Budino al cioccolato S.Martino: a fine pasto non si può proprio rinunciare ad un goloso dolcino!

Lo scorso anno abbiamo ricevuto una delle collaborazioni che abbiamo gradito di più, devo dire la verità, da parte della S.Martino, una scatola in latta meravigliosa con dentro una mare di prodotti!
Il relativo post è visionabile a questo link:
Abbiamo questa volta provato il budino al cioccolato…goduria pura!
Ingredienti: 1 busta di Budino al gusto cioccolato senza glutine-latte e zucchero (quantità indicate sulla confezione). 
Procedimento: Seguire le istruzioni riportate sulla confezione et voilà!

Lo stampo in silicone che ho usato è il seguente che vedete in foto.

Annunci

Cialde a forma di coppette e coni con macedonia: una rinfrescante e golosa idea per l’estate!

Buondì mondo! Adoro la frutta e l’estate è la stagione migliore per poterla rendere più appetitosa e golosa utilizzandola per rinfrescanti macedonie.
Ho così fatto macedonia e cialde bissando la ricetta già sperimentata la precedente estate e visionabile a questo link:
http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/07/coppette-e-coni-fatti-con-la-ciladiera.html

Ingredienti per la macedonia: Melone (nel mio caso, giallo)-cocomero-pesca-mela-Succo tropicale-Succo di limoni Lemondor-Succosissima Marmellata da bere alle Pere Martin Albergian– tutto in dosi a scelta.
In foto vedete anche lo zucchero ma non l’ho messo nella macedonia.
Procedimento: Pulire la frutta dalla buccia e dai semi, tagliare tutto a cubetti e porlo in una coppa. Versare sopra il succo tropicale, il succo di limoni e la Marmellata da bere, mescolare il tutto e porre in frigorifero.

Ingredienti per circa 12/13 cialde (per chi ha la cialdiera ovviamente!): 2 uova-125 gr di zucchero-65 gr di burro ammorbidito-100 gr di farina 00 setacciata-1 pizzico di sale.

Procedimento: Accendere subito la cialdiera a temperatura 3 e con il coperchio chiuso attendere che raggiunga una temperatura bella calda (la spia luminosa che la indica, si spegnerà). In una ciotola bella capiente (o nella coppa di un impastatore) con le frustine elettriche mescolare le uova con lo zucchero e renderle belle spumose (mescolare per 2-3 minuti a velocità media). Aggiungere il pizzico di sale e tutto il burro ammorbidito e continuare a mescolare fino a far diventare l’impasto perfettamente omogeneo. Aggiungere la farina setacciata continuando a mescolare fino ad ottenere un composto liscio e mediamente denso.
Appena la cialdiera sarà pronta, aprire il coperchio e versare sulla piastra sottostante un cucchiaio pieno di composto e richiudervi sopra il coperchio (un cucchiaio è la dose ideale in quanto chiudendo il coperchio il composto si espande e si rischia la fuori uscita di quello in eccesso nel caso in cui ne venisse versato troppo sulla piastra).
Controllare la cottura alzando il coperchio e quando la cialda sarà dorata, prelevarla dalla piastra facendo attenzione a non scottarsi usate sempre un pinza o forchetta o ancora meglio una palettina.

Per ottenere le coppette: Noi abbiamo usato 2 coppette di diversa forma e misura che potessero essere messa l’una dentro l’altra (che vedete in foto). Appena la cialda è pronta posarla sulla coppetta piccola (capovolta) e coprire il tutto con la coppetta grande (noi abbiamo quelle a forma proprio di cestino smerlato) tenendola con entrambe le mani ma facendo una leggera pressione fino a quando la cialda avrà preso la forma. Non premete troppo o si rischia di romperla. Se non si hanno questo tipo di coppette basterà poggiare la cialda sul fondo di un bicchiere capovolto e modellarla leggermene con le mani.

NB: Non si possono preparare tutte le cialde prima e dare la forma in seguito perchè poco dopo si raffreddano per cui bisogna modellarle subito una per una ancora calda.
Conviene inoltre mettere sul fondo dei coni e delle coppette o del gelato o della panna in quanto se le cialde vengono a contatto con il succo della macedonia rischiano di rompersi.

Magnifico piatto serie “Mediterraneo” Villa D’Este!

Creme caramel e Budino al cioccolato S.Martino: come ottenere in poco tempo delle grandi delizie!

Buondì a tutti! Oggi due ricettine dolci velocissime. Come avrete capito adoro pasticciare con le mani e creare io personalmente i dolcetti, ma quando proprio non si ha tempo si può fortunatamente ricorrere ai preparati ed io adoro quelli della S.Martino, fantastica azienda da cui abbiamo ricevuto la collaborazione e di cui tutt’ora continuiamo ad acquistare ed utilizzare i suoi fantastici prodotti!

Crème caramel con cuore al caramello:

Cucchiaino e splendidi piatti serie Campo dei Fiori
By Villa D’Este!

Ingredienti: 1 busta di preparato per creme caramel S.Martino-1 bustina di caramello (già presente nella confezione)-1/2 litro di latte. Preparazione: Accendere il fornello a gas a fiamma media e porci sopra una casseruola in cui andrà versato il preparato aggiungendovi il latte un poco per volta e mescolando con una frustina a mano per evitare che si formino grumi. Portare a bollore e mescolare ripetutamente per 3 minuti ( io ho mescolato per 5 minuti). Spegnere la fiamma e versare il composto in stampini a piacere inumitidi con acqua o liquore. Lasciar raffreddare in frigorifero. Nel mio caso ho utilizzato stampi in silicone a forma di cuore, una volta che il creme caramel si è raffreddato l’ho tagliato al centro con uno stampino (per pasta frolla) a forma di cuore ed ho prelevato il creme caramel tagliato e al suo posto ho versato il caramello! 
Ho decorato poi con meringhette celesti.
Budino al cioccolato con fragole e panna:

Ingredienti: 1 busta di preparato S.Martino per budino al cioccolato-1/2 litro di latte-fragole e panna q.b.-3 cucchiai di zucchero semolato. Preparazione: Accendere il fornello a gas a fiamma media e porci sopra una casseruola in cui andrà versato il preparato con lo zucchero aggiungendovi il latte un poco per volta e mescolando con una frustina a mano per evitare che si formino grumi. Portare a bollore e mescolare ripetutamente per 3 minuti. Spegnere la fiamma e versare il composto in stampini a piacere inumitidi con acqua o liquore. Nel mio caso ho utilizzato stampi in silicone a forma di cupoletta. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente quindi decorare a piacere. Nel mio caso fragole lavate, asciugate e tagliate a ventaglio e ciuffetti di panna per dolci zuccherata.

Mattonella di semifreddo al melone! L’estate è calda? Rinfreschiamola così ^.^

Buon lunedì mondo bloggers, non sò voi ma io anelo ormai l’arrivo dell’autunno o quantomeno di un pò di fresco per tirare un sospiro di sollievo in questa estate allucinante!!!
Poichè il nostro forno è andato in ferie fino a data da destinarsi (fatta eccezione solo per i pasticcini che ho cotto per la festa di mio papà e che avete visto in un precedente post) ieri con il mio ragazzo abbiamo preparato un bel semifreddo al melone, è venuto molto buono e così mi sono ufficialmente convertita ai dolci freddi e rinfrescanti….almeno fino a quando il fresco non si deciderà a fare capolino qui a Roma!

Ingredienti: 650 gr di melone (il peso si riferisce senza la buccia)-350 gr di panna fresca zuccherata da montare-200 gr di zucchero semolato-2 uova intere.

Preparazione: per prima cosa sbucciare bene le fette di melone e pesarne il corrispettivo di 650 gr, metterle in un frullatore capiente e ridurle in purea (se dovesse rimanere qualche pezzetto più grande, nessun problema, anzi!)
Separare i tuorli dagli albumi e montare con le frustine elettriche questi ultimi a neve ferma; riporli momentaneamente in frigorifero.
Sbattere, in un’altra ciotola molto capiente, i tuorli con lo zucchero fino a farli amalgamare bene e versarvi mescolando a mano (con un cucchiaio o una paletta) la purea di melone fino al completo assorbimento.
In un’ulteriore ciotola montare la panna fresca ed incorporarla al precedente composto mescolando a mano fino a che sarà stata incorporata per bene.
Riprendere gli albumi dal frigorifero ed aggiungerli al composto con una paletta mescolando ma con movimenti leggeri dal basso verso l’alto per non smontarli.
Versare il tutto in un’unico stampo o più stampini o coppette.
 Io ho scelto questo stampo in silicone da plumcake perchè volevo fare proprio la “mattonella” da poter tagliare a fettine una volta pronto.
Porre nel freezer coperto da pellicola trasparente per alimenti almeno per una 7-8 ore.

Il Barba trucco: Prima di servirlo è meglio tirarlo fuori dal frigorifero una decina di minuti e se usate uno stampo come il mio, potete metterlo sottosopra sul piatto da portata ed alzare lo stampo lungo i bordi, verrà via facilmente visto che il silicone è morbido!

Buon Barba appetito!

Semifreddo in coppa… Panna e crema allo zabaione ^.^ Per una pausa fresca e golosa!

Buon weekend mondo blogger!
Vi propongo delle coppette golose che ho fatto pochi giorni fà in quanto mi erano avanzati alcuni ingredienti ma non volevo accendere il forno assolutamente e così usandoli ne è uscito fuori un semifreddo molto gustoso apprezzato anche dal mio compagno Blade 🙂

Ingredienti per la Crema allo zabaione: 1 uovo intero-60 gr di farina00 setacciata-70 gr di zucchero-100 ml di latte-2 dita di liquore Marsala
Ingredienti vari: 200 gr di panna per dolci ( fresca e montata)-cacao zuccherato in polvere-1 cubetto di cioccolato fondente-2 tazzine di caffè zuccherato-1/2 bicchiere di latte-biscotti secchi rettangolari e piatti.
NB: io avevo pochi ingredienti rimasti per cui se volete più coppette basterà raddoppiare/triplicare le dosi!


Preparazione della Crema allo zabaione: Sul fornello a gas, in un pentolino antiaderente versare il latte e farlo scaldare a fuoco moderato.
Nel frattempo in una ciotola con le frustine elettriche sbattere l’uovo con la farina e lo zucchero fino ad ottenere un composto senza grumi. Prima che il latte raggiunga il bollore versarvi dentro il composto e mescolare bene con un mestolo o una frustina in silicone. Quando la crema si sarà addensata aggiungervi il liquore Marsala e mescolare bene, spegnere quindi il fornello e lasciare raffreddare completamente la crema (si può metterla anche in frigorifero)

Preparazione delle coppette: In una ciotola mescolare la crema al marsala con la panna fino a far diventare il composto omogeneo e riporlo momentaneamente in frigorifero.
Preparare il caffè ( 2 tazzine) e appena pronto ed ancora caldo metterlo in una ciotola bassa e larga e zuccherarlo a piacere, aggiungervi il 1/2 bicchiere di latte freddo mescolando.
Riprendere dal frigorifero il composto di panna e crema e 2 coppe a vostro piacimento (io ne ho usate di molto larghe e capienti).
Bagnare uno per volta i biscotti nel latte e caffè girandoli bene su entrambi i lati e metterli sul fondo di ogni coppa, circa 4/6 biscotti che faranno da base ( noi ne abbiamo messi anche intorno ad ogni coppa)
Ricoprire quindi con un’abbondante strato di panna e crema allo zabaione.
Con un setaccio (o con lo spargi zucchero a velo) ricoprire bene tutta la superficie con il cacao zuccherato e con le scaglie di cioccolato fondente ( il cubetto di cioccolato per farlo a scagliette basterà passarlo su una grattugia). Pronto!
Io ho fatto un’unico strato bello alto ma volendo si possono fare più strati tipo tiramisu.
PS: consiglio di lasciare in frigo le coppette almeno 4-5 ore per farle raffreddare e gustarle quindi belle fresche 🙂

Buon Barba appetito!