Uncategorized

Torta con crema alla vaniglia e macedonia!

Il 19 marzo è stata la Festa del Papà e non poteva mancare un buon dolcetto home made,  l’ho portato a casa dei miei genitori ed è è stato apprezzato e spazzolato nel giro di due giorni.
Morbida e golosa questa torta, indubbiamente da bis!


Ingredienti per uno stampo di diametro 26 cm: 
3 uova medie a temparatura ambiente
2 vasetti di zucchero semolato
2 vasetti di farina 00
1 vasetto di farina di riso
1 vasetto di yogurt alla vaniglia da 125 gr
1 vasetto di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale fino

Come misurino si utilizza il vasetto vuoto dello yogurt.

Procedimento: 
Accendere il forno, nel mio caso elettrico statico, a 180°.
Nella coppa della planetaria versare le uova, lo yogurt e lo zucchero e far montare bene, spegnere ed unire lievito e farina setacciandoli quindi riprendere a montare unendo anche l’olio ed il sale.
A composto liscio e senza grumi ottenuto, versarlo in uno stampo imburrato ed infarinato.
Infornare e cuocere, nel mio caso circa 45 minuti.
Lasciarlo freddare nello stampo ma fuori dal forno quindi prelevarlo e metterlo su un piatto da portata, togliere strato superficiale e bordo.


Ingredienti per la crema pasticcera alla vaniglia:
500 ml di latte a temperatura ambiente
125 gr di zucchero semolato
60 gr di farina 00
3 tuorli medi a temparatura ambiente
1 bacca di vaniglia

Procedimento:
In un pentolino antiaderente versare il latte ed ii semini prelevati dalla bacca di vaniglia, incidendola in verticale con un coltello per aprirla e raschiandola con esso.
Accendere il gas a fiamma moderata, lasciarlo scaldare senza però portarlo a bollore.
Nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche i tuorli con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo, aggiungere la farina setacciandola e continuando a mescolare.
Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte già caldo e con una frustina in silicone girare sempre fino a quando la crema si sarà addensata.
Lasciarla raffreddare coperta da pellicola trasparente per alimenti fatta aderire direttamente alla superficie, onde evitare il formarsi della crosticina.

Ingredienti per bagna, farcia e decorazione:
700 ml di panna vegetale da montare, fredda di frigorifero
alchermes
liquore all’arancia
lattina di macedonia in succo
ciliegie candite
colorante alimentare verde in gel
colorante alimentare pesca in gel

Procedimento:
Scolare la macedonia dal succo avendo però l’accortezza di metterlo da parte.
Preparare in una ciotolina la bagna mescolando il succo della lattina con l’Alchermes ed il liquore all’arancia, questi ultimi in dosi a piacere.
Con un coltello a lama lunga (o come nel mio caso usando l’archetto) tagliare a metà la torta orizzontalmente e poggiare la base sul piatto da portata.
Bagnarla uniformemente con il composto liquido e versare sopra un generoso strato di crema, non  farla strabordare ed infine cospargerla con la macedonia.
Bagnare la seconda metà del dolce e con esso ricomporre la torta che andrà per ora in frigorifero.
Montare 500 ml di la panna con alcune gocce di colorante verde sino ad ottenere la tonalità desiderata.
La panna dovrà risultare molto soda.
Con essa ricoprire l’intera torta lisciandola con una spatola.
Montare i restanti 200 ml di la panna con alcune gocce di colorante pesca, fino ad ottenere una tonalità uniforme
Mettere ogni panna di diverso colore in due sac a poche e decorare a piacere.
Aggiungervi ciliegie candite tagliate a metà.
Conservare la torta in frigorifero sino al momento del taglio.


NB:
Con gli ingredienti rimasti ho poi fatto  anche una mini tortina per il mio compagno Blade!
Prelevando una piccola quantità di impasto prima di versarlo nello stampo della torta grande.

Annunci

26 pensieri riguardo “Torta con crema alla vaniglia e macedonia!”

  1. questa morbida, golosa e coloratissima torta sarà finita in men che non si dica, eh?!
    Complimenti, sei bravissima come sempre.
    Ti abbraccio

  2. Grazie di cuore Barbara ^_^ Sì sono stati contenti entrambi…certo quella di Blade era piccina ma una mini torta ma uguale a quella più grande come sapore!

  3. Eheheh in due giorni è stata spazzolata! Una bella fetta poi di ogni torta che preparo va sempre anche ad una signora del palazzo dove abitano i miei :)))))) gnam e se la pappa sempre volentieri!

  4. amica mia sono sicura che il tuo papà ne sarà rimasto contentissimo, sai che amo le torte con la panna e la tua è golosissima e carinissima,amo i colori che hai usato e il ripieno è troppooo buono, bravissima, un bacione ^_^

  5. Mille grazie! Devo dire che sarebbe dovuta essere del tutto diversa infatti ero partita con una torta con panna bianca e frutta per decorare…il risultato seppur diverso dall'idea iniziale mi è tanto piaciuto però 😀

  6. Grazie di cuore 🙂 Perfetta non proprio ma ci metto l'impegno e prima o poi con la pratica farò torte ancora più precise….o almeno lo spero!!!!!!

  7. Si davvero tanto anche se si dispiace perchè sa che ci vuole tempo e fatica per realizzare una torta in casa 🙂 Però poi è felice di riceverla 😉 Grazie milleeeeeeeeee!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...