Carnevale

Ciambelle e bombe fritte!

Carnevale lo adoro ma quest’anno, a differenza di quelli passati, per ora ho pubblicato solo due ricette, ovvero le Mascherine, visibili a questi due seguenti link:
http://barbapasticcetti.blogspot.it/2017/01/maschere-di-carnevale-con-frolla-alle.html
http://barbapasticcetti.blogspot.it/2017/01/maschere-di-carnevale-con-frolla.html
Ma un poco di fritto ci vuole, se no che festa sarebbe?!
Et voilà ecco le ciambelle e bombe fritte realizzate con la ricetta di mia mamma, che da anni è sinonimo di ottima riuscita!

Ingredienti, io ne ho fatta però metà dose:
1 kg di farina 00
100 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente
7 cucchiai di zucchero semolato
4 uova medie a temperatura ambiente
3 cucchiai di latte a temperatura ambiente
1 cubetto di lievito
1 pizzico di sale fino
la scorza grattugiata di 1 limone grande
lette q.b.
olio di semi di arachide per friggere, q.b.
altro zucchero semolato q.b.
Procedimento:
Sciogliere il lievito con un poco di latte caldo ed aggiungervi 20/30 gr di farina prelevata dal totale, formare un piccolo panetto che andrà fatto lievitare sino al suo raddoppio facendolo stare al caldo, l’ho messo in una ciotola nel microonde spento ma con la lucina accesa in modo che faccia calore.
Quando avrà raggiunto il doppio del suo volume, aggiungervi tutti gli altri ingredienti ed impastare a mano o con una planetaria come nel mio caso, ottendendo un panetto.
Farlo lievitare in un posto caldo e quando sarà raddoppiato di volume, formare con esso, sul proprio tavolo da lavoro, le bombe e le ciambelle.
Per le ciambelle ho utilizzato l’attrezzino apposito per fare le Dunkin Donuts, recente mio acquisto, visibile nell’ultima foto di questo post, per lo spessore regolarsi a proprio piacimento, nel mio caso poco più di un centimetro.
Sistemarle su placche da forno e coprirle con pellicola per alimenti e farle lievitare ulteriormente un paio di ore.
Passato questo tempo, scaldare l’olio per friggere e quando raggiunta la giusta temperatura, io ho controllato con il termometro apposito, regalo avuto dal mio compagno Blade.
Se non lo si possiede basta prendere uno stuzzicadenti ed immergerlo nell’olio, se si formeranno le bollicine attorno alla punta immersa, significa che è pronto.
Friggere poche per volta le ciambelle e le bombe e passarle poi una ad una ancora calde, nello zucchero semolato per poi poggiarle su carta da cucina assorbente.
Le bombe basterà farle modellando l’impasto a forma di palline, una volta fritte e fredde, le si può farcire a proprio piacimento servendosi di una sac a poche o semplicemente tagliandole a metà.
Ottime però tutte se consumate ancora calde.
Annunci

28 pensieri riguardo “Ciambelle e bombe fritte!”

  1. Mammammia che golosità!!!! Pensa che io per Carnevale non farei nulla, ma dovrò sforzarmi di preparare qualcosa di fritto per la domenica grassa da regalare a mio figlio. Però….se passassi da te o dalla tua mamma, non è che vi si avanza un vassoietto?????
    Un bacione e buon fine settimana 🙂

  2. Sono golosissime queste ciambelline… complimenti a te e a mamma Giannetta per averti trasmesso questa bellissima ricetta, per il momento non ho ancora preparato niente per il Carnevale, devo darmi una mossa!!!
    Buon fine settimana
    Flora

  3. e dai!!!! Ma che meraviglia queste ciambelle e queste bombe!! Ringrazia la tua mamma per la ricetta e grazie a te per averle fatte così bene!! Io farei carte false per poter ogni mattina fare colazione con una ciambella o una bomba….. ma poi diventerei io una bomba!! sono deliziose, buonissime e a differenza di come potrebbe sembrare, leggerissime!! Slurp!! Un bacio grande e ancora…. bravissima!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...