Pasta fatta in casa, Pesto

Pesto di rucola e pasta fresca: in cucina c’è Blade!

Abbiamo fatto diverso tempo fa, una bellissima gita, seppur molto calda, nella fantastica Villa Dei Quintili, qui a Roma, tra l’altro a poca distanza da dove abitiamo noi.
E’ stata una giornata divertente anche in compagnia della mamma di Blade che da tempo desiderava visitare questa Villa e così siamo andati tutti e tre e ci è sembrato di essere catapultati nel passato!
Sua mamma appunto durante la pausa pranzo, in una piccola radura all’ombra di freschi alberi, ha trovato tanta golosa rughetta cresciuta selvatica che ci ha poi donato.
Il mio Blade si è a sua volta impegnato nel ricavarne un ottimo pesto che ha poi regalato anche a lei!

Ingredienti:
150 ml di olio extravergine di olio evo
100 gr di rucola
50 gr di mandorle pelate o di pinoli sgusciati
40 gr di pecorino romano
30 gr di parmigiano reggiano
1/2 spicchio di aglio

Procedimento:
Lavare bene ed asciugare la rucola quindi versarla nella coppa di un mixer assieme a tutti gli ingredienti e ridurre a crema.
Conservare il pesto in un barattolo di vetro, con tappo a chiusura ermetica, precedentemente sterilizzato e conservarlo in frigorifero subito dopo l’apertura.
Ricoprire poi la superficie con olio ogni volta in cui lo si utilizza per evitare che si formi la muffa e si sia costretti a gettarlo.
Ottimo per condire la pasta o anche come accompagnamento alla carne.
Noi lo abbiamo utilizzato per condire la pasta fresca sempre fatta da Blade!

La ricetta eseguita per realizzare le Tagliatelle fresche, è stata la seguente: 
L’impasto è fatto a mano mentre le tagliatelle ottenute grazie alla macchina per la pasta.
Annunci
Pasta fatta in casa

Fettuccine all’uovo, con funghi porcini!

La pasta fatta in casa era una nostra curiosità da provare già da diverso tempo ed ultimamente stiamo facendo degli esperimenti.
Oltre ai ravioli con la ricotta e spinaci, visibili a questo link:
http://barbapasticcetti.blogspot.it/2016/04/ravioli-con-ricotta-e-spinaci-deliziosi.html
abbiamo fatto altre due prove di cui una è appunto questa ovvero le fettuccine all’uovo.


Ingredienti:
150 gr di semola rimacinata di grano duro
150 gr di farina 00
3 uova medie a temperatura ambiente
funghi porcini (congelati nel nostro caso) q.b.
burro q.b.
olio evo q.b.
sale fino q.b.
prezzemolo fresco tritato q.b.
1 spicchio di aglio

Procedimento:
Far scongelare a temperatura ambiente i funghi porcini.
Nella coppa di una planetaria (come nel nostro caso) versare le due farine amalgamandole quindi azionare il gancio a velocità media ed aggiungervi un uovo per volta.
Quando si sarà formato un impasto che si staccherà via facilmente dal gancio, spegnere tutto e lavorandolo a mano sul proprio tavolo, fagli assumere la forma di un panetto.
Stenderlo con il mattarello (utilizzando un poco di farina) fino ad ottenere una sfoglia rotonda di spessore a proprio piacimento e lasciarla asciugare un quarto d’ora circa  temperatura ambiente.
Formare con essa un rotolo avvolgendo la pasta su stessa e tagliare via via le fettuccine di spessore a scelta propria, con un coltello.
Srotolarle su un vassoio grande leggermente infarinato e quando tutte pronte farle asciugare un ulteriore quarto d’ora prima di procedere alla cottura in acqua salata.
Nel frattempo che la pasta si cuoce preparare il condimento tagliando a dadini i funghi porcini e farli cuocere in una padella su fondo di burro ed olio ed uno spicchio di aglio.
Salarli verso fine cottura, aggiungervi il prezzemolo tritato e togliere l’aglio.
Quando cotta la pasta versarla nella padella col condimento amalgamare il tutto e servire.
Ovviamente l’impasto che noi abbiamo fatto con la planetaria si può tranquillamente fare a mano.

Pasta fatta in casa

Ravioli con ricotta e spinaci, deliziosi!

Mia sorella ed alcune nostre amiche ci hanno regalato la macchinetta per la pasta fatta in casa, abbiamo ovviamente ampiamente gradito!
Come prima ricetta io e Blade abbiamo scelto quella dei Ravioli ripieni di ricotta e spinaci.
Ci siamo affidati a questo blog:
http://www.ricettedellanonna.net/pasta-fatta-in-casa/


Ingredienti per circa 1/2 kg di impasto:
350 gr di farina di grano tenero 00
3 uova medie
1 cucchiaino di sale fino
1 cucchiaio di olio evo
Procedimento con planetaria:
Versare la farina nella coppa della planetaria assieme all’olio e ad un uovo quindi iniziare ad impastare con la foglia.
Aggiungere il secondo uovo sempre lavorando ed infine l’ultimo assieme al sale.
Sostituire la foglia con il gancio e far impastare bene sino a quando il composto sarà omogeneo.
Metterlo sul proprio tavolo da lavoro leggermente infarinato e lavorarlo a lungo con le mani.
Se dovesse essere appiccicoso aggiungere un poco di farina mentre se dovesse essere troppo asciutto, spruzzare un poco di acqua tiepida, il tutto per ottenere una consistenza elastica.
Dopo averlo lavorato, fagli assumere la forma di una palla e farlo riposare un’oretta in una ciotola coperta, nel mio caso con pellicola trasparente per alimenti.
Passato il tempo stendere il panetto ed ottenere la pasta che si desidera.
Nel nostro caso abbiamo fatto i Ravioli ripieni di ricotta e spinaci.
Crema di ricotta e spinaci:
ricotta di mucca
sale fino
olio evo
spinaci
pepe nero macinato
parmigiano grattugiato
Procedimento:
Cuocere gli spinaci lavati ed asciugati, con un poco di olio, in una padella con il coperchio chiuso.
Mescolarli di tanto in tanto in modo che non si attacchino alla padella.
Verso fine cottura salarli quindi farli raffreddare quando pronti.
Strizzarli e versarli in un mixer assieme alla ricotta, ad una macinata di  pepe nero ed al parmigiano.
Ridurre il tutto a crema quindi farcire ogni raviolo.
Li abbiamo poi cotti e gustati ripassati un paio di minuti in padella con burro e salvia e spolverizzati con abbondante parmigiano!