Ciambellone e ciambelline fiorite ciocco-cocco senza burro nè uova ma allo yogurt e con acqua minerale!

Oggi ricettina dolce di un ciambellone, ripetuto poi più volte in diverse occasioni e per vari amici.
Ho cercato tempo fa, in rete, una ricetta che non prevedesse l’uso delle uova e cosa ho trovato?
Ben due ricette create da due già mie amiche food bloggers ovvero:
Monica Pennacchietti la cui sua versione originale della ricetta è visionabile Qui 
Mariangela Circosta la cui sua versione originale della ricetta è visionabile Qui

Ingredienti per un ciambellone (nelle foto vedete le diverse volte in cui ho rifatto la ricetta con stampi differenti): 1 vasetto da 125 gr di yogurt gusto cocco-1 vasetto di zucchero semolato-1 vasetto di zucchero grezzo di canna-1 vasetto di olio di semi di girasole-1 vasetto di acqua minerale-3 vasetti di farina 00-1 bustina di lievito in polvere per dolci-3 cucchiai di farina di cocco disidratato-2 cucchiai di cacao zuccherato in polvere-granella di nocciole e di mandorle q.b-zucchero a velo vanigliato q.b.-mandorle e nocciole intere pelate q.b. (facoltative).
NB: Come misurino si utilizza il vasetto dello yogurt da 125 gr, lavato ed asciugato.
Procedimento: Accendere subito il forno regolandovi con le caratteristiche del vostro.
Nel mio caso elettrico statico con funzione tutto ventilato a 170°, il dolce verrà messo a cuocere sulla seconda griglia partendo dal basso.
In una ciotola capiente utilizzando le frustine elettriche (o nella coppa di una planetaria o di un robot da cucina) sbattere lo yogurt con zucchero semolato, quindi aggiungere quello di canna e successivamente l’olio.
Sempre sbattendo versare la farina assieme al lievito ed al cacao setacciando il tutto e poco per volta l’acqua.
Una volta che l’impasto sarà ben amalgamato spegnere le frustine (o qualsiasi cosa stiate utilizzando) ed aggiungere mescolando con una paletta, la farina di cocco e la granella di mandorle e nocciole.
Imburrare ed infarinare uno stampo (nel mio caso no in quanto ho usato solo stampi in silicone) e versarci dentro l’impasto.
Infornare e cuocere sino a completa cottura interna e doratura esterna.
Far raffreddare completamente il dolce fuori dal forno prima di prelevarlo dallo stampo poi spolverizzarlo con zucchero a velo e metterlo su un piatto da portata.
Il primo ciambellone a forma di fiore l’ho poi decorato con mandorle e nocciole pelate adagiate semplicemente nelle scanalature del dolce.

Buon Barba Appetito!

Questi di seguito gli stampi in silicone che ho utilizzato, manca quello piccolino a forma di cambellina !

Albero di Natale allo yogurt: goloso sì ma leggero ed anche senza glutine!

Salve a tutti e Mille Auguri per le Feste di Natale che si stanno avvicinando!
Oggi vi proponiamo un dolcetto a forma di Albero utilizzando lo yogurt nell’impasto, quindi gusto e leggerezza al tempo stesso, visto che di cose buone ma super condite, da mangiare, ce ne saranno molte sulle nostre tavole imbandite a festa!

Ingredienti per uno stampo bello capiente: 1 vasetto di yogurt gusto a scelta (nel nostro caso ananas)-3 uova intere-1 bustina di pesche gialle seccate e a pezzettini Ad Chini-1 bustina di lievito in polvere per dolci-375 gr di farina senza glutine Farabella350 gr di zucchero-1 bicchiere e 1/2 di latte (oppure 1/2 bicchiere di latte e 125 ml di olio di semi di girasole-smarties q.b.-codette verdi di zucchero-miele q.b.
Procedimento: Accendere subito il forno, nel nostro caso elettrico con funzione statico tutto ventilato a 160° seconda gratella dal basso.
Nella coppa di un mixer impastatore (o in una ciotola capiente utilizzando le frustine elettriche) sbattere le uova con lo zucchero per un paio di minuti. Versare nella coppa anche il latte, la farina, il lievito e lo yogurt e far montare il tutto per ulteriori 2/3 minuti. Quindi fermare le lame, l’impasto dovrà essere mediamente denso e non eccessivamente liquido. Aggiungervi e mescolare con un cucchiaio, i pezzetti di pesche gialle.


Ungere ed infarinare uno stampo e versarci dentro tutto il composto. Infornare e cuocere per almeno 40 minuti, verificare la cottura prima di spegnere il forno e quando il dolce sarà cotto lasciarlo dentro con sportello leggermente aperto fino a quando il dolce sarà del tutto freddo. Prelevarlo dallo stampo e metterlo su piatto da portata. Decorarlo con smarties che andranno attaccati con un pochino di miele e codette di zucchero sparse sopra a tutta la superficie.

Buon Barba Natale!

Ciambelloni allo yogurt ricoperti di cioccolato fondente e decorati ^.^

Questi sono i ciambelloni che ho iniziato a fare con i primi stampi in silicone che ho acquistato ed ero nel periodo “tutti pazzi per la cioccolata fondente” difatti li ricoprivo sempre !!!
Come dico spesso il ciambellone lo adoro e ne ho fatti moltissimi ma in questi 4 casi la ricetta è sempre la stessa, per cui  li raggruppo in un unico post ^.^

 Ingredienti: 3 uova intere (gli albumi vanno separati dai tuorli)-375 gr di zucchero-375 gr di farina 00 setacciata-1/2 bicchiere di latte-1 vasetto di yogurt il cui gusto è a scelta-1 bustina di lievito-100 ml di olio di semi di girasole- un pizzico di sale-decorazioni varie-cioccolato fondente q.b Procedimento: Separare gli albumi dai tuorli e montarli in una ciotola con le frustine elettriche a velocità media con un pizzico di sale fino ad ottenere una bella spuma bianca soda, riporla momentaneamente in frigorifero. In un’altra ciotola bella capiente sempre con le frustine elettriche sbattere uova , zucchero e latte per ottenere un composto liquido senza grumi.

Aggiungere sempre sbattendo la farina setacciata, il lievito, il vasetto di yogurt e l’olio fino ad avere un composto denso e liscio. Imburrare ed infarinare uno stampo a piacere (io ho usto gli stampi in silicone a forma di fiori. Infornare (in forno già caldo) a 180° per 40-45° se a gas, mentre se elettrico 160° su griglia alta per 45°.
Una volta sfornato attendere che si raffreddi lasciandolo per una ventina di minuti in forno spento con lo sportello leggermente aperto, quindi prelevarlo sia dal forno che dallo stampo e farlo raffreddare del tutto su una gratella. Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e versarlo sul dolce ricoprendolo completamente.

PS: Consiglio di fare questa operazione lasciando il dolce sulla gratella ponendo sotto di essa la carta da forno in modo che la cioccolata mentre viene colata sul dolce, se in eccesso, può essere ripresa e riutilizzata magari per fare dei cioccolatini.
Attendere che il cioccolato si freddi un pochino ed attaccare le decorazioni. Lasciare raffreddare del tutto quindi mettere il ciambellone su un piatto da portata! Buon Barba-Appetito!

Questi nelle foto sottostanti sono gli stampi che ho usato!