Uncategorized

Torta per sarta con zabaione e cioccolato!

Il Compleanno di Loredana, mamma del mio compagno Blade, è per me motivo di contentezza perchè mi dona la possibilità di farle ogni volta una torta.
Quest’anno ho anche e finalmente esaudito un mio desiderio, ovvero cimentarmi nella creazione di oggetti ed accessori da sarta, che è stata in passato la sua professione.
Blade mi è stato di grande aiuto in quanto ha ricoperto la torta con la panna, poi con la pasta di zucchero ed ha anche creato sia la cerniera che il rocchetto con il filo.
Come dice un simpatico comico:”Siamo una squadra fortissimi”!


Ingredienti per il pan di Spagna:
3 uova medie a temparatura ambiente
115 gr di zucchero
115 gr di farina 00 setacciata

Procedimento:
Accendere il forno, nel mio caso a 170° elettrico con funzione statico.
Montare per 15 minuti con le frustine elettriche, lo zucchero e le uova.
Alla fine di questo tempo, il composto dovrà risultare molto spumoso.
Aggiungere poco per volta tutta la farina setacciandola ed incorporandola per bene, con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto, molto delicatamente fino al completo assorbimento
Versare il composto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato.
Infornarlo e cuocere per 30 minuti circa, ma verificare sempre prima di spegnere il forno.
Una volta cotto il pan di Spagna, toglierlo dal forno e farlo raffreddare completamente prima di prelevarlo dallo stampo e porlo sul proprio tavolo da lavoro.
Eliminare bordo e strato superficiale superiore.

Ingredienti crema allo zabaione e la crema al cioccolato fondente: 
480 ml di latte a temparatura ambiente
125 gr di zucchero semolato
60 gr di farina 00 setacciata
3 tuorli medi a temparatura ambiente
2 bicchierini (da liquore) di Marsala
Preparazione: 
Mettere in un pentolino antiaderente tutto il latte con il Marsala, porlo sul fornello a gas ed accendere a fiamma moderata senza portarli però ad ebollizione e girare con un mestolo di tanto in tanto. 
Nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche i tuorli con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo, aggiungere sempre mescolando, la farina setacciata.
Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte e marsala girando con una frustina in silicone fino a quando la crema si sarà addensata.
Ancora calda prelevarne la metà e metterla in una ciotola in cui aggiungere subito il cioccolato fondente e mescolare fino al suo completo scioglimento .
Ingredienti per bagna, farcia e decorazione:
200 ml di panna vegetale da montare, fredda di frigorifero
liquore Alchermes q.b.
zucchero di canna q.b.
scorze di arancia q.b.
acqua q.b.
gocce di cioccolata q.b.
pasta di zucchero bianca e colorata
Assemblaggio torta:
Dividere il pan di Spagna in tre dischi orizzontalmente e porre la base su un piatto da portata.
Irrorarla con la bagna fatta da un mix di Alchermes, zucchero di canna, acqua e scorze d’arancia, bollito il tutto e lasciato in infusione per una decina di minuti quindi fatto diventare tiepido.
Spalmare uniformemente uno strato di crema allo zabaione e cospargere con le gocce di cioccolato quindi coprire con il secondo disco anch’esso irrorato uniformemente.
Spalmare su esso la crema al cioccolato fondente e ricoprire con il terzo ed ultimo disco leggermente irrorato con la bagna.
Montare la panna molto soda e con essa ricoprire l’intera torta, spatolandola bene, in modo da farla essere il più liscia possibile onde evitare antiestetici bozzetti, visibili una volta coperta con la PDZ.
Ingredienti per la pasta di zucchero (PDZ):
900 gr di zucchero a velo
160 ml di sciroppo di glucosio (oppure 80 ml di glucosio ed 80 ml di miele chiaro)
60 ml di acqua fredda
20 gr di burro ammorbidito
12 gr di colla di pesce
10 gr ml di glicerina per dolci
ulteriore zucchero a velo q.b.
coloranti alimentari in gel: rosa, arancione, verde, celeste, viola, nero, giallo, rosso
Procedimento con planetaria:
Mettere la colla di pesce in un pentolino in ammollo nell’acqua fredda per una decina di minuti e nel frattempo versare lo zucchero a velo nella coppa della planetaria.
Quando la colla di pesce si sarà ammorbidita, mettere il pentolino sul fuoco ed aggiungervi il glucosio girando il tutto fino al completo scioglimento ma senza portare ad ebollizione.
Aggiungere il tutto allo zucchero a velo nella coppa della planetaria ed azionarla, facendola lavorare col gancio a velocità bassa, aggiungervi la glicerina ed il burro sempre lavorando.
Quando avrà una consistenza morbida e gli ingredienti saranno diventati omogenei fra loro, prelevare l’impasto e lavorarlo sul proprio tavolo con lo zucchero a velo sino a fargli assumere la forma di un panetto che andrà messo a riposare sino al giorno dopo.
Se lo si vuole colorare lo si può fare da subito utilizzando i coloranti alimentari in gel.
Con uno stuzzicadenti prelevare una piccola quantità di colore ed unirla al centro del panetto appiattito, impastarlo bene a mano sino a quando avrà assunto la tonalità desiderata uniforme.
Consiglio i coloranti in gel in quanto pochissima dose è sufficiente per colorare davvero bene.
Se si vogliono vari panetti, prelevare quantità di pdz e colorarle col metodo spiegato sopra.
Avvolgere ogni panetto in pellicola trasparente per alimenti e poi metterli in una busta per alimenti.
Copertura e decorazione con pasta di zucchero:
Stendere il panetto bianco sul proprio tavolo da lavoro utilizzando mattarello e zucchero a velo, evitare di farlo troppo spesso o eccessivamente sottile. 
Arrotolare la PDZ sul matterello e srotolarla direttamente sulla torta.
Fare attenzione a prendere bene la misura dell’intera torta da coprire in quanto una volta posizionata la PDZ, aderirà alla panna e sarà difficile spostarla se si dovesse sbagliare.
Tagliare l’eccesso con l’attrezzino apposito (o anche con la rotella taglia pizza o un qualsiasi coltellino liscio) quindi lisciare con l’apposita spatola (o con le proprie mani) l’intera superficie e passare alle decorazioni che andranno attaccate alla torta e sul vassoio, utilizzando la Colla edibile.
Per gli spilli ho utilizzato il Filo di ferro fucsia per PDZ.
La torta si conserva in frigorifero sino al momento di servirla.

NB:
Per la ricetta della PDZ mi sono nuovamente affidata, come per la Torta Ufo goloso e la Torta Valigetta, alla ricetta della mia amica Fabiola Calò, maga nell’utilizzare la PDZ e non solo.
Appassionata di dolci in generale proprio come me.
Un validissimo esempio per me da seguire, le sue creazioni sono fonte di grande insegnamento!

Annunci

32 pensieri riguardo “Torta per sarta con zabaione e cioccolato!”

  1. Ma siete davvero una squadra fortissimi!!! Immagino la gioia di Loredana e anche la bontà della torta ^_^ Complimenti tesoro, traspare davvero tutto l'amore che hai per tua suocera ❤ Un abbraccio grande grande e buona serata :**

  2. Bravissimi ! Avete fatto un vero capolavoro ….. Gli attrezzi sono perfetti sembrano veri!!!!
    Buonissima la crema allo zabaione …. Devo provarla!!!! Bacioni

  3. Ma davvero siete una squadra eccezionale, da Oscar!!!! Avete realizzato un capolavoro, chissà Loredana che gioia avrà provato ^_^
    Un bacione e ancora complimenti!

  4. Grazie mille Simo 🙂 Lei è sempre così contenta quando le faccio una torta per il Compleanno o comunque un dolce in qualsiasi momento e mi ringrazia sempre tanto 🙂

  5. Il giorno dopo mia suocera mi telefona poi sempre per ringraziarmi nuovamente e sapere quanto le piaccia qualcosa fatto in casa , è la più grande soddisfazione che posso ricevere 😀

  6. Grazie mille Danieluccia, devo dire che ogni volta è una bella fatica sia con la panna che con la pdz (di più con quest'ultima) ma sapere di farla contenta è per noi il miglior ringraziamento che possiamo avere da lei ^_^

  7. Grazie mille ^_^ Io la chiamo suocera ma ancora nella realtà non lo è 🙂 Comunque mi fa piacere farla la torta perchè è sempre contenta quando la riceve, il giorno dopo mi chiama sempre per farmi mille complimenti e ringraziamenti e quando vedi l'entusiasmo, la fatica è ripagata appieno 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...