Peperoni Mon Amour: 3 ricettine sfiziose con questo amato e colorato ortaggio. Buon Appetito!

Peperoni ammollicati (ovvero con pane grattugiato):

Bellissimo piatto Serie “Soleil” by Villa D’Este!

Ingredienti per 2 persone: 2 peperoni (in questo caso uno giallo e l’altro rosso)-25 gr di pane grattugiato-2 cucchiai di pecorino romano grattugiato-1/2 cucchiaio di capperi sott’aceto-1 pizzico di origano-2 cucchiai di Olio evo Dante-sale e pepe q.b.
Procedimento: Lavare i peperoni , pulirli dal picciolo, dai semi e dai filamenti e tagliarli a cubetti o falde.
Metterli in una padella capiente assieme all’olio, all’origano e ai capperi precedentemente sciacquati sotto acqua corrente, farli cuocere a fiamma moderata e con coperchio chiuso girandoli di tanto in tanto.
A metà cottura salarli, peparli ed aggiungere il pane grattugiato ed il pecorino, terminare la cottura che non li dovrà rendere troppo morbidi, dovranno rimanere mediamente croccanti.

Involtini con ripieno di pane grattugiato, capperi, olive e pomodori secchi:

Tovaglietta, posate e bicchiere Villa D’Este!

Ingredienti per 4 involtini: 2 peperoni (in questo caso uno giallo e l’altro rosso)-1 manciata di olive verdi denocciolate-2 cucchiai di capperi sott’aceto-5/6 pomodorini secchi-5 cucchiai di Olio Evo Dante-prezzemolo secco tritato-2 formaggini Inalpi-3 cucchiai di pane grattugiato.
Procedimento:  Lavare i peperoni sotto acqua corrente e metterli in forno ad arrostire per una ventina di minuti usando anche il grill se necessario (io li ho solo arrostiti ma non ho tolto la pelle, se volete togliere la pelle dovrete tenerli in forno fino a quando la pelle verrà via facilmente).
Nel frattempo preparare il ripieno mettendo in un mixer il pane grattugiato, 3 cucchiai di olio, le olive, i capperi, il sale, i pomodorini secchi ed il prezzemolo.Quando i peperoni saranno grigliati prelevarli dal forno e con molta attenzione perchè bruceranno, pulirli dal picciolo, dai filamenti e dai semi quindi fare un taglio orizzontalmente ed aprirli a fazzoletto direttamente su una teglia da forno rivestita di carta da forno. Farcirli e mettere al centro di ognuno metà formaggino.Richiudere il tutto, oliare con i restanti 2 cucchiai di olio e spolverizzare con un pò di prezzemolo tritato. Infornare e quando pronti servirli caldi.

Involtini di peperoni con ripieno di melanzane e scamorza:

Ingredienti per 4 involtini: 2 peperoni grandi (in questo caso gialli)-3 cucchiai di parmigiano grattugiato-4 bastoncini di scamorza affumicata-1 uovo-sale fine q.b.-2 cucchiai di pane grattugiato q.b.-1 melanzana viola oblunga media-5 cucchiai di Olio evo Dante4 cucchiai di passata di pomodoro-prezzemolo secco tritato-1 cucchiaio di misto per soffritto.
Procedimento: Lavare i peperoni sotto acqua corrente e metterli in forno ad arrostire per una ventina di minuti usando anche il grill se necessario (io li ho solo arrostiti ma non ho tolto la pelle, se volete togliere la pelle dovrete tenerli in forno fino a quando la pelle verrà via facilmente).
Nel frattempo lavare la melanzana, tagliarla a cubetti e metterla soffriggere in una padella assieme ad 1 cucchiaio di olio, il misto per soffritto, il prezzemolo ed il sale. Aggiungerci quindi la passata di pomodoro e continuare la cottura fino a quando la passata si sarà rappresa, spegnere la padella.
Quando i peperoni saranno grigliati prelevarli dal forno e con molta attenzione perchè bruceranno, pulirli dal picciolo, dai filamenti e dai semi quindi fare un taglio orizzontale ed aprirli a fazzoletto direttamente su una teglia da forno rivestita di carta da forno, dividere ogni peperone in due parti.
In un mixer mettere le melanzane, l’uovo, il pane grattugiato, 2 cucchiai di olio e salare se necessario, frullare leggermente e con questo composto riempire gli involtini.
Prima di avvolgere i peperoni su se stessi mettere al centro di ognuno un bastoncino di scamorza affumicata premendolo per farlo scendere nel composto quindi arrotolarli, cospargere la superficie dei peperoni con prezzemolo tritato e con i rimanenti 2 cucchiai di olio ed infornare.
A cottura ultimata prenderli dal forno e servirli caldi.

Insalata light con ricotta, olive e pomodori datterini: un saluto o meglio un’addio (speriamo) al caldo! In cucina oggi c’è Blade!

Hellò to the world (oggi mi sento un po english!). Vi propongo una insalate fresca ed estiva che il mio compagno ha fatto diverse settimane fa.
Gustata a pranzo sul nostro bel terrazzone, è stato un vero piacere! Spero quindi che questo piatto serva per dire definitivamente addio al caldo che qui a Roma sembra non volersene andare!

Ingredienti: Ricotta (di mucca o pecora a scelta)-pomodori datterini-olive verdi dolci denocciolate-mais-insalata (varietà a piacere)-Olio evo Dante q.b.-sale fino q.b.-Condimento balsamico bianco Guerzoni q.b.
Procedimento: Lavare i pomodorini e tagliarli a spicchi e a dadini. Lavare le foglie di insalata e tagliarle a striscioline. 
Tagliare a rondelle le olive e a fettina la ricotta. Condire mais, olive, pomodori ed insalata con olio, sale e Condimento balsamico bianco (in alternativa con aceto a scelta). Disporre il tutto su un piatto da portata e servire.
Dopo pranzo un bel caffè al ginseng non poteva mancare, energia allo stato puro!
Splendido set da caffè “Fattoria” by Villa D’Este!
In cucina con noi:

Frittata di pasta con contorno di spinaci e pachino: come riciclare in modo sfizionso la pasta avanzata!

Buondì mondo! Ricordo di aver mangiato per la prima volta, la frittata di pasta tanti anni fa quando la mamma di una mia cara amica me la offrì durante un pranzo, poi non l’ho più mangiata, nonostante me ne rimase un ricordo piacevolissimo! E quindi ora l’ho rifatta io!

Magnifico piatto serie “Mediterraneo” by Villa D’Este!
Ingredienti per la frittata: Pasta lunga avanzata- sale fino q.b.-4 cucchiai di Olio evo Dante-1 mozzarella media-formaggio cremoso spalmabile q.b.-1 patata lessa schiacciata-pepe nero in polvere q.b. Ingredienti per gli spinaci: 500 gr di spinaci (nel nostro caso già lavati e puliti)-6/7 pomodori pachino-1 spicchio di aglio-peperoncino in polvere q.b.

Procedimento: In una padella fonda versare 3 cucchiai di olio e mettere a rosolare l’aglio pulito dalla buccia. Quando colorito aggiungere gli spinaci salandoli e mettendo il peperoncino. Farli cuocere a fuoco medio e con coperchio leggermente chiuso. Intanto in una ciotola capiente rompere le uova e sbatterle, versarvi la pasta assieme alla mozzarella tagliata a dadini, a pezzetti di formaggio cremoso e alla patata schiacciata, salare e pepare a piacere. Versare sul fondo di una padella antiaderente un cucchiaio di olio spargendolo bene anche lungo il bordo, scaldarlo bene e versarci il composto. Cuocere con coperchio chiuso prima da un lato e poi dall’altro. Quando pronto mettere tutto nei piatti e servire caldo!

Splendido piatto serie “Fattoria” by Villa D’Este!

In cucina con me:

e

Pomodori ripieni in due golose versioni, freschi, colorati ed estivi! Ottimi per cenette all’aperto!

Buondì mondo oggi doppia ricettina dei pomodori ripieni! Qui a Roma si usa farli con il riso e con contorno di patate, tutto rigorosamente al forno, che buoni, al solo pensiero mi lecco i baffi. Ma sono ottimi anche con ripieni diversi ed ecco le mie ricette!

Pomodori con ripieno di capperi, olive, pane grattugiato e formaggio:

Ingredienti: 4 pomodori da riso-una decina di olive verdi piccanti denocciolate-30 gr di  capperi sott’aceto-4 Fettine Inalpi ( o altre sottilette)-Olio evo Dante q.b.-4 cucchiai abbondanti di pane grattugiato-sale fino q.b. (non c’è in foto)-parmigiano q.b. da grattugiare o già grattugiato.
Procedimento: Lavare i pomodori, tagliare la calottina superiore e svuotarli servendosi di un cucchiaio (facendo attenzione a non scavarli troppo a fondo per non rischiare di romperli). Mettere il contenuto dei pomodori nella coppa di un  mixer ed aggiungervi i capperi lavati ed asciugati, le olive denocciolate, il pane grattugiato (io di solito ne metto un cucchiaio per ogni pomodoro, quindi in questo caso 4 cucchiai), il parmigiano grattugiato ( quantità a scelta), l’olio ed il sale (quantità a vostra scelta) e ridurre il tutto. Oliare e salare leggermente i pomodori al loro interno e con un cucchiaio riempire ognuno con il composto ottenuto dal mixer. 
Tagliare le fettine a metà e porle sulla superficie di ogni pomodoro che andrà poi ricoperto con la propria calottina. Infornare in forno già bello caldo tra i 170° ed i 180° fino a quando i pomodori si saranno ammorbiditi.

Pomodori con ripieno di tonno, capperi ed olive con contorno di cavolo verza:

Ingredienti: 3 pomodori da riso-una decina di olive nere in salamoia denocciolate-30 gr di  capperi sott’aceto-Olio evo Dante q.b.-4 cucchiai abbondanti di pane grattugiato-sale fino q.b. (non c’è in foto)-1 scatola grande di tonno al naturale-cavolo verza q.b-1 carota-1 scalogno.

Procedimento: Lavare i pomodori, tagliare la calottina superiore e svuotarli servendosi di un cucchiaio (facendo attenzione a non scavarli troppo a fondo per non rischiare di romperli). Mettere il contenuto dei pomodori nella coppa di un  mixer ed aggiungervi i capperi lavati ed asciugati, le olive nere denocciolate, il pane grattugiato (io di solito ne metto un cucchiaio per ogni pomodoro, quindi in questo caso 3 cucchiai), il tonno fatto prima sgocciolare, l’olio ed il sale (quantità a vostra scelta) e ridurre il tutto. Oliare e salare leggermente i pomodori al loro interno e con un cucchiaio riempire ognuno con il composto ottenuto dal mixer.  Ricoprire poi ogni pomodoro con la propria calottina. Infornare in forno già bello caldo tra i 170° ed i 180° fino a quando i pomodori si saranno ammorbiditi. Nel frattempo in una padella sul fornello a gas mettere a soffriggere la carota e la cipolla (tagliate entrambe a dadini piccini) con olio evo ed aggiungervi in seguito le foglie di verza (precedentemente lavate, asciugate e tagliate a listarelle). cuocere con coperchio chiuso in modo che si formi un pò di vapore acqueo e verso fine cottura salare. Quando tutto pronto servire impiattare e servire i pomodori su un letto di verza!

Melanzane a go go per 3 ricettine sfiziose: Le Barchette, Le Grigliate e Le Fritte con panatura al formaggio e paprika!

Buondì mondo! Mi sono abituata ormai a riunire in un’unico post varie ricette che abbiano come denominatore comune lo stesso ingrediente di base ed oggi ci sono le adorate melanzane!

Barchette di melanzane al sugo:

Splendidi piatti
serie Fattoria by Villa D’Este!
Ingredienti per 4 barchette: 2 melanzane grandi (non tonde)-pane grattugiato q.b.-sale fino ed olio evo q.b.-1/2 scalogno-prezzemolo fresco q.b.-10 striscioline circa di Formaggio Grana Bella Lodi-1 lattina di passata di pomodori ciliegino- acqua q.b. 

Procedimento: Lavare le melanzane, togliere il picciolo e l’estremità superiore, tagliarle a metà nel senso della lunghezza e prelevarne la polpa scavandole con un cucchiaio. Disporle su una teglia da forno antiaderente versando acqua sul fondo, oliarle e salarle e porle in forno caldo a 170° per 15/20 minuti circa. Nel frattempo preparare il ripieno mettendo in un mixer tritatutto la polpa delle melanzane assieme al pane grattugiato, il sale, l’olio, lo scalogno ed il prezzemolo, tutto in dosi che deciderete voi.

Riprendere le melanzane dal forno e farcirle con il composto. Tagliare a striscioline il formaggio e metterne 2/3 su ogni melanzana. Versare tutta la passata nella teglia, oliare e salare ed infornare fino alla completa cottura. Servire calde. Buon Barba Appetito!

Melanzane fritte con panatura al formaggio e paprika:

Splendido piatto serie Soleil by Villa D’Este!
Ingredienti per 2 persone: 1/2 melanzana viola più lunga che larga (ne ho utilizzata metà perchè con l’altra metà avevo condito la pasta!)-1 uovo intero-4 cucchiai di paprika affumicata, in polvere-sale fino q.b.-1 piatto di pane grattugiato-formaggio Grana Bella Lodi grattugiato (l’equivalente di 5 cucchiai)-olio per friggere q.b.  Procedimento: Lavare la melanzana, asciugarla e tagliarla a fette di medio spessore. In un piatto capiente mescolare assieme il pane grattugiato con la paprika ed il grana (non è necessario salare). In un’ulteriore piatto sbattere l’uovo salandolo leggermente. Scaldare bene l’olio (se immergendovi l’estremità di uno stuzzicanti si formeranno attorno ad esso delle bollicine, è alla temperatura ideale). 
Passare bene le fettine di melanzana prima nell’uovo e poi nella panatura facendola aderire perfettamente, infine friggere nell’olio. Ripetere queste operazioni sino alla fine delle fettine. Servire calde e Buon Barba Appetito!
Magnifico piatto serie Soleil by Villa D’Este!
Melanzane grigliate, con Vincotto PrimitivO balsamico:
Ingredienti per 2 persone: 1 melanzana bella larga-4 cucchiai di Olio evo Dante-3 cucchiai di Vincotto PrimitivO balsamico-1 pizzico di sale. Procedimento: Lavare ed asciugare la melanzana, tagliarla a dischetti non di eccessivo spessore e porre le fettine su una piastra bella rovente sul fornello a gas (la piastra è quella che si usa per la carne grigliata). Grigliare le fettine da ambo i lati, 4/5 minuti circa a fiamma media. Non eccedere nella grigliatura nè porre la fiamma troppo alta o si rischia di bruciacchiarle. 
Nel frattempo preparare la salsa in una ciotola mettendo il Vincotto (si può utilizzare in sostituzione il classico aceto balsamico), un pizzico di sale e l’olio evo. Mescolare bene e quando pronte tutte le fettine disporle su un piatto da portata, versare sopra la salsa e servire!

Zucchine ripiene con macinato in doppia versione. Ed Hamburger, polpettoni e polpettine!

Buondì mondo, oggi ricettine salate ovvero le zucchine ripiene, gnam gnam! In due versioni, entrambe squisite (almeno per noi!!!) ovvero in bianco ed in rosso! Quale preferite?!

Zucchine ripiene, con contorno di patate:

Set da tavola Villa D’Este!
Ingredienti per 2 persone: 2/3 zucchine medie ben dritte-macinato di carni rosse-sale fino q.b.-trito di prezzemolo e basilico q.b.-1 cucchiaino di aroma per carni in polvere q.b.-1 uovo intero-Olio Evo Dante q.b.-1 bicchierino (da liquore) di Insaporitore Vinchef (al suo posto si può usare un bicchiere di vino)-pane grattugiato (in foto non c’è)-2 patate a pasta gialla medie.
Procedimento: Accendere il forno sui 170°/180°. Lavare e tagliare le estremità delle zucchine, scavare all’interno di esse (io utilizzo lo scavino apposito) prelevando la parte centrale senza rompere la parte esterna. Ridurre quasi a purea le parti centrali delle zucchine in un mixer assieme a due cucchiai di olio ed un pizzico di sale. In una ciotola mettere il macinato, rompervi le uova, aggiungere il trito, 4 cucchiai di pane grattugiato, la purea e l’aroma per carni aggiungere olio e l’insaporitore. Amalgamare bene e compattare. Riempire completamente le zucchine con il composto. Pelare le patate e tagliarle a fette di medio spessore.In una pirofila o teglia da forno rivestita con carta da forno mettere le patate, salarle ed oliarle, quindi unirvi le zucchine e cuocere fino a completa cottura. Buon Barba Appetito!

 Zucchine ripiene, al sugo:

Ingredienti per 2 persone: 2/3 zucchine medie ben dritte-macinato di carni rosse-sale fino q.b.-trito di prezzemolo e basilico q.b.-aroma per carni in polvere q.b.-2 uova intere-120 ml di passata di pomodoro-Olio Evo Dante q.b.-pane grattugiato q.b. Procedimento: Accendere il forno sui 170°/180°. Lavare e tagliare le estremità delle zucchine, scavare all’interno di esse (io utilizzo lo scavino apposito) prelevando la parte centrale senza rompere la parte esterna. 
Ridurre quasi a purea le parti centrali delle zucchine in un mixer assieme a due cucchiai di olio ed un pizzico di sale. In una ciotola mettere il macinato, rompervi le uova, aggiungere il trito, 3 cucchiai di pane grattugiato, la purea e l’aroma per carni quindi salare ed aggiungere olio. Amalgamare bene e compattare. Riempire completamente le zucchine con il composto. 
Versare la passata di pomodoro in una pirofila o teglia da forno, salare ed aggiungere olio, adagiarvi sopra le zucchine e cuocere fino a quando saranno cotte e l’esterno ammorbidito. Buon Barba Appetito!
PS: Con il macinato ho fatto anche gli hamburger e le polpettine che vedete in foto a sinistra!

Piccoli polpettoni con sorpresa:
Set da tavola by Villa D’Este!
Ingredienti per 2 mini polpettoni: Macinato avanzato già condito-pane grattugiato q.b.-sale-formaggio morbido q.b.(ad es: groviera o caciottina).
Procedimento: Tagliare il formaggio in una bella listarella lunga, dividere in due parti il macinato e mettere al centro di ognuna, per lungo, la listarella, richiudere dando la forma del polpettone. Rotolarli per bene nel pane grattugiato e metterli su due distinti fogli di carta di alluminio. Chiuderli bene come fossero delle caramelle. Cuocere in forno già cando per una mezz’oretta, controllare comunque la cottura.Prelevarli dalla carta di alluminio ed aspettare qualche minuto prima di tagliarli (se troppo bollenti rischieranno di rompersi). 
Buon Barba Appetito!
PS:Per una salsa di accompagnamento (al limone) potete visionare questo link:

Cosa bolle di buono oggi in pentola ?! Melanzane fritte e melanzane grigliate, due diverse ma gustose versioni!

La cucina italiana è risaputo essere la migliore, abbiamo ogni sorta di verdure, ortaggi, frutta, legumi…tutte fantastiche materie prime necessarie per ottimi pasti! E le melanzane ne sono la riprova, che buone! Oggi doppia ricettina, una light e l’altra un pò meno! Entrambe però molto gustose.

MELANZANE FRITTE CON CONTORNO DI CAVOLO VERZA:

Melanzane fritte

Ingredienti per le melanzane fritte: 1 melanzana ( io ho scelto quella viola oblunga)-pane grattugiato fatto in casa-sale q.b.-olio di semi di mais per friggere q.b.-2 uova intere.

Ingredienti per il cavolo verza: Foglie di cavolo verza q.b.-misto per soffritto (io ho usato quello in scatolina, surgelato)-1 bicchierino (da liquore) di Insaporitore VinchefOlio evo Dante q.b.
Procedimento melanzane fritte: Versare abbondante olio per friggere in un tegame fondo e largo e far scaldare bene. Sbucciare la melanzana e tagliarla a fettine di medio spessore. In un piatto sbattere le uova e salarle a proprio piacimento, passarvi dentro le fettine di melanzana e poi  nel pane grattugiato messo precedentemente in un’altro piatto. 
Quando l’olio sarà pronto (immergere uno stuzzicadenti e se si formeranno le bollicine intorno, l’olio è a temperatura ottimale) tuffarvi le melanzane cuocendole un pò per volta (regolatevi comunque con la capienza del vostro tegame). Appena saranno dorate scolarle e metterle su carta assorbente da cucina. 
Procedimento cavolo verza: Staccare diverse foglie di cavolo verza ( regolarsi in base a quanti siete) e lavarle sotto l’acqua corrente, asciugarle e tagliarle a striscioline. In una padella larga sul fornello a gas versare olio evo assieme al misto per soffritto e lasciar soffriggere per qualche minuto. Aggiungere le striscioline di verza e farle cuocere, fino a quando saranno diventate morbide, aggiungendo il Vinchef qualche minuto prima di fine cottura.

MELANZANE GRIGLIATE CON SALSINA DI ACETO BALSAMICO:

Melanzane grigliate con salsina.
Ingredienti: 2 melanzane-sale q.b.-4 cucchiai di olio evo Dante ConDisano.2 cucchiai colmi di Condimento alimentare Guerzoni (a base di vino e mosto cotto)-1/2 spicchio di aglio-peperoncino q.b.-2 cucchiai di menta (io ho usato quella pronta secca). Procedimento: Accendere sul fornello a gas una bistecchiera o piastra (di quelle a griglia) e farla diventare bella bollente. Lavare e tagliare a rondelle le melanzane (io ho tolto però la buccia che invece andrebbe lasciata) e quando la piastra sarà caldissima disporle su essa e farle grigliare circa 3/4 minuti da un lato e poi dall’altro. 
Nel frattempo preparare la salsa mettendo in una ciotolina l’olio, il condimento alimentare, l’aglio tagliato finemente in piccolissimi pezzettini,la menta, il peperoncino ed il sale e mescolare energicamente per far amalgamare il tutto. Appena pronte tutte le melanzane metterle su un piatto da portata e versare sopra la salsina. Servire subito.