-4 cucchiai di Olio evo Dante.

Procedimento: Mettere a bollire l’acqua per il riso salandola. Nel frattempo preparare in una padellina anti aderente una frittatina con l’uovo sbattuto, erba cipollina e sale. Quando pronta tagliarla a striscioline e fare lo stesso con il prosciutto cotto. Lavare le foglie di verza e pulire la carota dalla buccia, quindi tagliare il tutto a julienne (striscioline).
Metterle in una padella Wok (o comunque una padella che sia alta lungo i bordi e molto fonda e stretta al centro) assieme a 2 cucchiai di olio evo e far cuocere il tutto con coperchio chiuso, a fuoco medio, girando spesso. A metà cottura aggiungervi le striscioline di prosciutto cotto e di frittata e terminare la cottura. Lasciare la verza e la carota croccanti, non cuocerle troppo. Quando pronto il riso scolarlo e versarlo nel Wok (riaccendere la fiamma) assieme al condimento, aggiungervi i rimanenti 2 cucchiai di olio e mantecare.
Buon Barba Appetito!

Ed ora un ringraziamento speciale a due amiche food bloggers che ammiro molto per la loro bravura e fantasia in cucina e da cui abbiamo avuto l’onore di ricevere due premi.

La prima amica che ringraziamo è Carmen del blog: http://chiacchiereincucina.blogspot.it/
Carmen ricordo di avere iniziato a seguirla subito poco dopo aver aperto il nostro blog, spesso le commento nei suoi post che deve aprire un ristorante! Ma glielo dico seriamente, più che un ristorante però le consiglio di aprire una trattoria, avete presente quei posti piccoli, caldi ed accoglienti dove appena entri ti senti subito come se stessi a casa tua? Ecco questo è ciò che provo ogni volta in cui entro, seppur virtualmente, nella sua confortevole cucina. E’ una food blogger che ammiro molto perchè anche quando crea i cibi più semplici, li rende belli, appetibili e visivamente aggraziati, il tutto con le sue mani fatate.
Questo premio, non avendolo mai ricevuto, lo passiamo ad altre 10 amiche e se a loro volta lo vorranno assegnare ad altre/i bloggers, ne sarò ben lieta!

Ringraziamo di cuore anche la nostra amica Flora del blog http://seichicchidimelograno.blogspot.it/
che seguiamo già da diverso tempo con molto entusiasmo. Il suo è un blog bello, pulito, ordinato e preciso dove c’è l’essenziale ovvero ricette e foto in cui tutto ha il suo posto.
Niente caos nè disordine ed io avverto un senso di benessere e serenità ogni qualvolta visiono una sua ricetta, per me è sempre un piacere entrare nel suo mondo!

I blog a cui passiamo questo premio sono i seguenti:

La seconda amica che voglio ringraziare e che ci ha assegnato questo premio è la bravissima Elena del blog: http://cucinaconelena.blogspot.it/
La seguiamo da diverso tempo, l’abbiamo conosciuta per caso ed essendo davvero molto brava e creativa, non l’abbiamo più abbandonata! Ci piace poi da morire il modo di presentare le sue prelibatezze dolci e salate, bellissime foto per altrettanto dettagliate spiegazioni. 
Inoltre il suo lavoro di food blogger rispecchia appieno quello che noi apprezziamo in un blog di cucina ovvero facilità nel cercare e nel leggere le ricette! Non siamo amanti dei blog in cui ci sono mille icone, banner e loghi e non si capisce dove dover guardare, insomma il suo blog rispecchia appieno il nostro ed è anche per questo che siamo così in sintonia! 
Non passiamo questo premio in quanto lo abbiamo già ricevuto ed assegnato a nostra volta molto tempo fa., ma cara Elena grazie di vero cuore!

Risotto con piselli e funghi e Risotto alla milanese di Blade: oggi goloso bis di primi piatti!

Buondì! Oggi doppia ricettina tutta dedicata al nostro amato riso e colgo anche l’occasione per dire che da quando abbiamo ricevuto la collaborazione con Fattoria Italia, utilizzare i dadi da brodo per noi è diventato un piacere!

Risotto con piselli e funghi :

Ingredienti per 2 persone: 2 bicchierini (da caffè) di riso qualità a vostra scelta-1 dado per brodo vegetale, da Agricoltura biologica Fattoria Italia-40 gr di pisellini (io ho utilizzato quelli surgelati)-30 gr di funghi porcini (io ho utilizzato quelli surgelati)-700 ml circa di acqua.

Procedimento: Mettere a bollire l’acqua e tuffarci dentro metà dado per farlo sciogliere. Cuocere sia i funghi che i piselli sino a metà cottura quindi versarli in un tegame assieme all’altra metà del dado, a due bicchieri di brodo e al riso e girare. Mescolare spesso ed ogni volta in cui il riso avrà assorbito l’acqua versare altri mestoli di brodo mescolando, continuare così sino a fine cottura.
E’ un riso semplice e con pochi ingredienti ma c’è già il dado che di per sè condisce alla perfezione!

In cucina con me!

Risotto alla milanese:

Ingredienti per due persone: 2 bicchierini (da caffè) di riso qualità a vostra scelta-1 dado classico, Fattoria Italia-1/2 bicchiere di vino bianco-1 bustina di zafferano in polvere-60 gr di burro-700 ml circa di acqua-80 circa di parmigiano grattugiato-1/2 scalogno.

Procedimento: Mettere a bollire l’acqua e tuffarci dentro metà dado per farlo sciogliere. Tagliare finemente la cipolla e versarla in un tegame sul  fornello a gas assieme al burro e all’altra metà del dado e farla imbiondire. Aggiungere il riso e tostarlo per un paio di minuti mescolando sempre, aggiungere il brodo (che andrà mantenuto sempre caldo) a mestoli.
Girare spesso ed ogni volta in cui il riso avrà assorbito l’acqua versare altri mestoli di brodo mescolando, continuare così sino a fine cottura.
Verso fine cottura però aggiungere il vino, metà parmigiano grattugiato e lo zafferano. Servire subito spolverizzando il riso con l’altra metà di parmigiano grattugiato.

In cucina con me!

Riso e risotti fatti da me e da Blade: quanti diversi modi per cucinare questo amato ingrediente!

Buondì! Credo di essere nata nel paese sbagliato visto che amo molto il riso che si sà essere il cibo preferito nella Cina! Avrò forse avuto qualche antenato che mi ha trasmesso la passione per il riso?!
Risotto con asparagi e salsiccia:

Coloratissimo piatto serie “Acquarello” by Villa D’Este!

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) di riso qualità Arborio-1 salsiccia di maiale media-7/8 asparagi-1 spicchio di aglio-1 bicchiere di vino bianco-900 ml circa di brodo vegetale-sale fino q.b.-olio evo q.b. Procedimento: Pulire l’aglio e metterlo a soffriggere assieme all’olio evo in un tegame capiente e largo. Lavare e pulire gli asparagi (ovvero togliere le estremità dure) tagliarli a pezzetti, levare la pelle alla salsiccia e  sbriciolarla con le mani. Mettere asparagi e salsiccia nel tegame e mescolare. Lasciar cuocere con coperchio per una quindicina di minuti quindi togliere l’aglio e gettarlo via, aggiungere il riso e farlo tostare un paio di minuti prima di coprirlo con il brodo (bello caldo). Lasciar cuocere aggiungendo mestoli di brodo ogni volta in cui sesso si restringa. Versare il vino nel tegame 5 minuti prima della fine cottura. Impiattare e servire caldo.

Risotto cremoso tricolore:

Splendidi scodella e
piatto piano serie “Fattoria” by Villa D’Este!

Set per pranzo by Villa D”Este!

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) di riso qualità Arborio-6/7 pomodori secchi-900 ml circa di brodo vegetale-100 gr di formaggio fresco spalmabile-2 bicchieri di piselli (io ho utilizzato quelli surgelati)-sale fino q.b.-1 noce di burro-1/2 scalogno.  Procedimento: Mettere i pomodori secchi in ammollo in acqua bollente per circa 15 minuti, quindi scolarli bene. Cuocere i piselli in acqua portata ad ebollizione e scolarli 5 minuti prima di fine cottura. Mettere lo scalogno tagliato finemente in un tegame assieme al burro e farlo colorire quindi aggiungere i pomodori, i piselli, 1 mestolo di brodo e 50 gr di formaggio cremoso, mantecare tutto.

Risotto e cereali con zucchine e patate:
Bellissima scodella serie “Fattoria” by Villa D’Este!
Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) di riso e cereali (io compro la confezione già pronta con: riso/farro/orzo/grano/avena)-olio evo e sale fino q.b.-2 patate piccole-1 zucchina media-1 bicchierino (da caffè) di Condimento bianco Guerzoni (in alternativa anche se non ha lo stesso sapore si può mettere aceto di mele)-misto per soffritto q.b. (io ho utilizzato quello da freezer)-900 ml circa di brodo vegetale. Procedimento: In un tegame largo, sul fornello a gas, mettere il misto per soffritto assieme ad olio evo e lasciar colorire.Lavare la zucchina e tagliare le estremità. Pelare le patate e tagliarle assieme alla zucchina in pezzetti. Metterle a cuocere nel tegame aggiungendo mezzo mestolo di brodo caldo, chiudere con il coperchio. A metà cottura aggiungere il riso e per un paio di minuti farlo tostare mescolandolo bene, quindi versare un mestolo di brodo (che dovrà sempre essere caldo). Cuocere aggiungendo mestoli di brodo ogni qualvolta in cui il riso l’abbia assorbito. Verso fine cottura (un paio di minuti prima di spegnere il gas) salare ed aggiungere la tazzina di Condimento balsamico. Ultimare la cottura e servire subito!

Risotto mari e monti:

Splendido piatto serie “Acquarello” by Villa D’este!

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) di riso qualità Arborio-funghi porcini (abbiamo utilizzato quelli già puliti e tagliati, congelati) ed asparagi q.b.-1 spicchio di aglio-gamberetti sgusciati (abbiamo utilizzato quelli congelati)-olio evo q.b.-900 ml circa di brodo vegetale-1 bicchiere di vino bianco a temperatura ambiente-olio evo e sale fini q.b. Procedimento: Lavare e tagliare a pezzettini gli asparagi (gettando via la parte bianca dura. Scottare i gamberetti leggermente (2 minuti circa) in acqua bollente quindi scolarli e lasciarli da parte. In un tegame largo sul fornello a gas mettere a colorire lo spicchio d’aglio con olio evo ( o se preferite una noce di burro). Quindi aggiungervi i funghi e gli asparagi e lasciar cuocere con coperchio chiuso, se dovessero attaccarsi sul fondo del tegame, versare un mestolo di brodo caldo. A metà cottura aggiungere il riso e farlo tostare per un paio di minuti quindi versare un mestolo di brodo caldo. Cuocere aggiungendo mestoli di brodo caldo ogni qualvolta in cui il riso l’abbia assorbito. Verso fine cottura (circa 2/3 minuti prima versare il bicchiere di vino e mescolare ed i gamberetti e mantecare tutto. Servire subito.

Riso e risotti: non si può farne a meno! Diversi modi di cucinare questo amatissimo ingrediente ^.^

Buondì super amiche ed amici! A casa nostra apprezziamo in modo indicibile il riso e così ho riunito assieme diversi piatti, cucinati ovviamente in varie volte, che ne prevedono l’utilizzo….Buon Appetito!

RISO CON PATATE, CAROTE E GROK:

Patate-Carote-Grok.

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) di riso qualità Arborio-Grok q.b.-2 carote piccole-1/2 scalogno-1 patata media-3 cucchiai di olio evo Dante-1 lt di brodo vegetale ( fatto con 2 dadi Ferioli, S.Martino).

Procedimento: Mettere in una tegame fondo e largo la cipolla tagliata molto finemente a soffriggere con 2/3 cucchiai di olio evo. Nel frattempo pelare la patate e le carote e tagliarle a cubetti piccoli. Aggiungerle nel tegame e farle cuocere unendo assieme 2 mestoli di brodo bello caldo. A metà cottura aggiungere il riso e mano a mano che si cuoce aggiungere mestoli di brodo ogni qualvolta il riso lo avrà assorbito. A cottura ultimata impiattare e servire il riso assieme a pezzettini di Grok al centro del piatto e 4/5 Grok lasciati interi a bordo del piatto.

RISO BASMATI AI 5 SAPORI:

Riso Basmati ai 5 colori e sapori.

Ingredienti:  2 tazzine (da caffè) di riso Basmati-1 cucchiaio di erba cipollina (essiccata)-1 uovo intero-1 tazzina di mais cotto al vapore-1 carota-piselli (surgelati) q.b.-1 cucchiaio di tritato Pomodoro essiccato al sole Agriblea-sale q.b.-olio evo Dante q.b.
Procedimento: Portare ad ebollizione l’acqua per il riso salandola. Nel frattempo in una padella fonda e larga versare 2/3 cucchiai di olio in cui far cuocere l’erba cipollina con il mais, il trito di pomodoro essiccato e la carota pelata e tagliata a cubetti e salare a piacere. In una padellina antiaderente preparare una piccola  fritta con l’uovo sbattuto ed un pizzico di sale, quando cotta tagliarla a striscioline. In un pentolino sul fornello a gas versare acqua e quando bolle tuffarci dentro i piselli surgelati e farli cuocere completamente e scolarli. Aggiungerli quindi nella padella assieme alle striscioline di frittart ma solo quando il mais sarà cotto, mescolare bene per amalgamare il tutto. Quando al riso mancheranno 2/3 minuti per finire la cottura scolarlo, riaccendere la padella con il condimento e versarlo dentro terminandone la cottura mescolando bene. Servire subito.

RISO CON SALSICCIA E RADICCHIO:

Salsiccia e radicchio.
Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) di riso qualità Carnaroli-1 salsiccia piccola di suino-2 dadi per brodo vegetale Ferioli (S.Martino)-3 cucchiai di olio evo Dante-1/2 radicchio lungo-1 litro circa di acqua-1/2 scalogno piccolo. In foto c’è anche il sale ma non l’ho messo in quanto c’è già il dado a salare bene. Procedimento: Mettere in una tegame fondo e largo la cipolla tagliata molto finemente a soffriggere con 2/3 cucchiai di olio evo. Nel frattempo togliere la pelle alla salsiccia e con le mani sbriciolarla all’interno del tegame. Mettere un litro di acqua in un pentolino sul fornello a gas e farla scaldare sciogliendo all’interno 2 dadi di brodo, lasciare acceso il gas a fiamma bassa in modo che il brodo rimanga sempre caldo. Tagliare a striscioline sottili il radicchio ed aggiungerlo nel tegame. Quando sarà appassito aggiungervi il riso e mescolare bene. Mano a mano aggiungere mestoli di brodo ogni qualvolta il riso lo avrà assorbito. Continuare così sino alla fine della cottura, impiattare e servire.
RISO CON PISELLI E GUANCIALE:
Piselli e guanciale. Set per la tavola Villa D’Este.

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) di riso qualità Carnaroli-1 tazza di piselli (surgelati)-1/2 scalogno-1 noce di burro-1 cucchiaio di olio evo Dante-1 fettina di guanciale-1 dado per brodo vegetale Ferioli S.Martinosale q.b.-1 lt di acqua. Procedimento:  Mettere in una tegame fondo e largo la cipolla tagliata molto finemente a soffriggere con 1 noce di burro e 1 cucchiaio di olio, aggiungervi il guanciale tagliato a cubetti piccoli ed il dado, lasciar cuocere. Versare in un pentolino un lt circa di acqua e portarla al bollore salandola leggermente. In un ulteriore pentolino versare acqua in cui far cuocere i piselli e quando pronti scolarli ed aggiungerli nel tegame mentre cuoce il guanciale. A metà cottura del guanciale aggiungervi il riso e e mescolare bene. Mano a mano aggiungere mestoli di acqua ogni qualvolta il riso lo avrà assorbito. Continuare così sino alla fine della cottura, impiattare e servire.

RISO CON ZUCCA E WURSTEL PICCANTI:

Zucca e wurstel. Set da tavola Villa D’Este.

Ingredienti per 2 persone: 2 tazzine (da caffè) di riso qualità Arborio-1 bicchierino di Insaporitore Vinchef-zucca q.b.-2 wurstel di suino piccanti-1/2 scalogno-1 dado per brodo vegetale Ferioli S.Martino-prezzemolo fresco q.b.-3 cucchiai di olio evo Dante-1 litro circa acqua leggermente salata. Procedimento:  Mettere in una tegame fondo e largo la cipolla tagliata molto finemente a soffriggerla con 2 cucchiai di olio. Aggiungervi la zucca tagliata in pezzi grossolanamente e farla cuocere con il coperchio chiuso assieme al prezzemolo tritato finemente e al dado. Sminuzzare in un mixer tritatutto i wurstel ed unirli alla zucca. Quando questa sarà morbida schiacciarla direttamente nel tegame con una forchetta per ridurla quasi a crema, aggiungervi il riso, mescolare e lasciar cuocere. Mano a mano aggiungere mestoli di acqua (precedentemente messa a bollire in un pentolino) ogni qualvolta il riso l’avrà assorbita. A metà cottura del riso aggiungere 1 bicchierino (da liquore di Vinchef). Continuare così mescolando spesso sino alla fine della cottura, impiattare e servire.

PS: 1 dado Ferioli va bene per mezzo litro di acqua pertanto nelle ricette in cui ho aggiunto anche il sale ne ho usato solo uno mentre in quelle in cui ne ho utilizzati 2 non ho aggiunto sale.