Biscotti casarecci, Crostate con Marmellata e Confettura

Occhi di bue con confettura alla fragole e vaniglia!

L’estate appena passata mi ha vista varie volte eseguire la confettura di fragole e vaniglia, racchiusa poi in vasetti per poterla utilizzare più avanti, come in questo caso.
Ho pensato di metterla quindi come farcitura di golosi occhi di bue, per la colazione o per una sana merenda!

Ingredienti per la frolla al burro:
250 gr di farina 00
125 gr di burro a temperatura ambiente
125 gr di zucchero semolato
2 uova medie a temparatura ambiente
1 pizzico di sale fino
la scorza di 1 limone (o arancio) grattugiata
confettura di fragole e vaniglia, la mia

Procedimento:
In una ciotola capiente o direttamente sul piano da lavoro, mettere la farina a fontana ponendo al centro le uova, lo zucchero, il burro, la scorza grattugiata ed il sale fino.
Impastare con le mani fino a formare un panetto compatto che andrà lasciato riposare per una ventina di minuti in frigorifero, avvolto con pellicola trasparente per alimenti.
Passato questo tempo accendere il forno, nel mio caso elettrico con funzione tutto ventilato, a 170°.
Riprendere il panetto dal frigorifero, infarinare leggermente il piano da lavoro ed il mattarello e con quest’ultimo stendere la pasta di altezza a piacere.
Ricavare con un coppa pasta tondo, di diametro a proprio piacimento, tanti cerchi di numero paro e forarne al centro la metà, utilizzando un altro coppa pasta ma di diametro minore.
Io ne ho utilizzato anche uno a forma di cuore.
Porre i biscotti che fanno da base, quindi quelli non forati al centro, su una placca rivestita di carta da forno o da tappetino in silicone.
Mettere al centro un cucchiaino di confettura e livellarla leggermente quindi adagiarvi sopra il corrispondente biscotto forato.
Ovviamente tutta la frolla che rimane si può utlizzarla per formare altri occhi di bue.
Proseguire così sino alla fine della pasta frolla e quando pronti, infornarli e cuocere per circa 15/20 minuti.
Una volta prelevati dal forno, lasciarli raffreddare su una gratelle prima di gustarli.

Annunci
Biscotti casarecci, Carnevale, Pasticcini da tè vari

Maschere di Carnevale alle nocciole, zenzero e limone!

Altro post di Carnevale, quest’anno per ora niente fritti ma non si può mai dire…!

Mascherine gustose ed accattivanti, grazie al limone, allo zenzero ed alle nocciole.
Questa ricetta la provammo con la mia amica Ros, tempo fa, ci piacque tanto ed ho pensato di riproporla cambiandone solo la forma.
I biscotti che facemmo la prima volta sono visibili a questo link:

Ingredienti:
150 gr di farina 00

60 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
50 gr di zucchero di canna
30 gr di nocciole (il peso si intende pulite dal guscio)
30 gr di zenzero fresco ( il peso si intende pulito dalla buccia)
1 albume a temperatura ambiente
la scorza grattugiata finemente di 1 limone piccolo

Procedimento:
Passare lo zenzero nel mixer in modo da ottenere piccole particelle.
Ridurre a farina le nocciole servendosi sempre del mixer.
Versare il tutto in una ciotola capiente assieme agli altri ingredienti.
Impastare bene con le mani sino ad ottenere un composto che dovrà essere omogeneo e non appiccicoso, se necessario aggiungere poca farina per volta mentre lo si lavora.
Formare il classico panetto ed avvolgerlo in pellicola trasparente per alimenti, quindi farlo riposare una quarantina di minuti nel frigorifero.
Passato il tempo accendere il forno, nel mio caso elettrico con funzione tutto ventilato, a 180°.
Sul proprio tavolo da lavoro, stendere col mattarello leggermente infarinato, l’impasto alto circa 2 cm di spessore e ricavarne i biscotti.
Metterli via via su una placca rivestita di carta da forno o da tappetini in silicone come nel mio caso.
Far cuocere per una ventina di minuti quindi prelevarli e farli raffreddare su una gratella.
Passare alla decorazione con ghiaccia reale.

Ingredienti per la ghiaccia reale:
250 gr di zucchero a velo
1 albume medio
coloranti alimentari in gel

Procedimento:
In una ciotola versare lo zucchero a velo e l’albume quindi con le frustine elettriche ottenere un bel composto bianco che dovrà rimanere attaccato alla ciotola se si fa la prova girandola sotto sopra.
Se occorre la ghiaccia colorata, basterà dividere il composto una volta pronto, in diverse ciotole ed in ognuna aggiungere gocce di colorante mescolando sempre con le frustine elettriche, per ottenere la tonalità desiderata.
Versare le glasse in sac a poche differenti e con beccucci a scelta propria e decorare.
Lasciar asciugare a temperatura ambiente.

Ed è arrivato da Milano il nostro nuovo magnifico e batuffolone Barbapapà che vedete a destra in fotografia! 
L’ho adorato nel momento stesso in cui ho aperto lo scatolone, benvenuto tra noi!!!
Ormai conoscete tutti la mia passione e del resto i Barbapapà non a caso, danno nome e volto al nostro blog.
E di seguito i bellissimi stampini taglia pasta che ho utilizzato. 
Biscotti casarecci, Carnevale, Pasticcini da tè vari

Maschere di Carnevale con frolla all’olio!

Il Carnevale è iniziato già da qualche giorno e mi fa davvero piacere in quanto è una festa allegra e colorata e ci si può mascherare da ciò che si desidera!
Questi biscotti li trovo carinissimi e leggeri rispetto ai normali “burrosi” in quanto realizzati con frolla all’olio, mentre le decorazioni le ho effettuate con la ghiaccia reale.

Ingredienti:
380 gr di farina 00
200 gr di zucchero di canna
100 ml di olio di oliva o di semi di girasole
50 gr di fecola di patate
3 uova medie a temperatura ambiente
la scorza grattugiata di 1 limone piccolo
la scorza grattugiata di 1 arancio piccolo


Procedimento:
In una ciotola capiente o sul proprio tavolo da lavoro, formare una fontana con lo zucchero, la fecola e la farina amalgamati e nel cui centro andranno messe le uova, l’olio, la scorza grattugiata del limone e dell’arancio, impastare con le mani.
Se necessario aggiungere un poco di farina mentre si lavora l’impasto.
Quando ottenuto un bel panetto liscio, farlo riposare una quindicina di minuti in frigorifero avvolto in pellicola trasparente per alimenti.
Accendere il forno, nel mio caso a 180°, elettrico ventilato.
Riprendere dal frigorifero il panetto e via via col mattarello stendere porzioni di pasta frolla sul proprio tavolo da lavoro, di spessore a scelta, ricavarne con gli stampini taglia pasta, tante mascherine che andranno messe distanziandole leggermente le une dalle altre, su una placca rivestita con carta da forno o da tappetino in silicone.
Cuocere senza far dorare e ripetere tutte le operazioni sino alla fine dell’impasto.
Far raffreddare le mascherine su una gratella e passare alla decorazione con la ghiaccia reale.

Ingredienti per la ghiaccia reale:
1 albume medio
250 gr di zucchero a velo
coloranti alimentari in gel turchese, arancione e rosa
meringhette bianche

Procedimento:
In una ciotola versare lo zucchero a velo e l’albume quindi con le frustine elettriche ottenere un bel composto che dovrà rimanere attaccato alla ciotola se si fa la prova girandola sotto sopra.
Dividere la ghiaccia in tre ciotoline ed in ognuna versare gocce di colorante, quindi mescolare con le fruste elettriche, se necessario aggiungere altro colorante sino ad ottenere la tonalità desiderata.
Mettere i tre composti colorati in tre sac a poche con beccuccio tondo liscio o a stella e sbizzarrirsi con la decorazione, su alcune mascherine ho attaccato le meringhette bianche, premendole leggermente sulla ghiaccia reale.

Far asciugare i biscotti a temperatura ambiente, occorrerà poco tempo.
Di seguito i bellissimi stampini a forma di mascherine che ho utilizzato!

Biscotti casarecci, Pasticcini da tè vari

Biscotti di Natale ricoperti di cioccolato!

Devo dire che poichè, amici (a parte Ros con cui facciamo esperimenti culinari) e parenti sono soliti portare dolci di ogni sorta ma comprati, rinuncio a priori a farne di casarecci per i giorni strettamente di festa, ma li realizzo per tutto il mese di dicembre sino alla Vigilia per regalarli durante le visite o anche semplicemente per me ed il mio Blade!

Ingredienti per 1 kg di pasta frolla:
600 gr di farina 00
350 gr di zucchero semolato
230 gr di burro a temperatura ambiente
4 uova medie a temperatura ambiente
1 pizzico di sale fino
scorza grattugiata di 1 limone grande
cacao zuccherato q.b.
cioccolato fondente q.b.
cioccolato bianco q.b.
confettini di zucchero colorato q.b.

Procedimento:
In una ciotola o su un piano da lavoro porre la farina a fontana al cui centro andranno messi: lo zucchero, le uova, il burro, la scorza grattugiata ed il sale fino, uno per volta amalgamandoli bene e lavorandoli con le mani fino a formare un panetto compatto.
Dividerlo in due parti uguali ed in una aggiungere il cacao zuccherato, impastare nuovamente sino ad ottenere un colore uniforme.
Lasciare riposare entrambi i panetti una mezz’oretta nel frigorifero avvolti nella pellicola trasparente per alimenti.
Passato questo tempo accendere il forno, nel mio caso elettrico con funzione ventilato a 180°.

Riprendere dal frigorifero i panetti, prelevare una determinata quantità di pasta che andrà stesa sul proprio piano da lavoro con il mattarello infarinato leggermente oppure infarinare direttamente la tavola.
Tagliare biscottini di varie forme natalizie, io li ho fatti spessi più di un 1 cm e mano a mano infornarli in teglie rivestite di carta da forno o foderate con tappetini in silicone.
Applicare sui pupazzi di neve, i confettini di zucchero per simulare occhi, naso, bocca e bottoni.
Farli cuocere per 15 minuti circa, tempo giusto per le prime infornate, ma verso le ultime consiglio anche 10 minuti in quanto il forno è bello caldo ed i biscotti si cuociono molto più in fretta.
Quando tutti pronti e freddi, sciogliere il cioccolato fondente e quello bianco in due ciotole separate, intingere via via tutti i biscotti uno alla volta, bagnandoli solo per metà.
Metterli su una gratella con sotto un foglio di carta da forno in modo da non sporcare il tavolo, qualora il cioccolato dovesse colare e lasciarli asciugare a temperatura ambiente.
Per sciogliere il cioccolato: a bagnomaria oppure utilizzando il microonde, selezionare velocità massima e due minuti durante i quali girare di tanto in tanto il cioccolato con una frustina.

Questo Natale il mio adorato e bellissimo Barbapapà, che ha ispirato il nome per questo Blog assieme anche a tutti gli innumerevoli altri Barbapapà che colleziono, ha già scartato il suo regalo…
La bellissima Barbamamma, adesso la famiglia è al completo! 
Mille e mille Augoroni!
Tanti Auguri da Barbapapà e Barbamamma!
Biscotti casarecci, I Dolci di Rosy, Pasticcini da tè vari

Biscotti allo zenzero fresco, con nocciole e limone!

Seguo da molti anni il blog di Vitto Pasticcia con me e sono rimasta incuriosita da una sua ricetta che ho voluto provare a realizzare.
Complice un sabato passato a cena dalla mia cara amica Ros, che spesso ho qui nominato e difatti ha una sua sezione all’interno del mio Blog.
Con lei abbiamo ripreso i nostri esperimenti culinari, dopo il periodo estivo di inattività!
A detta nostra ma anche dei nostri rispettivi compagni, questi biscotti sono ottimi; la nocciola si sente da subito per poi lasciare spazio al limone ed allo zenzero sul finale.


Ingredienti:
150 gr di farina 00
60 gr di burro a temperatura ambiente
50 gr di zucchero di canna
30 gr di nocciole (il peso si intende pulite dal guscio)
30 gr di zenzero fresco ( il peso si intende pulito dalla buccia)
1 albume a temperatura ambiente
la scorza grattugiata finemente di 1 limone piccolo

Procedimento:
Passare lo zenzero nel mixer in modo da ottenere piccole particelle.
Ridurre a farina le nocciole servendosi sempre del mixer.
Versare il tutto in una ciotola capiente assieme agli altri ingredienti.
Impastare bene con le mani sino ad ottenere un composto che dovrà essere omogeneo e non appiccicoso, se necessario aggiungere poca farina per volta, mentre lo si lavora.
Formare il classico panetto ed avvolgerlo in pellicola trasparente per alimenti, quindi farlo riposare una quarantina di minuti nel frigorifero.
Passato il tempo accendere il forno, nel nostro caso elettrico con funzione ventilato a 180°.
Sul proprio tavolo da lavoro, stendere col mattarello leggermente infarinato, l’impasto alto 1/2 cm di spessore e con i rebbi di una forchetta, fare dei solchi su l’intera superficie.
Con una taglia pasto rotondo e di diametro a proprio piacimento ( nel nostro caso di 5 cm) ricavare i biscotti.
Ripetere questi passaggi fino alla fine dell’impasto.
Porre i biscotti su teglie rivestite di carta da forno e far cuocere per una ventina di minuti.
Lasciarli raffreddare fuori dal forno su una gratella, prima di gustarli.

PS:
Il link a cui ho fatto riferimento per la ricetta, è il seguente, ma abbiamo apportato ad essa, nostre personali modifiche:
http://pasticciaconme.blogspot.it/2016/10/biscotti-zenzero-e-nocciole.html

Biscotti casarecci, Crostate con Marmellata e Confettura, Pasticcini da tè vari

Girelle e Crostata di frolla all’olio!

La frolla all’olio, lo ammetto, mi ha entusiasmata e non credevo possibile che senza il burro mi sarebbe potuta piacere così tanto.
La realizzo quindi molto volentieri ultimamente per rendere più leggeri i dolcetti e gustarli in tutta serenità “calorica”!

Ingredienti per 30/35 girelle:
380 gr di farina 00
200 gr di zucchero di canna
100 ml di olio di oliva o di semi
50 gr di fecola
3 uova medie a temparatura ambiente
2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
la scorza grattugiata di un limone grande
mandorle pelate q.b.
ciliegie candite verdi e rosse q.b.
gocce di cioccolata q.b.

Procedimento:
In una ciotola capiente o sul proprio tavolo da lavoro, formare una fontana con lo zucchero e le farine amalgamate e nel cui centro andranno messe le uova, l’olio, la scorza grattugiata del limone ed il lievito, impastare a mano come una normale frolla.
Se necessario aggiungere un poco di farina sulle proprie mani mentre si lavora l’impasto.
Quando ottenuto un bel panetto liscio farlo riposare una quindicina di minuti in frigorifero avvolto in pellicola trasparente per alimenti.
Accendere il forno, nel mio caso elettrico con funzione ventilato, a 180°.
Riprendere dal frigorifero la pasta frolla ed utilizzando via via piccole porzioni di frolla, ricavare dei salamini lunghi una quindicina di cm.

Arrotolarli su se stessi per ottenere le girelle e porre al centro di ognuna una mandorla, ciliegia candita o goccia di cioccolato.
Infornare e cuocereuna quindicina di minuti, sino a leggera doratura quindi far raffreddare i biscottini su una gratella prima di gustarli.
NB:
Se si vuole realizzare la crostata, la ricetta è la stessa ma al posto delle mandorle, delle ciliegie candite e delle gocce di cioccolata, si utilizza la confettura o la marmellata o la crema alle nocciole, a gusto personale, procedendo con la stessa preparazione della frolla.
Biscotti casarecci

Ciambelline alla panna, golose da inzuppo!

Per realizzare i biscotti alla panna avevo già provato questa fantastica ricetta:
http://untavoloperquattro.blogspot.it/2014/02/biscotti-alla-panna.html
della mia amica blogger Maria Grazia e ne ero rimasta completamente soddisfatta.
La mia amica Ros però più curiosa di una scimmia, ha spulciato un’altra ricettina e l’abbiamo provata assieme in uno dei nostri appuntamenti settimanali!
Questa volta è stata presa dal seguente blog:
http://www.hovogliadidolce.it/biscotti-alla-panna/

Ingredienti:
250 gr di farina 00
100 gr di zucchero semolato
100 ml di panna fresca da montare
80 gr di burro freddo di frigorifero tagliato a cubetti
50 gr di fecola di patate
2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
1 uovo medio a temparatura ambiente
1 pizzico di sale fino

zucchero a velo q.b.

Procedimento:
Sul proprio tavolo da lavoro o in una bella ciotola capiente, versare la farina 00 e la fecola, setacciando il tutto assieme al lievito.
Unirvi il pizzico di sale, lo zucchero ed il burro freddo.
Impastare  molto velocemente finchè il burro non si sarà amalgamato del tutto e si sarà formato un insieme di tante briciole.
Al centro del composto versare la panna e l’uovo e lavorarlo sempre velocemente fino a formare una palla, come quando si prepara la pasta frolla.
Lasciare riposare il panetto per 30 minuti in frigorifero, avvolto dalla pellicola trasparente per alimenti.
Passato tale tempo, stendere con il mattarello la pasta sul piano da lavoro, precedentemente infarinato per evitare che si attacchi tutto.
Ricavare quindi con i taglia biscotti, delle ciambelle che abbiano più o meno uno spessore di 1 cm.
La pasta ricavata dal centro di ogni ciambella va riutilizzata per formarne altre.
Disporle su una placca rivestita con carta  da forno.
Infornare e cuocere a 170° per 10/15 minuti, nel nostro caso in forno elettrico con funzione ventilato.
Quando freddi spolverizzarli con zucchero a velo e gustarli.
Il Barba trucco:
Si conservano freschi per alcuni giorni in una scatola di latta per alimenti.