Ed Halloween è quiiii! Torta zucca per la mia amica, gufi e ragni per amici e parenti! Festeggiamo!!!

Buondì e Buon Halloween, stasera divertitevi!
Post finale (Alleluya direte voi!) a tema Halloween e quindi finiamo in bellezza con una carrellata delle ultime creazioni! La torta l’ho regalata ad una mia cara amica/collega che si è leccata i baffi assieme al suo fidanzato e ai loro amici, evviva e la ricetta l’avevo già sperimentata in un precedente dolce al cocco.
Mentre gufi e ragni li abbiamo messi nei vassoi che avete visto nel precedente post!
Per i ragni/tarantole : un doveroso ringraziamento a Belinda da cui ho preso l’idea!
Per i muffins gufi: un’altrettanto doveroso ringraziamento e Giovanna da cui ho preso l’idea!

Ingredienti: 125 gr di burro ammorbidito (deve essere quasi squagliato)-125 gr di zucchero semolato-5 albumi-1 pizzico di sale-200 gr di farina 00 setacciata-50 gr di farina di riso-1 bustina di lievito per dolci-1/2 bicchiere di latte a temperatura ambiente-5 cucchiai colmi di farina di cocco disidratato-zucchero a velo q.b.
1 vasetto di Confettura extra di ciliegie Vis

Procedimento: In una ciotola capiente montare con le frustine elettriche gli albumi ed il pizzico di sale a neve molto ferma e riporli in frigo per il momento.
Accendere intanto il forno a 180° (nel mio caso ho quello elettrico non ventilato) ed imburrare ed infarinare uno stampo a forma di zucca.
Nella coppa di un mixer impastatore o sempre con le frustine elettriche in una ciotola, versare il burro, lo zucchero e mezzo bicchiere di latte e montare per bene.
Aggiungere poi entrambe le farine (non ancora quella di cocco) ed il lievito e continuare a montare per un paio di minuti o comunque fino a quando non si vedranno più grumi e gli ingredienti saranno bel amalgamati.
Riprendere quindi dal frigorifero la ciotola con gli albumi e versarci sopra il composto ottenuto, mescolare ma con movimenti molto leggeri dal basso verso l’alto (con una spatola o una paletta larga) per non far smontare gli albumi.Si otterrà un bel composto morbido sul quale andranno versati i 5 cucchiai di farina di cocco.Mescolare ma poco e leggermente con la paletta o la spatola.

Versare il tutto nello stampo ed infornare per circa 40-45 minuti. 
Controllate sempre la cottura a seconda del vostro forno e sempre solo dopo passata mezz’ora e non prima altrimenti si può compromettere la lievitazione del dolce. Una volta cotto lasciarlo in forno caldo ma spento (con lo sportello leggermente aperto) per una ventina di minuti quindi prelevarlo sia dal forno che dallo stampo e porlo a raffreddare completamente su una gratella. 
Da freeddo tagliarlo a metà orizzontalmente e distribuire sulla base tutto il vasetto di confettura, quindi ricoprire con l’altra metà e far combaciare bene i bordi.
Decorazione esterna: Una bustina di zucchero a velo sciolta in un pentolino con un dito di acqua fredda e gocce di colorante alimentare arancione messo il tutto in una siringa da pasticcere con beccuccio tondo medio e  liscio e smarties colorati attaccati sopra.

Ingredienti per 16 muffins al cacao, nocciole e mandorle: 200 gr di farina 00-200 gr di zucchero- 3 uova intere-1 bustina di lievito-100 ml di latte-80 grammi di burro ammorbidito-1 bustina di cacao zuccherato in polvere-40 gr di nocciole anche con la pellicina (se le avete pelate ancora meglio)-40 gr di mandorle pelate.

NB: Uova, burro e latte vanno tirati fuori dal frigo una mezz’oretta prima.
Procedimento: Mettere uova e zucchero in un impastatore oppure usare le frustine elettriche in una ciotola capiente e montare per benino, dopo aggiungere il burro fino ad ottenere un composto omogeneo. Setacciare la farina ed aggiungerla al composto assieme alla bustina di lievito, al latte ed al cacao. Montare fino ad ottenere un composto cremoso (non dovrà essere nè troppo liquido nè eccessivamente denso). In un mixer tritatutto mettere le nocciole e le mandorle e tritarle grossolanamente, aggiungerle al composto e girare qualche secondo.

Versare il composto in stampini di carta per muffins (io metto le cartine per i muffins dentro le teglie fatte apposta per i muffins in modo che durante la cottura rimangano in forma). Cuocere in forno già caldo a 180° per 15-20 minuti a seconda della grandezza dei muffins. Una volta pronti lasciarli freddare completamente.

Ingredienti decorazione gufi: 1 confezione di biscotti farciti alla vaniglia misura piccola-smarties colorati-un cubetto di cioccolato fondente 

Decorazione gufi: Ho tagliato a metà ogni biscotto ed ho utilizzato le parti con la crema sopra. Le ho attaccate su ogni muffins utilizzando un pò di cioccolato fondente sciolto in una padellina precedentemente, Ho messo al centro di ogni occhio 1 smartie e 1 smartie anche tra i due occhi in verticale per realizzare il becco del gufo. Ho tagliato le parti dei biscotti senza crema in due metà e le ho attaccate con il cioccolato fondente su ogni occhio! 

I muffins con lo zucchero a velo li ho tenuti per noi!
Ingredienti: Biscotti neri farciti alla crema di vaniglia-smarties colorati-1 rotella di liquirizia-1 cubetto di cioccolata fondente-pennarelli alimentari Silikomart nero e verde. 
Preparazione: Srotolare una rotella di liquirizia e con un coltello tagliare tante piccoli pezzetti per simulare le zampette, con un coltello a lama liscia aprire a metà i biscotti e posizionare le zampette distanziandole di poco le une dalle altre. Richiudere i biscotti. Sciogliere in una padellina la cioccolata fondente ed usarla per attaccare gli smarties sulla superficie di ogni biscotti, infine con un pennarello alimentare disegnare i puntini al centro di ogni smarties.
E con queste foto dei miei adorati Barbapapà si conclude la nostra avventura per Halloween, per quest’anno!
Buon Halloween!

Con la Zucca torta partecipiamo al contest di Belinda!!!  

Annunci

Biscottini vari per Halloween, per chi ancora (come me) non si è stancato di farne, mangiarne e regalarne!

Buondì mondo!

Oggi tanto per cambiare posto un’altra ricetta di questi biscottini per Halloween che saranno gli ultimi per quest’anno, utilizzati tra l’altro per essere regalati nei pacchetti!
Sono semplicissimi e molto simili a quelli già fatti in precedenza che avete visto nei post scorsi.
Però i dolcetti a tema Halloween non sono finiti, pensate che vi avrei lasciate/i  in pace così presto? Ihihihih 🙂

Ingredienti per la pasta frolla, 1kg circa: 600 gr di farina 00-350 gr di zucchero-4 uova intere-230 gr di burro ammorbidito (tirato fuori dal frigorifero almeno un paio di ore prima)-scorza grattugiata di 1 limone-1 cucchiaino di ammoniaca per dolci- colorante in gel (o liquido) per alimenti di color: marrone/arancio/nero/verde-palini e codette colorati in zucchero-smarties-4 bustine di zucchero a velo-cuoricini rossi di zucchero.
Procedimento: In una ciotola o su un piano da lavoro porre la farina a fontana con lo zucchero amalgamandoli con le mani ed al centro mettere tutti gli altri ingredienti, uno per volta lavorandoli con le mani fino a formare un panetto compatto.

Lasciare riposare il panetto una mezz’oretta nel frigorifero avvolto nella pellicola trasparente per alimenti. 
Passato questo tempo intanto accendere il forno a 180° (io ho quello elettrico non ventilato ed ho lasciato dall’inizio alla fine sempre questa temperatura) e riprendere dal frigorifero il panetto.
Prelevare  una determinata quantità di pasta che andrà stesa ogni volta sul piano da lavoro o su una tavola di legno con il mattarello infarinato leggermente per evitare che la pasta si attacchi e ricavarne i biscotti.
Farli cuocere per 15 minuti ( tempo giusto per le prime infornate, ma verso le ultime vi consiglio anche 10 minuti in quanto il forno è bello caldo ed i biscotti si cuociono molto più in fretta).

Una volta finita tutta la pasta frolla e cotti tutti i biscotti farli raffreddare per bene sulle gratelle.

Decorazione: Sciogliere in una padellina antiaderente con poca acqua, una bustina di zucchero a velo con il colorante per alimenti dosandolo poco per volta fino a raggiungere il colore desiderato.
Ottenere una consistenza morbida ma non liquida.
Una volta pronta tenere i biscotti con le mani ed immergerli nella padellina quel tanto che serve per farlo aderire solo sullo strato superficiale.
Decorare subito ogni fantasma ed ogni pipistrello mano a mano che lo si bagna con la glassa, con occhi e bocca ( se no la glassa allo zucchero a velo si fredderà ed i pallini colorati e le codette di zucchero non faranno più presa).
Per le zucchette invece usare gli smarties, i pallini colorati ed i cuoricini attaccandoli con un pò di miele su ogni biscotto anche dopo che si sarà freddato.

PS: I due pipistrelli più scuri li ho invece ricoperti con un pò di Marshmallows foundant che avevo fatto in precedenza e poi utilizzato per la torta ^.^

Evviva Halloween!
Questi che vedete nella foto sottostante li abbiamo tenuti invece per noi, semplicemente spolverizzati con lo zucchero a velo 🙂 

La nostra torta di Halloween ^.^ Semplice semplice ma fatta con il cuore da me e Blade!

Buondì mondo! Inizio questo post ringraziando tutte le amiche bloggers che solo a leggere il precedente sul Marshmallows foundant, ci hanno dato fiducia ancora prima di vedere la torta che avremo decorato con esso!!!

Grazie siete state gentilissime ma come ho risposto a molte, la torta è davvero semplice nelle decorazioni perchè avendo invitati a cena, abbiamo avuto un sacco di cose da preparare sia dolci (da regalare) che salate (da mangiare a cena appunto). Il tempo per il dolcetto di fine pasto è stato quindi davvero tiranno!
Magari vi aspettavate una torta spettacolare mentre questa più semplice è ciò che abbiamo creato, di cui però andiamo ovviamente fieri… Abbiamo festeggiato sabato sera, in anticipo! Ma continueremo sino a sabato prossimo a pubblicare le ricette di Halloween…sopportateci!!!!!!!!

Ingredienti per il Pan di spagna: 4 uova-150 gr di zucchero-150 gr di farina 00 setacciata-1 pizzico di sale-1 cucchiaino di lievito per dolci.

Procedimento: In una ciotola sbattere per 15-20 minuti lo zucchero con le uova (ed aggiungere un pizzico di sale) alla fine dei 15-20 minuti il composto dovrà risultare molto spumoso.
Aggiungere poco per volta tutta la farina setacciata ed incorporarla per bene con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto, molto delicatamente fino al completo assorbimento.
Aggiungere il lievito sempre mescolando fino al completo assorbimento.

Versare il composto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato ed infornarlo in forno già caldo a 180° per 25 minuti (sia a gas che elettrico ma nel forno elettrico come il mio ad esempio! mettere lo stampo sulla griglia alta).
Una volta cotto il pan di spagna lasciarlo qualche minuto (5-10 min) in forno ancora caldo ma spento, poi toglierlo dal forno e farlo raffreddare prima di prelevarlo dallo stampo.

Ingredienti per la crema al cioccolato al latte: 125 gr di zucchero-3 uova (solo rossi) -60 gr di farina 00 setacciata-400 ml di latte-1 tavoletta circa di cioccolato al latte.
Preparazione: In un pentolino versare il latte ed accendere il gas a fiamma moderata ,lasciarlo scaldare, nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche le uova con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo, aggiungere sempre mescolando, la farina setacciata. Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte già caldo con un mestolo di legno o una frustina in silicone e mescolare bene girando sempre fino a quando la crema non si sarà addensata per bene.

Mentre si addensa, quindi poco prima di spegnere il fornello, versarci dentro la cioccolata al latte e girare bene. Far freddare la crema a temperatura ambiente.

La ricetta per il MMF di Halloween è in questo link:
http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/10/marshmallows-foundant-per-halloween.html

Ingredienti utili per la farcitura e decorazione della torta: 200 ml di panna fresca da montare-20/30 mandorle pelate e tritate- 1 bicchierino di liquore al cioccolato-1 dito di latte freddo- pallini colorati di zucchero q.b.


Farcitura e decorazione della torta: Dividere il pan di spagna in 3 dischi orizzontalmente usando o un coltello lungo seghettato o l’archetto.
Mettere il disco che fà da base sul piatto da portata e gli altri due sulla tavola da lavoro girando sottosopra quello che fà da coperchio.
Diluire il  liquore al cioccolato nel latte e con esso spennellare tutti e tre i dischi ma quello superiore che fà da coperchio, bagnarlo meno.
Coprire il disco di base con generosa crema e distribuirci sopra la metà delle mandorle tritate, ricoprire coni l secondo disco (quello di mezzo) e spalmare altra crema e distribuirci sopra le l’altra metà di mandorle tritate.Coprire quindi con il disco superiore e porre in frigorifero momentaneamente.

Nel frattempo montare molto soda  la panna, riprendere la torta dal frigorifero e ricoprirla interamente di panna livellandola bene con una spatola piatta.
Regolandosi con la grandezza della torta stendere molto finemente il MMF nero sulla tavola da lavoro con il mattarello e con un pò di zucchero a velo se dovesse essere appiccicoso.
Arrotolarlo intorno al mattarello e srotolarlo direttamente sulla torta facendolo aderire alla panna.
Modellarlo intorno al bordo dapprima con le mani e poi con la spatola per la pasta di zucchero (ultimo mio recente acquisto!) o se non la possedete con la spatola piatta con cui avete lisciato la panna.

Tagliare con una rotella per la pasta di zucchero (altro mio recente acquisto) o con una rotella taglia pizza, il MMF in eccesso facendo aderire quello intorno alla torta per bene tutto intorno al di sotto di essa.
Con un pennellino ed acqua lucidare quindi il MMF nero passando il pennellino su tutta la superficie della torta.
Quindi passare alle decorazioni e qui si è sbizzarrito il mio compagno Blade adorato!
Ha steso il MMF arancione e lo ha successivamente tagliato con un
decoratore per pasta di zucchero (altro mio acquisto!) quindi l’ha messo tutto intorno al bordo e poi con stampini taglia pasta ha ottenuto fantasmi zucche e pipistrelli finissimi, io li ho decorati poi con gli occhi naso e bocca con i pallini di zucchero colorati. Ha poi ricavato da tutti e tre i panetti di MMF un fantasma, un pipistrello ed una zucca molto spessi, li ho infilati in bastoncini di plastica per cake pops e posti al centro della torta.
Finita!

Evviva Halloween!

Buon Barba Halloween!

Con questa ricetta partecipiamo al contesta di Belinda! 

Con questa ricetta partecipiamo al contest di Barbara!

Marshmallows fondant per Halloween! Evviva, la festa si avvicina sempre di più ^.^

Buon weekend mondo blogger!
Ho preparato nei passati giorni, questi panetti con cui decorerò la torta per Halloween e li condivido quindi con voi, è la stessa ricetta che avevo già pubblicato in un precedente post…http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/01/pasta-di-zucchero-o-fondente-mmf.html

Questa volta cambiano però i colori e per una buona causa: Halloween la mia festa preferita!
Non pensate che io sia amante dell’Horror…di questa festa infatti mi piace l’aspetto simpatico nonchè il colore arancione ^.^

Ingredienti: 150 gr di Marshmallows bianchi-4 confezioni di zucchero a velo-colorante in gel a piacere.
In questo caso ho usato: nero-arancio e viola (viola e nero li ho mischiati assieme).

Procedimento: In una casseruola antiaderente (sul fornello a gas a fuoco lento) sciogliere i Marshmallows con un filo di latte o acqua o altro liquido mescolando sempre (oppure scioglierli a bagnomaria) fino ad ottenere un composto liscio.

 A fuoco spento aggiungere una bustina di zucchero a velo e far amalgamare bene. Sul tavolo da lavoro versare una bustina di zucchero a velo appiattendolo e cospargendolo bene, versarvi sopra il composto ottenuto e ancora sopra un’ulteriore bustina di zucchero a velo.

Lavorare il tutto per amalgamare bene o con le mani oppure come faccio io, visto che il composto è molto caldo ed appiccicoso! con una spatolina di plastica (io uso quella che serve per lisciare la panna sulle torte) ed i guanti in lattice.

Una volta che tutto lo zucchero a velo sarà stato incomporato e la pasta non brucerà più, lavorare con le mani la pasta fino a formare una panetto. 

Se il panetto dovesse essere ancora colloso ( a causa dei Marshmallows sciolti) aggiungere lo zucchero a velo fino ad ottenere una consistenza non più appiccicosa.

Ps: la quarta busta di zucchero a velo và tenuta da parte nel caso in cui non bastasse la terza per formare il panetto.

Se si vuole il Marshmallows fondant bianco basterà non colorare i Marhsmallows (quindi comprati quelli bianchi).

Mentre per ottenere quello colorato aggiungere il colorante alimentare nelle casseruola durante lo scioglimento dei Marshmallows , meglio se a piccole dosi mescolando, così da rendersi conto della tonalità desiderata.
Il colorante alimentare io lo consiglio vivamente in gel  ne bastano poche gocce e subito si colorano i marshmallows.
Oltretutto è molto più concentrato di quello liquido e si ottengono con esso delle tonalità molto più decise ed omogenee (quando usavo quello liquido le prime volte finivo intere fialette e non ero mai soddisfatta del colore!).
Se dovete usarlo subito lasciare riposare un pò il panetto, giusto una decina di minuti e per stenderlo, basta usare un mattarello con un pò di zucchero a velo per evitare che si attacchi la pasta. Se dovete stenderlo su una torta basterà arrotolare sul mattarello il MMF che serve per coprire la torta e srotolarla quindi direttamente su essa.
Tra la torta e la pasta di zucchero passare uno strato o di marmellata (gelatinosa senza pezzi) oppure la panna montata livellandola bene.
Ecco i panetti pronti per l’uso!



Il Barba-trucco per la conservazione: Il marshmallows fondant avanzato si conserva a forma di panetto in pellicola trasparente per alimenti all’interno di una scatola di plastica a chiusura ermetica.
Rimane buono ed utilizzabile per circa 2 mesi.
Poichè con il passare del tempo si indurisce un pò, ogni volta che si dovrà riutillizarlo basterà scaldarlo tra i 10 ed i 15 secondi al microonde e stenderlo poi con il mattarello usando lo zucchero a velo se dovesse essere troppo appiccicoso!

Staedtler: la nostra sedicesima collaborazione. Un’azienda che con i suoi prodotti colora di allegria la nostra vita!

Buondì! Oggi il Barba pasticcetti blog è lieto di annunciare una nuova collaborazione: Staedtler
Il nome già racchiude in sè un mondo fantastico di meraviglie: penne, matite, colori, gomme, pennarelli,ecc.
Chiamarli oggetti di cancelleria è riduttivo e non rende bene l’idea della loro ottima qualità ed efficienza!
Vi chiederete il perchè un blog di cucina, come il nostro, si interessi ad una collaborazione che ben poco ha a che vedere con i pasticci in cucina…detto fatto ecco a voi la risposta!

Circa un mese fà è venuta a trovarmi una mia cara amica che non vedevo da tempo e sapendo della mia passione per i dolcetti, parlando del più e del meno mi ha chiesto consigli su una ricetta. Le ho quindi fornito carta e “matita”…e lei per circa 15 secondi è rimasta inebetita!
La “nostra matita”, una sorta ormai di piccolo mozzicone giallo e nero ma ancora nel pieno del suo splendore e della sua attività! Una matita Staedtler ovviamente… Rimasta intatta con il passare degli anni, solo un pò più corta, amica di tante parole scritte nel nostro diario segreto e che per noi rappresentava un tesoro inestimabile. Una matita che avevamo comprato insieme e che lei mai avrebbe pensato che io potessi ancora conservare in ricordo della nostra amicizia!

Sembrerà folle ma ho chiesto la collaborazione alla Staedtler proprio perchè con i loro prodotti sono cresciuta, ho colorato, disegnato, scritto e poi cancellato, ho creato disegni e mondi fantastici di bambina!
Quando si ha a disposizione anche una sola matita si può andare in ogni luogo e creare qualsiasi mondo si voglia ed i miei genitori mi hanno sempre permesso di esprime la mia fantasia rifornendo il mio zainetto e poi io in prima persona, una volta cresciuta, di prodotti Staedtler!
Personalmente ne ho constatato l’efficienza facendo anche confronti con altre marche, lo ammetto, per curiosità, ma la Staedtler è imbattibile.
Le matite lasciano un tratto sicuro e deciso senza la minima sbavatura, il temperino a barattolino è di grande utilità in quanto ci permette di non alzarci continuamente a gettare i trucioli, oltretutto la lama è tagliente ma non rovina in alcun modo la punta delle matite e la gomma infine è davvero ottima in quanto cancella in modo perfetto facendo tornare la parte cancellata totalmente bianca senza macchie nè aloni grigi.
Oltretutto in una delle mie precedenti esperienze lavorative ho avuto l’opportunità di stare a contatto con i bimbi e posso assicurarvi che nè le mamme nè le maestre sbagliano mai…scelgono solo ottimi prodotti per i loro pargoli! Prodotti Staedtler!
A breve la seconda parte…
To be continued…

Crocchette ed hamburger di patate: come riciclare il purè avanzato ^.^

Buondì! Della cucina ci sono 2 cose che prediligo ovvero le ricette che si tramandano all’interno delle famiglie e le ricette del cosiddetto “riciclo”…
Tempo fà ho fatto il purè di patate per cena, ma ne è avanzata una bella porzione (in quanto non mi regolo mai nelle dosi!) e così il giorno dopo l’ho utilizzato in altro modo cambiandone la forma!

Ingredienti: Purè di patate avanzato-1 mozzarella-1 uovo ( o due a seconda della quantità di purè)-pan grattato fatto in casa o comprato q.b.-olio di semi di mais q.b. (per friggere)-sale q.b.
Il purè che vedete in foto è una parte di quello che mi era avanzato, l’altra parte, utilizzata per le crocchette, non l’ho fotografata.

Procedimento: In una terrina mettere il purè ed aggiungerci un pò di pan grattato, mescolare ed amalgamare bene.
Tagliare la mozzarella a cubetti lunghi e nel frattempo versare olio di semi di mais in una padella larga con bordi alti.
Accendere il fornello a fiamma bassa (così nel frattempo potete formare tutte le crocchette e gli hamburger).

Formare le crocchette di patate al cui centro andrà messo un cubetto di mozzarella, chiuderle per bene per evitare che in cottura fuoriesca la mozzarella.
Ovviamente se avete avanzi ad esempio di altri formaggi o prosciutto cotto o mortadella, potete utilizzare anche quelli.
Saranno ancora più buone!

Fare lo stesso con gli hamburger però in questo caso schiacciarli per dare una forma piatta e tonda.
Una volta pronti sia gli hamburger che le crocchette, disporre il pan grattato su un piatto e l’uovo sbattuto (salandolo) dentro un’altro piatto.
Passare completamente ogni hamburger ed ogni crocchetta prima nell’uovo e poi nel pangrattato facendolo aderire bene.
Quando l’olio sarà pronto (verificare con uno stuzzicadenti ponendo una estremità dentro l’olio, se si formano intorno le bollicine è alla temperatura giusta) friggere 4/5 crocchette per volta aspettando che si dorino, quindi scolarle e metterli su carta assorbente.
Mentre gli hamburger io li ho semplicemente girati da un lato e poi dall’altro in una padella in cui avevo versato poco olio di semi, quindi non immersi e fritti completamente ma solo dorati sotto e sopra. Buon Barba Appetito!

Pandini i deliziosi e simpatici cioccolatini ^.^ Realizzati con il miglior silicone in commercio!

Buondì internauti e buon inizio di settimana!

Tempo fà il nostro blog ha avuto una splendida collaborazione con la Silikomart, nota azienda produttrice di stampi ed accessori in silicone ed oggi eccoci qui a presentarne il risultato!
Mi sono trovata davvero benissimo anche con la Coco Choc che ci hanno gentilmente donato assieme agli stampini per i Panda-cioccolatini ^.^

Ingredienti: 4 cubotti di cioccolato fondente-mezza tavoletta di cioccolato bianco-pallini di zucchero colorato.





Procedimento: Porre la coco choc su un pentolino pieno d’acqua ed accendere il gas ( cottura quindi a bagnomaria) in modo che i bordi della coco choc si poggino su quelli del pentolino sottostante ed il fondo tocchi l’acqua.
Non dovrà quindi galleggiare nè affondare.
Attendere che l’acqua cominci a diventare bollente e che il cioccolato inizi a sciogliersi.
Girare con una frustina in silicone o altro mestolo fino a quando il cioccolato sarà completamente sciolto.
Nel frattempo che il cioccolato si scioglie, mettere negli stampi Panda 2 pallini di zucchero colorato nelle cavità degli occhi ed uno nella cavità del naso.

Quando il cioccolato sarà completamente sciolto versarlo negli stampini, io ho usato un cucchiaino, uno per uno senza esagerare nel versarlo, quindi senza farlo fuoriuscire.
Ripetere la stessa operazione per l’altro cioccolato.
Una volta riempito tutto, lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente fino a quando i cioccolatini si saranno solidificati.
Premere quindi leggermente su ogni pandino per farlo fuoriuscire dallo stampino e metterli sul piatto da portata!
Pronti!