Biscotti al semolino con uvetta ed albicocche disidratate: uno tira l’altro… Io dico di cominciare!

Buondì’ mondo!
Ho fatto già diverse volte questi biscotti in varie versioni che potete visionare qui, qui, qui ed in versione simile con la farina di ceci qui.
Questa volta però ho utilizzato oltre all’uvetta protagonista indiscussa, anche le albicocche disidratate, mamma che bontà!

Piatto, Tazza, Piattini e posata by Villa D’Este!

Ingredienti per circa 35/40 biscotti: 500 gr di Semola di grano duro (Semolino)-70 gr di zucchero semolato-70 gr di zucchero di canna-120 ml di olio di semi di mais-2 uova medie intere-1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci-1 bustina di vanillina in polvere-1 bustina di zucchero a velo vanigliato (o normale)-uvetta q.b.-albicocche disidratate q.b.-1 fialetta aromatica al limone.

Piatto, Tazza, Piattini e posata by Villa D’Este!

Procedimento: In un tegamino versare dell’acqua (in modo da coprire completamente poi l’uvetta e le albicocche) ed aggiungere una fialetta aromatica al limone.
Portarla ad ebollizione quindi spegnere il fornello e tuffare dentro l’acqua l’uva sultanina e le albicocche tagliate a pezzettini, lasciare il tutto in ammollo per circa 20 minuti.
Passato questo tempo scolare ed asciugare.
In una ciotola capiente mettere i due zuccheri e la semola mescolandoli e formando una fontana (come se si dovesse fare l’impasto per la pasta frolla) nel cui centro versare le uova con l’olio, il lievito e la vanillina, l’uva sultanina e le albicocche.
Impastare il tutto con le mani energicamente e quando l’impasto comincerà ad assumere la forma di una palla trasferirlo sulla tavola da lavoro, impastarlo ulteriormente per compattarlo meglio, al tatto rimarrà granuloso. Avvolgerlo nella carta da forno e porlo in una ciotola tonda in frigorifero per una decina di minuti.
Versare lo zucchero a velo su un piatto e passati i dieci minuti accendere il forno a 170°/180° (regolatevi però sempre con il vostro, nel mio caso elettrico, a 170° statico tutto ventilato, metto due teglie una sulla prima griglia e l’altra sulla terza griglia partendo dal basso).
Riprendere il panetto dal frigorifero prelevando da esso, mano a mano, piccole quantità di impasto con cui formare delle palline che andranno poi rotolate completamente nello zucchero a velo.
Appiattire leggermente ogni pallina con il palmo delle mani e porla su una placca da forno rivestita di carta da forno ( o come nel mio caso con un tappetino in silicone).
Infornare per circa 15/20 minuti quindi prelevare la teglia dal forno e far raffreddare i biscotti su una griglia. Pronti!

Piatto, Tazza, Piattini e posata by Villa D’Este!
Piatto, Tazza, Piattini e posata by Villa D’Este!
NB: La bellissima tovaglietta per la colazione che vedete in ogni fotografia, mi è stata regalata dalla fantastica Isabella del blog: http://isa-magicomondo.blogspot.it/
Bravissima nei cuciti, fantasiosa e molto creativa! Grazie tesoro bello!
Annunci

Lingue di gatto: piccole golosità per riciclare gli albumi avanzati! In cucina oggi ci siamo io e mia mamma!

Le lingue di gatto le adoro e questa volta io le ho fatte anche in versione “dark” utilizzando il cacao mentre mia mamma, in un’occasione dello scorso anno, ha utilizzato mandorle, pinoli e gocce di cioccolata.
Le ha poi servite in bicchierini di crema pasticcera, che bontà!

Ingredienti: 2 albumi-130 gr di burro ammorbidito-140 gr di zucchero a velo-170 gr di farina setacciata-1 bustina di vanillina in polvere-1 pizzico di sale fino-cacao zuccherato in polvere q.b.-pinoli q.b.-gocce di cioccolato q.b.-mandorle in scaglie o a lamelle q.b.

Oppure: 3 albumi-200 gr di burro ammorbidito-210 gr di zucchero a velo-255 gr di farina 00 setacciata-1 bustina di vanillina in polvere-1 pizzico di sale fino.cacao zuccherato in polvere q.b.-pinoli q.b.-gocce di cioccolato q.b.-mandorle in scaglie o a lamelle q.b.

Procedimento: Accendere subito il forno regolandosi con le caratteristiche del proprio (nel nostro caso 170° forno elettrico statico, la placca con le lingue di gatto verrà messa sulla seconda griglia partendo dal basso).
In una ciotola montare a neve ferma, con le frustine elettriche a velocità media, gli albumi con un pizzico di sale quindi riporli momentaneamente in frigorifero. 

In un’ulteriore ciotola montare il burro con lo zucchero a velo, la vanillina e la farina setacciandola e formare un composto liscio ma compatto. 
Prendere gli albumi dal frigo ed aggiungerli delicatamente al composto mescolando con una paletta con movimenti leggeri dal basso verso l’alto. 
Dividere l’impasto a metà e in una delle due aggiungere il cacao poco per volta mescolando con una paletta fino a quando si otterrà il colore desiderato.
Prendere la siringa da dolci con un beccuccio a forma piatta e riempirla con il composto.
Formare tante striscioline distanti l’una dall’altra su una placca da forno rivestita di carta da forno o di tappetini in silicone, 
Mettere, premendo leggermente nell’impasto di alcune lingue, i pinoli, le gocce di cioccolato e la mandorle.
Infornare per 10 minuti circa se in forno elettrico come il mio.
Se in forno a gas: 180° per circa 5/6 minuti
Quando i bordi saranno coloriti potete prelevare le lingue dalla placca e dal forno e porle a raffreddare su un vassoio o sul tavolo da lavoro.


Per la ricetta della crema pasticcera ed altre creme, cliccare sulla parola: QUI.


Voglio cogliere l’occasione per ringraziare una nuova amica ovvero Laura Cottiglioni del blog:
http://vegetarianamanonsolo.blogspot.it/
Food blogger e non solo, in quanto oltre alla bravura culinaria possiede anche molta passione nel creare con ago e filo e ci riesce benissimo!
Da poco new entry nel nostro blog e noi nel suo, ci ha assegnato il premio che vedete di seguito.
Lo avevamo già ricevuto tempo fà ma siamo lieti di averlo nuovamente e da una nuova amica blogger!

La ringraziamo di vero cuore perchè ultimamente oltre alle storiche amiche ed amici che ci seguono da sempre, si è aggiunta anche lei (assieme ad altre nuove food blogger) e ci fa immenso piacere, soprattutto quando si entra in contatto con persone che sono gentili, educate e carine nei modi di fare e di porsi con gli altri. 
Come ormai sapete un po tutti, il motto del Barba pasticcetti è la semplicità sia in cucina, che nella vita di tutti i giorni, niente “puzzetta” sotto il naso, niente piedistalli, niente insegnamenti ma condivisione delle comuni passioni.
Ecco credo di aver reso bene l’idea di tutte le splendide persone con cui siamo in contatto da quando questo blog è stato creato ed anche Laura ci sembra rispecchi queste caratteristiche e quindi…ci piace!!!
Le regole del premio prevedono che venga assegnato ad altri 15 blog e che si risponda ad alcune domande ma, come scritto in precedenza, avendolo già ricevuto ci limitiamo a ringraziare di cuore Laura mille mille volta ancora!

Biscotti al semolino con cacao, cocco e pezzetti di cioccolato fondente! E che Buon Anno 2014 sia!

Buondì mondo, rieccomi di ritorno dopo le feste natalizie, periodo in cui sono stata lontana dal pc!
Spero stiate tutti/e bene e che abbiate cominciato bene questo nuovo anno!
Ricettina dolce ovviamente per iniziare alla grande 🙂

Ingredienti per circa 40-45 biscotti: 500 gr di semola di grano duro (quella per il Semolino)-140 gr di zucchero semolato (oppure 70 gr di zucchero semolato e 70 gr di zucchero di canna)-70 gr di farina di cocco disidratato-70 gr di cacao dolce in polvere-1/2 bicchiere di latte-2 uova intere medie-120 ml di olio di semi di girasole-100 gr di cioccolata fondente-1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci-1 bustina di vanillina in polvere-1 fialetta aromatica a piacere-1 bustina di zucchero a velo (circa 125 gr).

Procedimento: Tagliare grossolanamente in pezzettini la cioccolata con un coltello. In una ciotola capiente versare la semola assieme allo zucchero e formare una fontana nel cui incavo centrale mettere le uova, il latte, l’olio, la vanillina, l’aroma, il lievito ed i pezzetti di cioccolata. Impastare tutto con le mani e dividere in due parti uguali l’impasto ottenuto. In una parte mescolare il cacao dolce mentre l’altra metà lasciarla bianca.
Formare con le mani due panetti, metterli a riposare in frigorifero per una decina di minuti e nel frattempo accendere il forno.
Nel mio caso a 170°, elettrico statico tutto ventilato, ma regolari sempre con le caratteristiche del proprio.
Preparare intanto due piattini, su uno stendere la farina di cocco mentre sull’altro la bustina di zucchero a velo.
Prendere entrambi gli impasti dal frigorifero, con quello al cacao formare delle palline che andranno rotolate nel cocco mentre con l’impasto bianco formare delle palline, schiacciarle leggermente sul palmo della mano e passarle da ambo i lati nello zucchero a velo. Cuocere i biscotti distanziandoli un poco gli uni dagli altri, su placche da forno rivestite di carta da forno o da tappetini in silicone per circa 15/20 minuti.
Farli raffreddare su una gratella quindi servirli!

NB: Utilizzando la semola di grano duro per l’impasto dei biscottini oltre a renderli particolari come gusto, fa si che siano leggeri, complice anche l’assenza del burro sostituito dall’olio di semi.
Croccanti all’esterno e friabili all’interno, provare per credere!
Si conservano bene anche per una settimana al’interno di un contenitore di latta.

Pasticcini a forma di pacchetti regalo: un’originale idea da gustare anche con gli occhi!

Buongiorno mondo! Sono assente dai blog altrui da diversi giorni così anche dal nostro ed il motivo è comune un po a tutti in questo periodo ovvero per lo shopping natalizio!!!

Mi piace molto fare i regali alle persone care e non considero il comprare doni come uno stress oppure un obbligo. Per me rappresenta un insieme di momenti graditi e piacevoli da gustare appieno.
Mi sono però ritagliata uno spazio per fare dei dolcetti in occasione della festa da poco passata dell’Immacolata, li ho poi regalati alle persone care impacchettati dal mio compagno.
Ingredienti: 300 gr di farina 00-150 gr di margarina ammorbidita (ovvero tirato fuori dal frigorifero un’oretta prima)-100 gr di zucchero semolato-1 uovo grande intero-1 pizzico sale fino-2 bustine di vanillina-

la buccia grattugiata di 2 limoni-colorante alimentare in gel color rosso.

Procedimento: Formare il classico panetto di pasta frolla ovvero mettendo in una ciotola o direttamente sul piano da lavoro la farina a fontana nel cui incavo centrale andranno messi tutti gli ingredienti (tranne il colorante rosso) impastati fino a formare un composto omogeneo a cui andrà data la forma di una palla. Dividere in due panetti l’impasto ed in una delle due versare al centro (prima appiattirlo) abbondante colorante quindi impastare con le mani sino a colorare uniformemente tutto il panetto.
Per l’intera spiegazione di come procedere ed anche per la ricetta originale (che io ho modificato a mio piacimento per alcuni ingredienti) potete visionare questo link:

Nella ricetta originale è previsto l’uso del cacao al posto del colorante pertanto in tutti i passaggi ove richiesto, io ho provveduto a seguirli ma utilizzando il colorante.


Oltre ai pacchetti regalo ho fatto anche altre forme la cui spiegazione è visionabile a questo link:

Biscottini casarecci senza burro nè uova, con gocce di cioccolata e canditi all’arancia: chi ne gradisce?

Good morning to everyone! Oggi ricettina dolce perchè mi sono accorta che ultimamente il blog si è capovolto e da come era nato, ovvero per pubblicare solo ricette dolci, si è allargato con molte ricette salate soprattutto negli ultimi mesi. Il motivo? Presto detto…d’estate il nostro forno va in ferie fino a data da destinarsi o meglio quando il caldo (che odio) finalmente decide di andarsene!

Bellissimo sottopiatto by Villa D’Este!
Splendido piatto “Soleil” Villa D’Este!

Ingredienti per circa 40 biscotti: 500 gr di farina 00-200 ml di olio di semi-200 gr di zucchero di canna-200 ml di latte-1 pizzico di sale fino-70 gr di gocce di cioccolato-50 gr di canditi all’arancia-1 bustina di lievito in polvere per dolci-zucchero a velo q.b-2 fialette con aroma a piacere (meglio se dolce in quanto l’impasto è poco dolce)

Io ho utilizzato l’aroma Biscotto e Butterscotch Mou della FlavourArt (ditta con cui collaboriamo).

NB: La ricetta da cui ho preso spunto si trovava sulla confezione dello zucchero a velo (di cui non dirò la marca in quanto non collaboro con essa). Prevedeva anche 100 gr di uvetta-100 gherigli di noci ed il vino bianco dolce al posto del latte e non prevedeva i canditi che invece io ho messo perchè piacciono al mio compagno!

Procedimento: Accendere subito il forno a 180° (regolarsi con le caratteristiche del proprio, nel nostro caso statico tutto ventilato a 180°, biscotti sulla placca da forno su seconda griglia partendo dal basso).
In una ciotola capiente o direttamente sul tavolo da lavoro amalgamare assieme tutti gli ingredienti fino a formare un panetto (somiglierà molto alla pasta frolla, almeno esteticamente) se dovesse risultare un po appiccicoso aggiungere la farina sino a che non si attaccherà più alle mani. Con questo impasto formare tante palline che andranno poi rotolate completamente nello zucchero a velo ed appiattite prima di essere sistemate distanziandole leggermente le une dalle altre ed infornate per 15/20 minuti fino a quando saranno colorite esternamente. Sono davvero ottimi e si conservano bene per diversi giorni all’interno di una scatola di latta.

Li abbiamo poi regalati anche ai miei genitori e a mia suocera impacchettati per bene!

Biscotti al semolino con pinoli e bacche di Goji: gustosi e nutrienti! E nuovo premio virtuale!

Buondì! Tempo fà per la prima volta utilizzai il semolino per una ricetta dolce, ovvero per i biscotti. Mi piacque talmente tanto (ed anche ai miei genitori e mia suocera, a cui li regalai) che ho deciso di rifarli con qualche modifica. Noi li troviamo gustosi e facilissimi poi da fare!
Se volete visionare anche l’altro post di cui vi ho parlato, il link è il seguente:
http://barbapasticcetti.blogspot.it/2013/04/biscotti-al-semolino-con-uvetta-e.html

Splendido piatto serie “Mediterraneo” by Villa D’Este!

Ingredienti per circa 35/40 biscotti: 500 gr di Semola di grano duro-140 gr di zucchero semolato-120 ml di olio di semi di mais-2 uova intere-2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci-2 bustine di vanillina in polvere- q.b.- pinoli q.b.-1/2 bustina di zucchero a velo vanigliato (o normale)-gocce di cioccolato q.b.-Bacche di Goji q.b.


Procedimento: In un tegamino versare dell’acqua tiepida e tuffarci dentro le bacche lasciandole in ammollo sino a quando si saranno ammorbidite, quindi scolarle ed asciugarle. 
In una ciotola capiente mettere lo zucchero e la semola mescolandoli e formando una fontana (come se si dovesse fare l’impasto per la pasta frolla) nel cui centro versare le uova con l’olio, il lievito e la vanillina, le bacche, i pinoli e le gocce di cioccolata. Impastare il tutto con le mani energicamente e quando l’impasto comincerà ad assumere la forma di una palla trasferirlo sulla tavola da lavoro ed impastarlo ulteriormente per compattarlo meglio, al tatto rimarrà granuloso. Avvolgerlo nella carta da forno e porlo in una ciotola in frigorifero per un’oretta.
Versare lo zucchero a velo su un piatto e passata l’ora accendere il forno a 170°/180° (regolatevi però sempre con il vostro, nel mio caso elettrico, a 170° statico tutto ventilato, metto due teglie una sulla prima griglia e l’altra sulla terza griglia partendo dal basso). Riprendere il panetto dal frigorifero prelevando da esso, mano a mano, piccole quantità di impasto con cui formare delle palline che andranno poi rotolate completamente nello zucchero a velo. Appiattire leggermente ogni pallina con il palmo delle mani e porla su una placca da forno rivestita di carta da forno ( o come nel mio caso con un tappetino in silicone). Infornare per circa 15/20 minuti quindi prelevare la teglia dal forno e far raffreddare i biscotti su una griglia. Pronti!

Per questo premio un doveroso ringraziamento và alla nostra dolce amica food blogger ( e non solo!) Mary del blog:
http://delizieebijouxbymary.blogspot.it/
La nostra amica che già in tanti la conoscono per la sua bravura non solo culinaria ma anche nel creare e decorare oggetti e bijoux, ci ha assegnato questo graditissimo premio!
Grazie mille cara Mary, sai che ti seguiamo molto volentieri e con affetto già da diversi mesi e siamo tanto contenti di aver ricevuto questo premio così colorato da te!

Le semplici regole del premio sono queste ovvero innanzitutto rispondere alle seguenti domande:

1. Biscotti o torta? Biscotti.
2. Cioccolato o vaniglia? Se si tratta di gusto del gelato vaniglia, negli altri casi cioccolato!
3. Qual è il tuo spuntino dolce preferito? Qualsiasi dolcetto fatto in casa (ciambellone e crostata in primis).
4. Quando hai maggior voglia di dolci? Al mattino a colazione.
5. Se avessi un soprannome “dolce” quale sarebbe? Tutti mi dicono che io sia molto dolce caratterialmente per cui chiederò agli altri un soprannome adeguato e vi farò sapere!


E poi girare il premio ad altri 15 blog:

Pasticcini di pasta frolla alle mandorle e fatti con la spara biscotti: gradite anche un tè :)

Buondì mondo oggi ricettina di pasticcini da tè super gnammosi fatti con la spara biscotti, bellissimo e graditissimo dono che mi è stato regalato da mia mamma, la mia insegnante in cucina! Moltissimo di quello che sò fare oggi è per merito suo, grazie Mamy Tvtb!

Ingredienti per circa 1 kg di pasta frolla: 

4 uova intere-550 gr di farina 00-350 gr di zucchero semolato-230 gr di burro ammorbidito molto bene a temperatura ambiente ( o al microonde o in forno classico)-zucchero a velo q.b.-1 bustina di lievito in polvere per dolci-1 tavoletta di cioccolata fondente-zuccherini colorati a piacere per decorare-1 bustina di vanillina-ciliegie candite q.b.-100 gr di mandorle pelate e tritate molto finemente (se invece della spara biscotti utilizzate gli stampini taglia pasta si possono tritare le mandorle meno finemente)-marmellata di fragole q.b.


Procedimento: In una ciotola o direttamente sul piano da lavoro, porre a fontana la farina e lo zucchero amalgamandoli e nel centro mettere le uova, il burro, la bustina di lievito, le mandorle e la vanillina impastando bene con le mani e lavorando fino a formare un panetto compatto. Lasciarlo riposare in frigorifero avvolto da pellicola trasparente per alimenti una ventina di minuti. Intanto accendere il forno tra i 170°-180°. Riprendere il panetto ed utilizzare gli stampini che si preferiscono, nel mio caso ho utilizzato la spara biscotti cambiando di volta in volta i dischetti.

Rivestire le teglie con carta da forno o con tappetini in silicone e poggiare la spara biscotti direttamente sopra quindi “sparare” i biscotti distanziandoli gli uni dagli altri, infornare (io ne metto due per volta in forno elettrico statico tutto ventilato, una sul primo piano e l’altra sul terzo, partendo dal basso del forno). Quando saranno cotti prelevarli e farli raffreddare su delle gratelle. Decorarli a piacere. Quelli bicolore si ottengono sciogliendo il cioccolato fondente a bagnomaria o in una padellina antiaderente a fiamma bassa.  Nel mio caso ho utilizzato la Coco choc della Silikomart nel microonde sciogliendo poco per volta il cioccolato ovvero controllando ogni 15/20 secondi, mescolando il cioccolato con una frustina in silicone e poi riaccendendo il microonde. Ci vogliono circa 1 minuto e mezzo. Questo per evitare che si bruci il cioccolato e anzichè sciogliersi diventi pieno di grumi.Quindi una volta che il cioccolato sarà sciolto completamente, tenere il pasticcino (freddo) da un lato ed intingerlo a metà da lato opposto. Poggiare i pasticcini su una gratella per far raffreddare il cioccolato, per decorarli basterà versare gli zuccherini sulla metà ricoperta di cioccolato ancora caldo. Oppure farcirli con la marmellata.