Uncategorized

Torta pannosa con crema pasticcera al limone!

Per il Compleanno di mia sorella non potevo non cimentarmi in una torta pannosa!
Elegante e fine non delude mai visivamente, tanto meno al gusto.
Se poi accompagnata con golosa e colorata frutta, ancora meglio.

Ingredienti per la base per uno stampo di 22/24 cm: 
3 uova medie a temperatura ambiente
3 vasetti di farina 00
2 vasetti di zucchero semolato
1 vasetto da 125 gr di yogurt al limone
1 vasetto di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito in polvere per dolci
1 pizzico di sale fino
Come misurino si utilizza il vasetto dello yogurt, anzichè pesare gli ingredienti con la bilancia.
Procedimento:
Accendere il forno, nel mio caso elettrico statico, a 180°.
Montare le uova, lo yogurt, il sale e lo zucchero, spegnere ed unirvi il lievito e la farina setacciandoli quindi riprendere a montare versandovi anche l’olio.
A composto liscio e senza grumi ottenuto versarlo in uno stampo imburrato ed infarinato.
Infornare e cuocere, nel mio caso circa 45 minuti.
Lasciarlo freddare nello stampo ma fuori dal forno, quando freddo prelevarlo e metterlo sul tavolo da lavoro, eliminare quindi il bordo e lo strato superficiale superiore.

Ingredienti per la crema pasticcera al limone: 
500 ml di latte a temparatura ambiente
60 gr di farina 00 setacciata
125 gr di zucchero semolato
4 scorze di un limone grande
3 tuorli medi a temperatura ambiente

Preparazione:
In un pentolino antiaderente versare il latte, aggiungervi dentro 4 scorze del limone ed accendere il gas a fiamma moderata, lasciar scaldare senza portare ad ebollizione.
In una ciotola mescolare con le frustine elettriche i tuorli con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo, aggiungere sempre mescolando, la farina setacciandola.

Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte già caldo e con una frustina in silicone girare sempre fino a quando la crema si sarà addensata. 
Farla raffreddare a temperatura ambiente, coperta da pellicola trasparente per alimenti fatta aderire alla superficie, onde evitare la formazione della crosticina.
Ricordarsi di eliminare le scorze prima di utilizzarla.

Ingredienti per bagna, farcitura e decorazione:
300/350 ml di panna vegetale da montare, fredda di frigorifero
liquore Alchermes
liquore all’arancia
kiwi
ciliegie candite
fette di ananas sciroppate 

Farcitura, assemblaggio e decorazione torta:
Tagliare orizzontalmente il dolce ottenendo tre dischi, con un coltello, io invece utilizzo il taglia torte a forma di archetto.

Con un pennello bagnare il disco base con il liquore all’arancia mescolato all’Alchermes (in proporzioni a scelta prorpia) quando sarà umido ma non zuppo, procedere con la crema pasticcera che andrà spalmata e livellata sull’intera base, attenzione a non farla uscire dal bordo.

Poggiare il disco centrale sulla base, bagnarlo e coprirlo con la crema quindi ricoprire con l’ultimo disco che andrà bagnato anch’esso leggermente.
Montare a neve ferma la panna e con essa ricoprire l’intera torta livellandola bene.
Tagliare ed asciugare la frutta prima di posizionarla sulla torta quindi procedere alle decorazioni con sac a poche.
 Conservare in frigorifero sino al momento di servirla.

Annunci

46 pensieri riguardo “Torta pannosa con crema pasticcera al limone!”

  1. Auguri a tua sorella e complimenti a te, Luna cara e brava. Ti ringrazio per le visite da me, sempre graditissime.
    In effetti la PdZ penso che sia più bella che buona, una tendenza de momento molto decorativa.
    Ma questa torta ha il fascino del classico : un mix di gusto ed estetica:-))
    Marilena

  2. Mamma mia ho gli occhi fuori dalle orbite, mi trovi perfettamente d accordo con te, per quanto belle le torte con pasta di zucchero per i miei gusti non possono mai superare la bontà della panna e di questa delizia della tua torta, auguri alla tua sorellina 🙂

  3. Grazie mille Marilena 😀 Si hai ragione difatti le persone (giustamente) tendono a togliere via le parti in pdz per cui alla fine è più scena che bontà! La panna invece si mangia gnam e come se si mangia, basta non esagerare perchè a lungo può anche stomacare però di certo in dosi giuste, una torta pannosa si mangia tutta!

  4. Mille grazie di cuore in effetti mi ha soddisfatta appieno questa torta! Certo c'è da dire che quando faccio i ciuffetti non ce ne è uno uguale ad un altro ma imparerò….prima o poi!!!!! Ihihih 😀

  5. Grazie mille cara Flora, in effetti mi è piaciuta perchè adoro i colori e la panna 😀 Per fortuna è piaciuta anche a mia sorella che è la cosa principale 😀

  6. Grazie mille Massimiliano in effetti la panna non si batte e almeno la torta la si mangia intera 😉 I 7 vasetti come anche scritto negli ingredienti in pratica significa che si utilizza il vasetto dello yogurt come misurino 😉

  7. Tantissimi auguri a tua sorella,molto fortunata ad avere te come sorella e pasticcera ahahaah.Questa torta è bellissima e sicuramente buonissima. Al mio prossimo compleanno ritieniti assunta. Evviva le torte pannose! ❤

  8. Ma grazie tesoro!!! Pasticcera??? Pasticciona come dico sempre io! Gnam evviva se sono assunta da te sono stra felice ed andare al lavoro per me diventa favoloso ^_^

  9. Ciao Mona! Grazie come sai a me le cose troppo piene non piacciono tanto meno quelle troppo complicate! questa unisce il colorato della frutta ed il candore della panna, binomio perfetto 🙂

  10. Luna, è bellissima e stragolosa! Un evergreen irresistibile! Pur amando creare con la pasta di zucchero, amo molto anche le torte classiche 🙂 Auguroni a tua sorella e tanti tanti complimenti a te, bravissima ❤ Un abbraccio forte :**

  11. tantissimi auguri alla sorellona!!!!
    e a te,ovviamente,complimenti per la bellissima torta!proprio come piacciono a me,quelle classiche,e te lo avevo gia' detto per la mamma!!!!!!ottimo lavoro!

  12. Sai Valentina che quando vedo le torte in pdz fatte da te o da Marika mi entusiasmo molto, le tue perchè sono sempre molto fini ed eleganti mentre le sue perchè sono coloratissime e simpticissime, però poi quando mi trovo in cucina opto per la panna perchè a differenza della pdz almeno si può mangiare sicuramente di più di quanto invece si mangi la pdz 🙂 Bacioni e grazie!

  13. Lunetta mia, anche qui….tanti auguri a tua sorella dopo un bel pò dai festeggiamenti…..devo dire che con le torte di famiglia ti sei messa davvero d'impegno, hai anche seguito un filone decorativo unico…. (vedi quella del compleanno di tuo papà)….scelta azzeccatissima….sembra uscita da una pasticceria, mi piace tantissimo, un tripudio di golosità alla frutta…e poi hai ragione: con le torte pannose non si sbaglia mai!!! Brava la mia amichetta… 😀

  14. Grazie di cuore anche se ti rispondo in ritardo 😉 Essendo i Compleanni di mio papà e di mia sorella entrambi in estate ho molta scelta nell'uso della frutta e dei colori quindi 😀 Grazie ancora tesorina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...