Drip cake

Drip cake con crema al limone e fragole!

Tempo fa e precisamente per la Festa del 10 maggio, abbiamo invitato le nostre care mammine, Giannetta e Lory, per un pomeriggio a casa nostra, oltre alla mia sorellona Ale ed a nostro papà detto Pipo!
Adorano venire qui e la bella veduta panoramica sui Castelli Romani che si ammira dal nostro terrazzone, è motivo per loro di piacere.
E noi sapendolo li invitiamo sempre molto volentieri anche perchè vanno davvero d’accordo e si fanno assieme tante risate!

Ingredienti per uno stampo da 16 cm di diametro per 10 cm di altezza:
3 uova medie a temperatura ambiente
115 gr di zucchero semolato
115 gr di farina 00 setacciata

Procedimento:
Accendere il forno, nel mio caso a 170° elettrico con funzione statico.
Montare per 15 minuti con le frustine elettriche, lo zucchero e le uova.
Alla fine di questo tempo, il composto dovrà risultare molto spumoso.
Aggiungere poco per volta tutta la farina setacciandola ed incorporandola per bene, con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto, molto delicatamente fino al completo assorbimento
Versare il composto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato ed infornarlo.
Cuocere per 25/30 minuti circa, ma verificare sempre la cottura prima di spegnere.
Una volta cotto toglierlo dal forno e farlo raffreddare completamente prima di prelevarlo dallo stampo.
Eliminare bordo e strato superficiale superiore.

Ingredienti per la crema pasticcera al limone:
125 gr di zucchero semolato
3 tuorli medi a temperatura ambiente
60 gr di farina 00 setacciata
500 ml di latte
4 scorze di un limone

Preparazione: 
Lavare bene il limone ed asciugarlo, prelevare 4 scorze dalla buccia e metterle in un pentolino assieme al latte.
Accendere il gas a fiamma moderata, lasciarlo scaldare e nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche, i tuorli con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo a cui aggiungere sempre mescolando, la farina setacciata.
Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte già caldo e con un una frustina in silicone mescolare bene girando fino a quando la crema non si sarà addensata.
Coprirla con pellicola trasparente per alimenti fatta aderire alla superficie, onde evitare il formarsi della crosticina.
Prima del suo utilizzo ricordarsi di togliere e gettar via le scorze.

Ingredienti per bagna, farcia e decorazione:
150 gr di cioccolata bianca
150 ml di panna vegetale da montare, fredda di frigorifero
liquore Limoncello, quello di mia mamma
acqua q.b.
una quindicina di fragole
colorante alimentare in gel rosa
zuccherini rossi a forma di cuore

Procedimento:
Lavare sotto acqua corrente tutte le fragole ed asciugarle quindi prelevarne cinque della stessa grandezza ed una poco più piccola.
Infilzare ognuna con uno spiedino lungo di legno, dalla parte del picciolo e passarle sino a metà, in una parte di cioccolata bianca (prelevata dai 150 gr totali) sciolta al microonde o a bagnomaria, lasciarle asciugare (anche in frigorifero se la giornata è calda) appoggiando solo la parte degli spiedini su una gratella in modo da far rimanere sollevate le fragole.
Le rimanenti tagliarle invece in piccoli pezzi.

Tagliare il pan di Spagna in tre dischi orizzontalmente e porre quello che fa da base su un piatto da portata quindi bagnarlo con una miscela di acqua e Limoncello (in dosi a gusto personale).

Spalmarvi sopra un generoso strato di crema senza farla fuoriuscire dai bordi e cospargere con le fragole in pezzi, coprire col secondo disco irrorando anch’esso con la miscela.
Ricoprire con altro strato di crema e fragole e concludere la torta col terzo ed ultimo disco di pan di Spagna che andrà anch’esso irrorato con la bagna ma leggermente.
Montare la panna mediamente soda e con essa ricoprire l’intera torta lisciandola meglio che si può.
Porre la torta in frigorifero per il momento.
Attendere che si asciughino completamente le fragole ricoperte di cioccolata, volendo si possono anche preparare il giorno prima in modo da trovarsele pronte al momento del loro utilizzo.
Spezzettare la cioccolata bianca rimasta e scioglierla nel microonde o a bagnomaria con poche gocce di colorante rosa, aggiunte sin da subito ovvero quando la cioccolata è ancora compatta.
Fonderla del tutto, attendere una decina di minuti prima di utilizzarla mescolandola sempre con una frustina per farla raffreddare.
Riprendere la torta dal frigorifero e con un mestolo grande prendere una bella cucchiaiata di cioccolata, versarla sulla superficie al centro della torta e spanderla leggermente col dorso di un cucchiaio delicatamente senza premere.
Inizieranno a scendere delle colature che saranno di lunghezza diversa.
Se necessario aggiungere altra cioccolata dosandola poco per volta con un cucchiaino laddove le colature si siano fermate troppo in su, ma sempre partendo dall’alto della torta.
Nel mio caso ho ecceduto di proposito per poter farle scendere tutte sino a fermarsi sulla base del piatto.
Appoggiare le fragole ricoperte di cioccolata al centro della torta, le cinque di ugual misura come a formare i petali di un fiore e quella più piccola in piedi nel mezzo.
Disporre tutt’intorno alla superficie della torta i cuoricini rossi di zucchero in modo da formare un cerchio e nel mio caso li ho messi anche sulla base delle colature sul piatto.
Tenere la torta in frigorifero sino al momento del taglio e Bon Appetit!

Tempo fa feci anche la classica Drip cake con la ganache al cioccolato fondente e se siete interessati, potete visionarla cliccando sul link sottostante.

Annunci
Drip cake, Ganache

Drip cake con ganache al cioccolato fondente!

E’ da tempo che il web culinario è invaso dalla Drip cake e ne sono rimasta così incuriosita, tanto da decidermi a realizzarla in occasione del Compleanno della mamma del mio compagno Blade.
Essendo lei in gita, abbiamo approfittato per fargliela trovare a sorpresa nel frigorifero di casa sua che tra l’altro è stata da noi addobbata con palloncini, fiori, coriandoli e festoni.
Ovviamente ne è rimasta davvero contenta anche perchè ormai lo sa che se non ci pensiamo noi a farle questi gesti di affetto e gratitudine, nessun altro ci pensa mai…

Ingredienti per uno stampo da 16 cm di diametro per 10 cm di altezza:
3 uova medie a temperatura ambiente
115 gr di zucchero semolato
115 gr di farina 00 setacciata
Procedimento:
Accendere subito il forno regolandosi con le caratteristiche del proprio, nel nostro caso a 170°, elettrico con funzione statico.
Montare per 15 minuti con le frustine elettriche, lo zucchero e le uova.
Alla fine di questo tempo, il composto dovrà risultare molto spumoso.
Aggiungere poco per volta tutta la farina setacciandola ed incorporandola per bene, con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto, molto delicatamente fino al completo assorbimento
Versare il composto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato ed infornarlo.
Cuocerlo per 30 minuti circa, ma verificare sempre la cottura prima di spegnere.
Una volta cotto toglierlo dal forno e farlo raffreddare completamente prima di prelevarlo dallo stampo.
Eliminare bordo e strato superficiale superiore.
Tagliarlo due volte orizzontalmente al fine di ottenere tre dischi.

Ingredienti per la crema allo zabaione:

125 gr di zucchero semolato
3 tuorli medi a temperatura ambiente
60 gr di farina 00 setacciata
2 bicchierini da liquore di Marsala
480 ml di latte

Preparazione: 
Mettere in un pentolino antiaderente tutto il latte con il Marsala, porlo su fiamma moderata senza portare però ad ebollizione e girare con un mestolo di tanto in tanto. 
Nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche, i tuorli con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo a cui andrà aggiunta, la farina setacciata e sempre continuando a mescolare.
Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte, girando con una frustina in silicone fino a quando la crema si sarà addensata, farla raffreddare a temperatura ambiente coperta da pellicola trasparente per alimenti fatta aderire sulla superficie, onde evitare la formazione della crosticina.
Ingredienti per la bagna, la farcia e la decorazione:
liquore San Marzano Borsci o altro a piacere
acqua 
200 ml di panna vegetale da montare, fredda di frigorifero
cioccolatini vari
confetti a forma di cuore
bastoncini ricoperti di cioccolato
Procedimento:
Montare molto soda la panna e prelevarne una cucchiaiata che andrà aggiunta alla crema allo zabaione girandola con un cucchiaio per farla amalgamare.
Con acqua e liquore mescolati assieme, bagnare il disco base irrorandolo per bene senza eccedere sui bordi, versarci sopra uno strato di crema allo zabaione quindi ricoprire col secondo disco anch’esso irrorato con la bagna.
Spalmare di nuovo con la crema e coprire il tutto col terzo ed ultimo disco bagnato dalla parte interna.
Infine utilizzare la panna spatolandola per bene fino a ricoprire interamente la torta e lisciandola il più possibile.
Mettere la torta per ora in frigorifero.
Ingredienti per la ganache al cioccolato:
200 gr di cioccolato fondente
100 ml di panna liquida fresca già zuccherata 
20 gr di burro 
Procedimento:
Scaldare la panna in un pentolino su fiamma media ed aggiungervi il burro facendolo sciogliere completamente, nel frattempo tagliare la cioccolata grossolanamente ma più piccoli saranno i pezzi e meglio sarà.
Prima del bollore della panna aggiungervi il cioccolato, spegnere il gas, mescolare molto bene fino al suo completo e perfetto scioglimento; la ganache risulterà bella lucida.
Lasciare intiepidire a temperatura ambiente quindi riprendere la torta dal frigorifero.
Prendere un mestolo grande pieno di ganache e versarla sul centro della torta spandendola ed allargandola delicatamente senza premere, al fine di farla colare in maniera casuale.
Se necessario ovvero se le colature non riuscissero a scendere e si fermassero troppo in alto, aggiungere un ulteriore cucchiaio di ganache per farla colare meglio, ma senza eccedere nella quantità. 
Decorare con cioccolatini e confetti sistemandoli a piacere, mentre consiglio di aggiungere i bastoncini ricoperti di cioccolata solo poco prima di servire la torta, in quanto tendono a diventare molli.
Porre la torta in frigorifero sino al momento del taglio.