Crostate varie

Crostata con Nutella per veri golosoni come noi: gradito dono per i miei colleghi e colleghe :)

Buon pomeriggio mondo! Oggi ricettina dolce riguardante la Crostata con la Nutella che tanto piace a grandi e piccini ed ogni volta che la porto al lavoro è sempre una gran festa.
A dire il vero qualsiasi cosa io regali ai miei colleghi e colleghe piace sempre in quanto sono persone che amano le cose fatte in casa pertanto sanno apprezzarne la bontà!

Splendido piatto Campo dei Fiori by Villa d’Este!

Ingredienti per due Crostate di diametro 26/28 cm: 500 gr di farina 00-3 uova medie intere-2 tuorli-200 gr di burro ammorbidito bene a temperatura ambiente-200 gr di zucchero semolato-1 pizzico di sale fino-1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci-Nutella q.b.-1 fialetta di aroma Mandorla.
Per la decorazione: Mandorle e nocciole pelate-noci-granella di zucchero-smarties-zuccherini colorati a forma di stella.

Procedimento: In una ciotola capiente o direttamente sul proprio piano da lavoro porre la farina a fontana nel cui incavo al centro andranno messe le uova ed i tuorli, lo zucchero, il sale fino, la fialetta aromatica ed il lievito.
Impastare a mano sino a far raggiungere al composto la forma di un panetto in cui tutti gli ingredienti dovranno essere ben amalgamati.
Far riposare il panetto una decina di minuti in frigorifero, nel frattempo imburrare ed infarinare stampi a scelta ed accendere il forno regolandosi con le caratteristiche del proprio.
Nel nostro caso elettrico statico con funzione tutto ventilato, la crostata verrà messa a cuocere sulla seconda griglia partendo dal basso.
Riprendere il panetto dal frigorifero dividerlo in due parti e stendere entrambi gli impasti all’interno degli stampi bucherellando la superficie qua e là.
Cuocere sino ad una leggera doratura quindi lasciar raffreddare la pasta frolla e procedere a ricoprire ogni crostata con generosa Nutella.
Quindi procedere alle decorazioni a scelta.

NB: La crostata che vedete nella prima foto non è di diametro 26/28 bensì di 20/22 cm in quanto l’ho fatta con la pasta frolla avanzata (da una precedente crostata) e che avevo conservato in freezer.

Il Barba trucco: Se in cottura la pasta frolla si gonfiasse troppo, si può scavarla leggermente con un cucchiaio quando ancora è calda quindi dopo finita la cottura, facendo però attenzione a non romperla e quindi procedere ricoprendola di Nutella.

  • Voglio ringraziare la dolcissima Flora del blog: http://seichicchidimelograno.blogspot.it/ per aver assegnato al nostro blog questo premio. Come sapete mi fa molto piacere ricevere i premi virtuali perchè dimostrano l’affetto che lega i nostri blog e sono piccoli ma grandi riconoscimenti per la nostra comune passione: il pasticciare in cucina! Passo volentieri il Lovely blog Award 2014 ai seguenti blog (anche se avremmo voluto assegnarlo a tutti i blog che fedelmente seguiamo):


  1. http://blog.cookaround.com/miraccontoincucina/
  2. http://ilnuovopiaceredeisensi.altervista.org/
  3. http://fragole-e-panna.blogspot.it/
  4. http://lacucinadellaportaccanto.blogspot.it/
  5. http://vegetarianamanonsolo.blogspot.it/
  6. http://incucinaconombretta.blogspot.it/
  7. http://lestagionideisapori.blogspot.it/
  8. http://marikacakes.blogspot.it/
  9. http://pasticciaconme.blogspot.it/
  10. http://leamichedidona.blogspot.it/


  • Inoltre con grande ritardo ma non riuscivo più a ricordare chi me lo avesse assegnato diverso tempo fa (dopo Pasqua quando sono stata assente dal blog per influenza intestinale) ringrazio di cuore anche Laura Cottiglioni del blog: http://vegetarianamanonsolo.blogspot.it/ e mi scuso con te cara Laura per non averlo postato prima! Il suo blog mi è piaciuto da subito appena ci siamo messe in contatto e difatti ora ci seguiamo assiduamente, in quanto lei crea ricette prettamente vegetariane e per me è sempre un vero piacere imparare ricette interessanti e ricche di ingredienti a me talvolta anche sconosciuti!
Crostate varie

Crostate ed ancora crostate, non se ne ha mai abbastanza! Ecco i miei graditi regali per amici, parenti e colleghi!

Ultimamente ho fatto crostate a iosa per regalarle a destra e a manca! Non c’è infatti cosa che mi gratifichi di più del pasticciare in cucina per poi donare il frutto della mia “passione pasticcera” alle persone care o a persone che semplicemente apprezzano davvero ciò che creo.

Per Simonetta ed Ermanno!

Ingredienti per due crostate di diametro 28 cm:

600 gr di farina 00-350 gr di zucchero semolato-230 gr di burro ben ammorbidito-4 uova intere medie-2 tuorli-1 bustina di lievito in polvere per dolci-la scorza grattugiata di 1 limone lavato-la scorza grattugiata di un arancio lavato-1 pizzico di sale fino-1 barattolo di confettura di pesche gialle-1 barattolo di confettura di ciliegie (o di fragole)-frutta secca a scelta.

Per Blade ed i miei colleghi!
Procedimento: In una ciotola molto capiente o direttamente sul tavolo da lavoro porre a fontana zucchero, farina e sale mescolandoli assieme, nella cavità centrale rompere le uova, aggiungere il burro, le scorze grattugiate ed il lievito. 
Impastare con le mani fino a quando si sarà formato un panetto, se la pasta dovesse attaccarsi aggiungere un poco di farina fino a quando si staccherà bene dal tavolo e dalla mani. 
Accendere il forno regolandosi con le caratteristiche del proprio.
Riporre il panetto in frigorifero per un quarto d’ora avvolto in pellicola trasparente per alimenti,
passato questo tempo riprenderlo e rivestire stampi imburrati ed infarinati con quantità di pasta frolla sufficienti a formare le crostate e bucherellare, con una forchetta, la base di ognuna quindi ricoprire con la confettura livellandola bene. 
Procedere con le relative decorazioni, nel mio caso a griglia, a raggiera e con frutta secca tritata.
Prima di infornarle sbattere due tuorli e con essi spennellare la superficie delle crostate.
Infornare e cuocere sino a quando pronte, nel mio caso in forno elettrico statico tutto ventilato a 160/170° per almeno 40 minuti, su seconda griglia partendo dal basso. 
Aspettare che si raffreddino le crostate prima di prelevarle dal loro stampo e porle su un piatto da portata.

Per mia suocera!

E per finire il post in bellezza, voglio mostrarvi che bellissimo regalo hanno fatto due nostri simpatici amici al mio adorato Barbapapà!
Mai regalo fu più gradito di questo, fatto con il cuore e sapendo quanto io adori i Barbapapà e quanto ami stare con le mani in pasta.
Grazie mille ad Ermanno e a Simonetta che hanno commissionato questo particolare ricamo su un grembiule da cucina, immagino l’espressione stupita e divertita di chi ha effettuato il ricamo nonchè quanto loro ridano (bonariamente) alle mie spalle per questa mia passione smodata per i Barbapapà!

Crostate varie

Crostata di pasta frolla al cocco con Composta di prugne Albergian: golosa, buona ed accattivante!

Buondì! E’ un bel pò di tempo che non pubblico una ricetta “crostatosa” e così eccola qui e con un’ottima composta ricevuta grazie ad una precedente collaborazione! L’ho fatta per il mio adorato compagno e diciamola tutta…anche per me che sono golosona!!!!

Ingredienti: 2 uova intere-1 tuorlo-150 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente-125 gr di zucchero semolato-250 gr di farina 00-1 pizzico di sale-la scorza di due limoni grattugiata-100 gr di farina di cocco disidratato-Composta di Prugne Albergian.

Procedimento: In una ciotola o direttamente sul piano da lavoro, porre a fontana la farina e lo zucchero amalgamandoli ed al centro mettere tutti gli altri ingredienti, uno per volta impastandoli bene con le mani e lavorandoli fino a formare un panetto compatto ed omogeneo.

Lasciarlo riposare in frigorifero avvolto da pellicola trasparente per alimenti una quindicina di minuti. Intanto accendere il forno tra i 170°-180° (nel nostro caso elettrico tutto ventilato sulla seconda griglia partendo dal basso).
Imburrare ed infarinare uno stampo tondo quindi riprendere la pasta dal frigorifero e metterla, stendendola bene, nello stampo bucherellandola poi con una forchetta per non farla troppo crescere in cottura. Lasciarne però da parte una quantità sufficiente a ricavarne delle stelline. Spalmare generosamente sulla crostata la composta di prugne e sistemare le stelline. Cuocere per circa mezz’ora quindi prelevare la crostata dal forno e farla freddare prima di prelevarla dallo stampo! Se avanza pasta frolla si può o congelarla o utilizzarla subito per altre delizie, io ne ho ricavato 3 occhi di bue 🙂

Occhi di bue su splendido piattino
“Campo dei Fiori” by Villa d’Este!
Collaborazioni, Crostate varie

Crostata a cuore con Confettura extra di Lamponi Vis Jam: la qualità e la bontà arrivano direttamente dalla Valtellina!

Buon lunedì a tutte le splendide persone che popolano il web e che visitano costantemente il nostro blog!
Oggi per cominciare al meglio la settimana vi voglio parlare di una favolosa azienda con cui abbiamo collaborato già in precedenza e da cui, con nostra graditissima sorpresa, abbiamo ricevuto l’offerta di proseguire!
L’azienda in questione è Vis Jam nel cui sito: http://www.visjam.com/ potete trovare una varietà di Confetture, Mostarde, Frutta sciroppata, Salse dolci piccanti e molto altro ancora, adatto a tutte le esigenze. Sia per ricette salate che per quelle dolci c’è davvero un’ampia scelta da leccarsi i baffi!

Quindi come potete ben immaginare abbiamo risposto positivamente a tale invito, cordiale e generoso, abbiamo infatti gradito davvero tanto l’aver utilizzato le loro ottime e sane bontà in molte delle nostre precedenti ricette. Poter nuovamente riutilizzarli in nuove golose ricette, non può che farci immensamente contenti e lusingati e soprattutto avere la possibilità di provarne delle nuove, come quelle di cui ci hanno omaggiati, ci rende immensamente felici.
Il post della scorsa volta, per chi lo avesse perso è visionabile cliccando sul link sottostante:
http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/09/la-nostra-settima-fantastica.html

In questo nuovo post invece voglio mostrarvi le squisitezze che ci hanno donato e che non vedo l’ora di utilizzare, anzi una delle confetture l’ho già utilizzata e troverete di seguito la ricetta, non potevo lasciarmi sfuggire l’occasione di provarne almeno una!!!!

Confettura di Sambuco e Confettura di Fragole.
Crema di Nocciole e Confettura di Lamponi.
Pesteda e Salsa dolce piccante alle Clementine.
Abbiamo ricevuto queste divine bontà:
  • Confettura extra di Sambuco
  • Confettura extra di Fragole
  • Crema di Nocciole
  • Confettura extra di Lamponi
  • Pesteda ovvero un antico insaporitore a base di spezie ed erbe aromatiche da utilizzare: sui pizzoccheri, sulle carni o su moltissimi altri piatti. 
  • Salsa dolce piccante alle clementine
Ringrazio davvero di cuore l’azienda per averci confermato la collaborazione e per aver riposto fiducia nuovamente al nostro blog e alle creazioni culinarie, questo ci spinge a fare sempre di più del nostro meglio! 
Ed ora ricettina!
CROSTATA A CUORE CON CONFETTURA EXTRA DI LAMPONI:


   Crostata a cuore con Confettura extra di Lamponi!

Ingredienti per la pasta frolla: 2 uova intere-1 tuorlo-150 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente-125 gr di zucchero semolato-250 gr di farina 00-1 pizzico di sale-3 cucchiaini di Aroma Biscotto Flavourart-Confettura extra di Lamponi Vis Jam q.b.

Procedimento: In una ciotola o direttamente sul piano da lavoro, porre a fontana la farina e lo zucchero amalgamandoli ed al centro mettere tutti gli altri ingredienti, uno per volta impastandoli bene con le mani e lavorandoli fino a formare un panetto compatto ed omogeneo.

Lasciarlo riposare in frigorifero avvolto da pellicola trasparente per alimenti una quindicina di minuti.
Intanto accendere il forno tra i 170°-180° (nel nostro caso elettrico tutto ventilato sulla seconda griglia partendo dal basso).
Imburrarare ed infarinare uno stampo e rivestirlo con la pasta frolla bucherellandola qua e là per non farla crescere troppo in cottura. Spalmare generosamente la confettura  di lamponi e disporre tutto intorno al bordo i cuoricini e metterne altri sulla superficie tra cui anche quello più grande al centro (su cui poi ne ho poggiato un’altro più piccolo). Mettere il tuorlo in un bicchierino di plastica e girarlo bene. Spennellare con esso ( io uso un pennello in silicone) tutta la pasta frolla del cuore (compresi i cuoricini) ed infornare lasciando cuocere per circa 25-30 minuti. Una volta cotta la crostata prelevarla dal forno e farla raffreddare prima di prelevarla dallo stampo. Servire su un piatto da portata! Buon Barba Appetito!

Lo stampo utilizzato è quello che vedete in fotografia.

Creme varie per farcire, Crostate varie

Le nostre crostatine bi-gusto e bi-colore! Ogni tanto un pò di dolcezza ci vuole!

Buondì mondo! Oggi ricettina dolce e precisamente delle crostatine che abbiamo fatto alcuni mesi fà in occasione della visita di una zia del mio adorato Blade ^.^

Ingredienti per circa 1 kg di pasta frolla: 4 uova intere-600 gr di farina 00-350 gr di zucchero semolato-230 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente-zucchero a velo q.b.-1 bustina di lievito in polvere per dolci-1 bustina di cacao in polvere zuccherato
Procedimento: Dividere a metà tutti gli ingredienti (tranne la bustina di cacao) e versarli in due diverse ciotole. Porre in entrambe la farina e lo zucchero e mescolarli insieme. Fare una fontana nel cui centro andranno messi tutti gli altri ingredienti, uno per volta amalgamandoli bene e lavorandoli con le mani. In una delle ciotole aggiungere però l’intera bustina di cacao. Formare due bei panetti compatti che andranno lasciati riposare 15/20 minuti in frigorifero avvolti nella pellicola trasparente per alimenti e nel frattempo imburrare ed infarinare gli stampi. Accendere il forno tra i 170°-180° ed una volta distribuito l’impasto di entrambi i panetti in tutti gli stampini, bucherellare la superficie di ognuno qua e là. Infornare per 15/20 minuti circa. Quando le crostatine saranno cotte prelevarle dal forno e farle freddare nei proprio stampi quindi toglierle da essi e metterle su un piatto da portata.

Ingredienti per la Crema allo zabaione e la crema al cioccolato: 125 gr di zucchero-3 uova (solo i rossi )-60 gr di farina 00 setacciata-1 bicchierino di liquore Marsala- 450 ml di latte-1 quadrotto di cioccolata fondente.
Preparazione: Mettere in un pentolino tutto il latte e porlo sul fornello a gas, accendere a fiamma moderata senza portare però ad ebollizione e girare con un mestolo di tanto in tanto. Nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche le uova con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo, aggiungere sempre mescolando, la farina setacciata. Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte girando con un mestolo di legno o una frustina in silicone fino a quando la crema non si sarà addensata bene. Poco prima di fine cottura prelevare metà crema e versarla in una ciotola aggiungendo il cioccolato fondente e mescolare bene. Mentre nel pentolino aggiungere il marsala mescolando fino al completo assorbimento.

Lasciare raffreddare entrambe le creme.
Ingredienti utili per la farcitura e decorazione delle crostatine:  Ciliegie candite q.b.-granella di pistacchi non salati q.b.-granella di nocciole pelate q.b.-pinoli q.b.-1/2 tavoletta di cioccolato fondente.


Procedimento: Prendere il piatto da portata con le crostatine, sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria (io lo faccio con la Coco Choc graditissimo dono della Silikomart) e rotolare il bordo della crostatina sul cioccolato fuso quindi passarlo poi sulla granella di pistacchi e su quella di nocciole.
Farcirle con le due creme messe in una sac a poche o in una siringa per pasticcere con beccuccio tondo largo. Decorare le crostatine con ciliegie candite e pinoli .

NB: Poichè ci era avanzata una quantità di pasta frolla da entrambi i panetti, sufficiente per una ulteriore crostata…ecco qui cosa ne abbiamo fatto!  Farcita però con Confettura Extra di Susine Vis che avevamo ricevuto in una precedente collaborazione, ottima!

Crostate varie

Crostata golosa del weekend: nutella, cocco e baci bianchi! Un dono gradito per la mia cara collega ^.^

Buon weekend  tutte/i, finito Halloween che per me è stato più lungo del solito con tutti i post che ho pubblicato, da oggi si ricomincia con tanti dolcetti, semplici ma golosi come piacciono a noi !
Vi parlo quindi di questa crostata super veloce e super facile (seppur piena di calorie, ihihhihih!!!) che ho regalato ad una mia cara collega/amica perchè ormai l’ho viziata ed ogni settimana le regalo dolcetti e lei è così contenta solo a vedermi arrivare con il pacchetto, che vedere il suo sorriso, mi rende davvero felice ^.^

Ingredienti per la pasta frolla: 2 uova intere-150 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente-125 gr di zucchero-250 gr di farina antigrumi Il Molino Chiavazza-1 cucchiaino di ammoniaca per dolci-1 pizzico di sale-2 cucchiaini di Aroma Biscotto Flavourart– Nutella q.b.-5 baci bianchi-farina di cocco q.b.

Procedimento: In una ciotola o direttamente sul piano da lavoro, porre  a fontana la farina e lo zucchero amalgamandoli e nel cui centro andranno messi tutti gli altri ingredienti, uno per volta impastandoli bene con le mani e lavorandoli fino a formare un panetto compatto.

Lasciarlo riposare in frigorifero avvolto da pellicola trasparente per alimenti una ventina di minuti. 
Intanto accendere il forno tra i 170°-180°.
Imburrare ed infarinare uno stampo tondo, quindi passati i 20 minuti riprendere la pasta dal frigorifero e metterla, stendendola bene, nello stampo bucherellandola poi con una forchetta per non farla troppo crescere in cottura. Infornare e lasciar cuocere per circa 25-30 minuti. Lasciare però da parte una piccola quantità di pasta con cui ricavare 4 biscottini a forma di cuori ed uno tondo grande. Cuocere anche i biscottini per circa 15 minuti.
Una volta cotta la pasta frolla prelevarla dal forno ed aspettare che si raffreddi del tutto prima di toglierla dallo stampo.
Porre la crostata fredda su un piatto da portata e ricoprirla completamente con la Nutella, posizionare, alternandoli, cuori e baci bianchi ed il tondo grande al centro su cui attaccare un bacio bianco con un pò di Nutella.
Spolverizzare infine le parti rimaste libere con la farina di cocco.
Pronta!!!!!! 
Buon Barba Appetito!!!!
Crostate varie, Halloween

Crostata all’aroma castagna con crema di marroni e nutella ^.^ Super golosona!

Buondì mondo bloggers e buon inizio di settimana!
Oggi vi propongo una crostata di certo non dietetica e non poco calorica, ma proprio per questo gustosa e golosa!!!
Fatta in pochissimo tempo, è stata portata portata poi a casa di amici ^.^

Ingredienti per la pasta frolla2 uova intere-150 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente-125 gr di zucchero-200 gr di farina 00-50 gr di Amizea-Amido di Mais Il Molino Chiavazza -1 cucchiaino di ammoniaca per dolci-1 pizzico di sale-2 cucchiaini di Aroma Castagna Flavourart1 fialetta aromatica alla vaniglia (o alla mandorla )-1 bicchiere di Nutella-1 barattolo di Confettura di marroni Vis– Smarties arancioni e gialli-decorazione stile Halloween di zucchero (comprata!)
Procedimento: In una ciotola porre la farina e lo zucchero amalgamandoli e ponendoli a fontana e nel cui centro andranno messi tutti gli altri ingredienti, uno per volta impastandoli bene con le mani e lavorandoli fino a formare un panetto compatto. Lasciarlo riposare in frigorifero avvolto da pellicola trasparente per alimenti una ventina di minuti. Intanto accendere il forno tra i 170°-180° o comunque in base alle caratteristiche del vostro forno.

Imburrare ed infarinare uno stampo a proprio piacimento, quindi riprendere la pasta dal frigorifero e stenderla nello stampo bucherellandola con una forchetta per non farla troppo crescere in cottura.

Infornare per circa 25-30 minuti. 
A cottura ultimata tirarla fuori dal forno e lasciarla raffreddare per poi prelevarla dallo stampo e poggiarla su un vassoio da portata. 
Quindi porre uno strato di Confettura di marroni Vis sul fondo e successivamente un’altro strato ma di Nutella livellandola per bene con una spatola oppure facendo dei giri concentrici (tipo quelli che abbiamo fatto noi con una forchetta).
Posizionare la decorazione al centro e porre gli smarties colorati a raggiera.
Pronta!
                           Buon Barba Appetito!
Stampo usato!

Con questa ricetta partecipo al contest di Barbara del blog: http://giornisenzafretta.blogspot.it/

Crostate varie

Le crostate di "Nonna Albina", ricetta che si tramanda nella famiglia di mia suocera ^.^

Buondì oggi vi propongo le crostate che spesso fà mia suocera e che ha imparato a sua volta dalla sua (ormai defunta) mamma, Nonna Albina appunto!
Sono davvero buone, l’impasto rimane bello croccante ed è un piacere mangiarle a colazione inzuppate nel latte oppure davanti un thè fumante a merenda!
Le foto sono di crostate fatte in diverse occasioni ma sempre con la medesima ricetta.

Ingredienti: 500 gr di farina 00-500 gr di zucchero-250 gr di burro ammorbidito-2 uova intere-1 pizzico di sale-1 bustina di vanillina-1 bustina di lievito in polvere per dolci-la scorza grattugiata di 1 limone-1 vasetto di marmellata di arance ( o altri gusti ).

Procedimento: in una ciotola o sul piano da lavoro porre la farina a fontana e nell’incavo al centro mettere tutti gli altri ingredienti. Impastare con le mani fino a formare un panetto omogeneo senza grumi. Porlo in frigorifero coperto da pellicola trasparente per una ventina di minuti e nel frattempo accendere il forno tra 160°-170° se elettrico, 180° se a gas.
Riprendere dal frigorifero l’impasto e prelevarne una parte sufficiente a fare il bordo e le striscioline (o le formine), quindi tutto il resto stenderlo dentro una teglia o uno stampo rivestito di carta da forno o imburrato ed infarinato.Bucherellare il fondo con una forchetta (per non far crescere troppo la pasta in cottura).
Con un cucchiaio stendere bene la marmellata e procedere a formare le striscioline stendendo la pasta con il mattarello e ritagliandola con la rotella per le frappe. Adagiarle sopra la marmellata ed infine fare tutto il bordo intorno. In forno per 35-40 minuti circa.


PS: le ultime due foto rappresentano rappresentano il suo Cavallo di Battaglia, ovvero pasta frolla ripiena di marmellata ed arrotolata su se stessa che dopo cotta và tagliata a strisce!

Crostate varie

Crostate della nonna rivisitate… con confettura ai mirtilli e crema al limone! Per i miei genitori e mia suocera ^.^

Buon weekend super amiche ed amici!
Ultimamente ho pubblicato molte ricette salate ma come ormai sà chi mi conosce da tempo, che il primo amore per me sono i dolci!
Non c’è nulla da fare, quando li faccio sono troppo contenta e soddisfatta soprattutto se devo poi regalarli come in questo caso!

Ingredienti per 2 crostate tonde o per 1 molto grande: 4 uova intere-600 gr di farina 00-350 gr di zucchero semolato-230 gr di burro ammorbidito bene-zucchero a velo q.b.-1 bustina di lievito-Confettura Extra di Mirtilli (Bio) Vis.

Procedimento: In una ciotola capiente o direttamente su un piano da lavoro porre la farina e lo zucchero e mescolarli insieme.

Fare quindi una fontana nel cui centro andranno messi tutti gli altri ingredienti, uno per volta amalgamandoli bene e lavorandoli con le mani fino a formare un bel panetto compatto.
Lasciare riposare il panetto 15/20 minuti in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente per alimenti e nel frattempo imburrare ed infarinare gli stampi. Accendere il forno tra i 170°-180°.

Riprendere il panetto di pasta frolla dal frigorifero, prelevarne e metterne da parte una quantità sufficiente a formare 2 bordi, le striscioline ed un disco di copertura, quindi stendere dentro gli stampi la pasta frolla bucherellandola qua e là con una forchetta (per non farla troppo gonfiare in cottura). 
Attaccare il bordo tutto intorno e stendere sul fondo uno strato di Confettura Vis
Lasciare per ora tutto così a temperatura ambiente.

Ingredienti Crema pasticcera aromatizzata al limone: 125 gr di zucchero-3 uova (solo rossi) -60 gr di farina 00 setacciata-400 ml di latte-50 ml di Succo di limoni di Sicilia Lemondor Polenghi

Procedimento: in un pentolino versare il latte ed il succo di limone ed accendere il gas a fiamma moderata, lasciarlo scaldare per bene ma senza portarlo ad ebollizione, nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche le uova con lo zucchero, aggiungere sempre mescolando, la farina setacciata. 
Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte già caldo con un mestolo di legno o con una frustina in silicone e mescolare bene girando sempre fino a quando la crema non si sarà addensata.

Lasciar freddare la crema o stendendola in una teglia larga a temperatura ambiente oppure mettendo il pentolino direttamente nel frigorifero.

Una volta fredda stenderla abbondantemente sulla marmellata in entrambe le crostate e ricoprirle con le strisce ottenute tramite un mattarello per tagliare la pasta fresca su una e sull’altra invece un disco.

Per ottenere quest’ultimo ho messo una delle due teglie tonde sulla pasta frolla stesa e ne ho ritagliato il contorno seguendone il bordo con la rotella taglia frappe.
Versare su entrambe le crostate finite i pinoli.
In particolare per la crostata ricoperta dal disco, per farli attaccare bene, si può spennellarlo con l’albume magari prendendolo da quelli avanzati dalla crema e cospargerlo di pinoli.

Infornare per 40-45 minuti e quando saranno cotte lasciarle freddare in forno con lo sportello semi aperto.
Prelevarle quindi dagli stampi solo quando saranno completamente fredde e metterle su un piatto da portata cospargendole se piace con lo zucchero a velo.
PS: poichè mi erano avanzate sia un pò di crema che di pasta frolla, ho voluto farne una piccolina quadrata anche per me ed il mio ragazzo, con lo stesso procedimento delle precedenti!
Il Barba trucco: Come anche suggerito da alcune nostre carissime amiche bloggers, una volta pronte le crostate conviene metterle in frigorifero e consumarle il giorno dopo, saranno ancora più buone e golose!
Prima dello zucchero a velo!

Crostate varie

Crostata a raggiera fatta espressamente per il mio compagno ^.^ Super gnam gnam!

Salve amiche ed amici bloggers qui a Roma si muore di afa e io invece sogno la pioggia rinfrescante, l’umore è come sempre sotto le scarpe (il caldo mi opprime fisicamente e mentalmente) ma una nota positiva c’è… al lavoro si sono ricordati “anche” di me e quindi hanno acceso i condizionatori ( già dalla mattina presto) al mio piano…troppa grazia!
Comunque oggi vi propongo questa crostata fatta diversi mesi fà per il mio adorato compagno Blade, avevo fatto un panetto unico di pasta frolla diviso poi in due parti uguali , con una parte avevo creato questa crostata (che posto solo ora!) e con l’altra quella che potete vedere in questo link: http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/06/crostata-bigusto-fiori-e-strisce-fatta.html Crostata quella nel link che avevo poi portato al lavoro per i miei colleghi/e ma ovviamente non potevo far rimanere a bocca asciutta Blade! Il procedimento in entrambe le crostate è stato lo stesso, solo le decorazioni sono diverse!

Ingredienti per la pasta frolla: 4 uova intere-600 gr di farina 00-350 gr di zucchero-230 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente-1 cucchiaino di lievito-scorza grattugiata di 1 limone-1 pizzico di sale-1 bustina di vanillina-marmellata di fragole q.b.-marmellata di pesche q.b.
NB: queste dosi sono giuste per 2 crostate tonde!

Procedimento: In una ciotola capiente o direttamente su un piano da lavoro porre la farina e lo zucchero e mescolarli insieme. Fare quindi una fontana nel cui centro andranno messi tutti gli altri ingredienti, uno per volta amalgamandoli bene e lavorandoli con le mani (io uso i guanti in lattice) fino a formare un bel panetto compatto. Lasciare riposare il panetto 15/20 minuti in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente per alimenti e nel frattempo imburrare ed infarinare uno stampo tondo.
Quindi accendere il forno tra i 170° ed i 180° ( comunque regolatevi sempre con il vostro, il mio è elettrico non ventilato!). Riprendere il panetto di pasta frolla dal frigorifero, prelevarne e metterne da parte una quantità sufficiente a formare il bordo e le striscioline, quindi stendere dentro lo stampo la pasta frolla bucherellandola qua e là con una forchetta (per non farla troppo gonfiare in cottura).
Fatto ciò distribuire con un cucchiaio le 2 marmellate una per ogni metà della crostata la restante pasta frolla che era stata messa da parte stenderla con un mattarello e poi tagliarla a strisce uguali (lo spessore decidetelo voi), io per tagliarla uso il mattarello per tagliare la pasta fresca ed è ottimo!
NB: se volete che la crostata risulti lucida dopo l’avvenuta cottura, subito prima di infornarla spennellatela bene con il tuorlo di un uovo sbattuto! Buon Barba Appetito!

Buona!