Cheese cake, Dolci al cucchiaio, Panna cotta

Cheese cake con glassa ai lamponi e frutti di bosco!

Devo dire di aver sempre avute dei dubbi sulla bontà della famosa Cheese cake, diciamo pure di essere stata sempre abbastanza prevenuta sino a quando poi per la prima volta, ho provato a farne una in versione cotta che potete consultare qui.
Ogni mia perplessità è stata infine dissipata dopo aver provato assieme al mio compagno Blade, a realizzarne un’altra, questa folta in versione fredda e quindi senza alcuna cottura.
Per la ricetta abbiamo preso spunto dal sito del formaggio Philadelphia!

Ingredienti per uno stampo a cerniera di diametro 25 cm:
500 gr di Philadelphia classico
200 ml di panna fresca già zuccherata
200 gr di lamponi
180 gr di biscotti al cacao
100 gr di more
100 gr di mirtilli neri
120 gr di zucchero a velo non vanigliato
100 gr di burro
10 gr di colla di pesce
3 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
1 bacca di vaniglia
1 tazza di acqua fredda

Procedimento:
Tritare finemente i biscotti al cacao e metterli in una ciotola quindi sciogliere per bene il burro ed aggiungerlo ad essi, amalgamando il tutto.
Foderare sia il fondo di uno stampo a cerniera sia le sue pareti, con carta da forno attaccandola con un poco di burro.
Versare il composto di biscotti e burro, distribuirlo in modo omogeneo ed appiattirlo con le mani o col dorso di un cucchiaio, in modo che l’intera superficie sia liscia.
Mettere il tutto in frigo per una buona mezz’ora.
Nel frattempo ammollare la colla di pesce in una tazza di acqua fredda e lasciarla in ammollo per 10 minuti.
In una ciotola con le frustine elettriche, montare Philadelphia assieme a 50 gr di zucchero a velo ed ai semi della bacca di vaniglia, prelevati incidendola con un coltello, nel senso della lunghezza e raschiati con esso.
Montare il tutto fino ad ottenere una crema morbid e metterla in frigorifero.
Quando la colla di pesce sarà completamente molle, strizzarla con le mani, eliminare l’acqua e trasferirla in una ciotola assieme a 2 cucchiai di panna liquida (prelevati dai 200 ml totali) precedentemente scaldata in un pentolino.
Mscolare bene fino al completo scioglimento.
Riprendere la crema di Philadelphia fatta in precedenza ed aggiungervi il composto ottenuto con la colla di pesce, amalgamare il tutto girando con un cucchiaio.
Montare la panna con il restante zucchero a velo ed aggiungerla alla crema mescolando per bene.
Versare il composto ottenuto sulla base della Cheese cake ripresa dal frigorifero e livellandone bene la superficie, riporre in frigorifero per non meno di due ore.
In un pentolino sul fornello a gas mettere i lamponi assieme a 3 cucchiai di zucchero a velo vanigliato fino a quando saranno completamente sciolti, passarli in un setaccio per eliminare i semini quindi versare questa glassa ottenuta sulla superficie della Cheese cake.
Decorare infine con more e mirtilli e porre la torta in frigorifero fino al giorno successivo.

Il Barba consiglio:
La Cheese cake è preferibile prepararla il giorno prima della consumazione in modo che tutto si addensi e rimanga poi bene in forma, una volta aperto lo stampo a cerniera e prelevato da esso il dolce.
Buon Barba Appetito!

Annunci

28 pensieri riguardo “Cheese cake con glassa ai lamponi e frutti di bosco!”

  1. Non avevo dubbi che avreste superato l'esame a pieni voti, voi due siete dei miti 🙂
    Questa cheese cake deve essere ottima con tutti quei frutti di bosco (che io adoro gnam gnam).
    Un bacio e buon fine settimana

  2. amici miei ma siete stati bravissimi!!
    io amo la cheesecake e se dovessi scegliere tra la versione cotta e quella fredda non saprei proprio come fare!!
    la vostra è bellissima e sicuramente anche buonissima..bravi zii!!
    un abbraccio grande e felice week-end!

  3. Grazie mille Giovannina! sai quando le cose si fanno per la prima volta c'è sempre un po di timore che non riescano come dovrebbero 😀 Ma per fortuna è andata bene 🙂

  4. Grazie Lucia qu isei sempre la benvenuta! Anche io sono un poc assente ultimamente da tutti i blog compreso il mio, non è stato un buon periodo pertanto ho rallentato un po 😉

  5. Grazie di cuore! Devo dire che quando faccio le cose per la prima volta sono sempre un po preoccupata del risultato ma se le faccio con Blade…il risultato assicurato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...