Le bellissime creazioni del mio mitico Papà! Ovvero la sua arte geometrica a collage! Che ne pensate amiche bloggers? ^-^

Oggi niente ricette di dolcetti ma voglio invece mostrarvi le creazioni del mio Papy Ro.Fus. che si diletta nel creare quadri molto belli, simpatici e soprattutto originali. Il suo hobby è da lui chiamato:
                Arte geometrica a collage!
Vi spiego brevemente di cosa si tratta

Dunque si tratta di ritagli di giornali, riviste ( di vario genere comprese quelle di vendita degli immobili!) fumetti, pubblicità cartacee, ecc ecc applicate poi con la colla su cartoncini colorati (tipo Bristol)…… Detta così potrebbe sembrare un semplice collage, ma vi assicuro che di lavoro ce ne vuole ed anche molto. Soprattutto occorre molta precisione, cura e meticolosità e di certo grande fantasia! Innanzitutto nel ritagliare, seguendone perfettamente i bordi, i soggetti che possono essere di tutti i tipi: persone, oggetti, loghi e scritte, animali, paesaggi, simboli, numeri e chi più ne ha più ne metta. 

In secondo luogo nel tracciare con la matita (che poi successivamente verrà cancellata) una bozza su  ogni cartoncino, formando dei disegni non in maniera casuale, ma sempre in modo da formare figure geometriche ( da qui il nome della sua Arte!) 
Ed infine nell’applicare con la giusta dose di colla, tutti i ritagli sul cartoncino seguendo i tracciati della matita ed in modo che i ritagli scelti formino appunto dei quadrati, rombi, cerchi, rettangoli, ecc 
Se si guarda bene ogni quadro infatti ogni soggetto, anche il più piccolo, non è stato messo lì a caso! Ed inoltre alcune immagini sembrano anche con effetto tridimensionale perchè mio papà ha incollato i ritagli uno sull’altro ( a volte arrivando anche a 4-5) ma sempre perfettamente!
Ecco qui a voi e spero vi piacerà! 
Io ho apprezzato molto e prossimamente attaccherò in casa nostra qualche suo bel quadro ^-^ 
PS1°: Scusate per le foto alcune chiare ed altre scure o in altre ancora si vede il riflesso del flash, ma tutti i quadri hanno la cornice a giorno o quella classica ed in entrambi i casi fotografando sul vetro ho avuto difficoltà!!! 
PS2°: Il mio preferito è il numero 9!!!

Annunci

Crostata di pasta frolla alla vaniglia con frutta e crema pasticcera dedicata alla mia amica blogger Licia ^.^ per il suo Compleanno ^.^ Mille Auguroni!!!!

Oggi questo post è interamente dedicato a LICIA fantastica amica blogger dell’altrettanto bellissimo e dolcissimo (nonchè super goloso) blog http://fragole-e-panna.blogspot.it/
Le siamo affezionati perchè è stata la prima amica a dare fiducia al nostro blog iscrivendosi infatti quando il blog era appena nato e non aveva ancora nessuna iscrizione (grazie mille Licia, te ne saremo sempre grati e Barbapapà riserva per te mille Barba-bacetti da ritirare quando vuoi ^.^) ma soprattutto perchè continuando la nostra amicizia, seppur virtule (per ovvi motivi!!!) ho apprezzato sempre di più la bravissima persona, mamma, donna e super cuoca che ha dimostrato di essere in ogni occasione ^__^
Siccome scherzando mi avevi chiesto cara Licia di farti un dolcetto per il tuo Compleanno ed io ti avevo risposto affermativamente…… ti dedichiamo con tutto il cuore questo dolcetto che spero ti potrà piacere 🙂 Le scritte io e Barba le abbiamo fatte con il MMF ma essendo molto più grandi della crostata di frutta, sono state messe sul dorso di un vassoio ^-^ oltretutto non mi sembrava il caso mettere la pasta di zucchero su una crostata di frutta 🙂

Ingredienti per la Pasta frolla aromatizzata alla vaniglia:  2 uova-150 gr di burro ammorbidito a temperatura ambiente-125 gr di zucchero-250 gr di farina00-la punta di 1 cucchiaino di lievito per dolci-1 pizzico di sale-1 bustina di vanillina-1 fialetta aromatica alla vaniglia.

Procedimento: In una ciotola o su un piano da lavoro porre la farina e lo zucchero ponendoli a fontana e nel cui centro andranno messi tutti gli altri ingredienti, uno per volta amalgamandoli bene e lavorandoli con le mani (io uso i guanti in lattice!) fino a formare un panetto compatto. Di solito metto prima dentro le uova, poi il burro, il lievito, il sale e gli aromi e con una forchetta mescolo tutto per amalgamare un pochino, dopodichè continuo ad impastare con le mani 🙂 fino a formare un panetto bello omogeneo. Nel frattempo accendere il forno tra i 170°-180° .

Lasciare riposare il panetto una ventina di minuti in frigorifero avvolto nella pellicola per alimenti ed intanto imburrare ed infarinare uno stampo a proprio piacimento, quindi riprendere la pasta dal frigo e stenderla nello stampo bucherellandola con una forchetta per non farla troppo crescere in cottura. Infornare per circa 25-30 minuti. A cottura ultimata tirarla fuori dal forno e lasciarla raffreddare per poi prelevarla dallo stampo e poggiarla su un vassoio da portata. Fare questa operazione con molta cautela per non rischiare di romperla

Ingredienti per la Crema pasticcera125 gr di zucchero-3 uova (solo rossi) -60 gr di farina 00 setacciata-400 ml di latte-
 Preparazione: in un pentolino versare il latte ed accendere il gas a fiamma moderata , lasciarlo scaldare senza portarlo ad ebollizione, nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche le uova con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo, aggiungere sempre mescolando, la farina setacciata. Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte già caldo con un mestolo di legno o una frustina in silicone e mescolare bene girando sempre fino a quando la crema non si sarà addensata per bene. Lasciare raffreddare.

Preparazione della crostata: una volta che la pasta frolla sarà cotta ed ancora un pò calda, se dovesse essere cresciuta troppo, scavarla leggermente (attenzione a non romperla) con un cucchiaio per togliere la pasta in eccesso (ovviamente la pasta in eccesso…mangiarla!!!) ed attenderne il completo raffreddamento. Quindi versarvi sopra la crema pasticcera anch’essa fredda e decorare a piacere con la frutta ^.^ 
In questo caso abbiamo usato kiwi-fragole-ananas! Ecco qui la crostata!!!


Tantissimi Barba Auguri!


Torta dei Barba-sposetti farcita con crema agli agrumi e macedonia di frutta! Ricoperta con MMF :)

Qualche giorno fà è stato il mio Compleanno e mi sono regalata una torta a mio piacimento! Ovviamente l’ho creata assieme a Barbapapà rosa, il mio adorato peluchone!!! Ed ovviamente non potevano mancare i Barbapapà appunto come protagonisti, ma non li ho fatti mangiare a nessuno i personaggi !
Tutt’ora li ho conservati in una scatola!

Ingredienti Pan di spagna: 6 uova-225 gr di zucchero-225 gr di farina-1 pizzico di sale-vanillina (1 bustina)-1 cucchiaino di lievito per dolci

Procedimento: accendere subito il gas a 180° (io h oquello elettrico non ventilato).
In una ciotola sbattere per 15-20 minuti lo zucchero con le uova (ed aggiungere un pizzico di sale) alla fine di questo tempo il composto dovrà risultare molto spumoso. Aggiungere quindi poco per volta tutta la farina setacciata ed incorporarla per bene con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto, molto delicatamente fino al completo assorbimento. Aggiungere il lievito e a piacere vanillina sempre mescolando fino al completo assorbimento.

Versare il composto in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato ed infornarlo in forno già caldo a 180° per 25 minuti (sia a gas che elettrico ma nel forno elettrico come il mio ad esempio! mettere lo stampo sulla griglia alta).Una volta cotto il pan di spagna lasciarlo qualche minuto (5-10min) in forno ancora caldo ma spento, poi toglierlo dal forno e farlo raffreddare bene prima di prelevarlo dallo stampo:-)

Ingredienti  per la Crema pasticcera agli agrumi: 
4 tuorli-165 gr di zucchero-75 gr di farina setacciata-650 ml di latte-4 scorze di arancia-4 scorze di limone-2 cucchiai pieni di estratto per liquore (o fialetta aromatica) al mandarino-1 pizzico di sale.
Procedimento: in un pentolino versare il latte ed accendere il gas a fiamma moderata, lasciarlo scaldare e nel frattempo in una ciotola mescolare con le frustine elettriche le uova con lo zucchero ed il pizzico di sale ottenendo un composto omogeneo, Aggiungere quindi sempre mescolando, la farina setacciata. Una volta ottenuto un composto senza grumi, versarlo a filo nel pentolino del latte già caldo(ma non deve ancora bollire) con un mestolo di legno o una frustina in silicone e mescolare bene girando sempre fino a quando la crema non si sarà addensata per bene:-) Lasciarla raffreddare o comunque attendere che diventi quantomeno tiepida. Ricordarsi di togliere tutte le scorze ovviamente!!!!!

  • Altri ingredienti utili: 1 confezione di macedonia sciroppata (o frutta varia fresca)-liquore Alchermes q.b.-marmellata di fragole q.b.

Per la pasta di zucchero fatta con i Marshmallows (MMF) il link è questo:

http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/01/pasta-di-zucchero-o-fondente-mmf.html



    Farcitura e decorazione della torta: ho tagliato in due parti orizzontalmente il pan di spagna con l’archetto apposito e le ho bagnate entrambe (quella cha fà da base maggiormente rispetto all’altra) con alchermes allungato con un pò di acqua.

    Tagliato in due metà!
    Bagnato con Alkermes!
    Crema sulla base!
    Aggiunta di frutta!

    Dopo ho preso la crema pasticcera e l’ho versata sulla base del pan di spagna e livellata per bene con una spatola, ho versato sopra, cercando di coprirla tutta, la macedonia sciroppata (precedentemente scolata dallo sciroppo) e quindi ho coperto con l’altra metà del pan di spagna facendo combaciare bene le due parti. Ho quindi ricoperto tutto con uno strato di marmellata di fragole.

    Coperto con l’altra metà!
    Spennellato di marmellata!

    Coperto con MMF!
    MMF tagliato e modellato!

    Ho steso il MMF bianco sul tavolo da lavoro con il mattarello, mettendo dello zucchero a velo sul tavolo ed un pò sul mattarello, anzi abbiamo fatto un pò per uno sia io che il mio ragazzo perchè avevo bisogno di un sottilissimo strato e poichè ci vuole abbastanza forza fisica per stendere questa pasta, ho chiesto il suo aiuto! L’abbiamo arrotolata sul mattarello e ridistesa direttamente sulla torta facendola aderire alla marmellata. Quindi ho tagliato tutta la pasta in eccesso con la rotella taglia-pizza e sia con le mani che con una spatola piatta e larga (quella che si usa per livellare la panna) ho fatto aderire tutti i bordi.

    Dopo sono passata alle decorazioni utilizzando altri panetti che avevo già e con cui ho creato due coccinelle, fiori grandi e piccoli, foglie, cuori e con la tecnica Quilling, ho fatto la scritta Auguri ^.^ Questa tecnina l’ho già usata per altre torte e la spiegazione è nei link sottostanti:

    Coccinella di sinistra!
    Coccinella di destra!

    Infine posizionato, per fare le foto, i Barbapapà in 3D che avevo fatto alcuni giorni prima 🙂 !
    La torta è andata in frigorifero pronta per il giorno dopo mentre i Barbapapà in 3D li ho aggiunti al momento il giorno dopo appunto!  Ecco qui!!!!!!!

                                            


      11° Premio virtuale, mille volte grazie per aver pensato a noi Barba-pasticcioni! Diamo questo premio a tutte voi che passate qui!

      Grazie Anna Maria !!!!

      Oggi io e Barbapapà (che è sempre accanto a me al pc!) con grande sorpresa abbiamo appreso, leggendo un dei post che ogni giorno mi lasciate e a cui adoro rispondere, di aver vinto questo nuovo premio virtuale, l’11° per la precisione per il nostro Barba-blog e davvero ringraziamo di cuore la nostra nuova amica blogger Anna Maria ( da poco conosciuta) ed il suo colorato e fantasioso blog: http://sweetfireblue.blogspot.it/
      Le sue sono stupende creazioni che nulla hanno da invidiare alle pasticcerie (anzi lei fà anche molto meglio!) e leggendo nel suo profilo mi è subito piaciuta come persona in quanto è come me quando un dolcetto è in forno, controllo sempre da fuori il forno ed adoro vederlo lievitare ^.^ nonchè adoriamo entrambe la parte decorativa in seguito. Mille grazie Anna Maria soprattutto perchè ci conosci da poco e già  ti fidi dei nostri pasticcetti !!! Barbapapà ti manda mille Barba-bacetti!

      Le regola del premio è solo una ovvero girarlo ad altre 5 persone. 
      Io e Barba abbiamo pensato che ci dispiace darlo solo a 5 blog, in quanto ognuna di voi è creativa a modo suo (Kreativ come appunto si chiama il premio) e di ogni vostro blog che seguiamo adoriamo ogni lato della vostra creatività, bravura, passione, pazienza e dedizione pertanto, seppur cambiando la regola, vogliamo assegnare questo premio a chiunque passerà da noi e le possa far piacere ritirarlo. Ve lo meritate TUTTE ^.^

      Buona  Barba-giornata a tutte le mie Barba-fans ^.^ 

      Vasetti fioriti ^.^ interamente di pasta frolla al cacao, ripieni di marmellata alle pesche e decorati con MMF ^.^

      Questi pasticcini li ho fatti assieme ad altri per la festa della Mamma e per il mio Compleanno e li ho messi a tavola usandoli come segnaposti però commestibili!
      Avevo visto precedentemente la foto su internet, lo ammetto…. l’idea non è mia e purtroppo e non ricordo la fonte da cui li ho presi, ma curiosa come sono ho voluto provare a farli 🙂

      Partecipo anche io!!

      E con essi ho deciso di provare a partecipare al contest di Morena! Il suo fantastico blog che già conoscerete tutte-i è il seguente: http://morenaincucina.blogspot.it/
      mentre il contest è a questo link: http://morenaincucina.blogspot.it/2012/05/un-dolce-al-mese-maggio-2012.html

      Pasta frolla al cacao!

       Ingredienti per la pasta frolla al cacao: 250 gr di farina 00-
      100 gr di zucchero semolato-125 gr di burro ammorbidito-
      1 uovo-scorza grattugiata di mezzo limone o di mezza arancia-
      1 fialetta aromatica al limone o all’arancia- 1 cucchiaino colmo di ammoniaca per dolci-1 pizzico di sale-4 cucchiai di cacao zuccherato in polvere-marmellata di pesche q.b.Miele q.b.-
      MMF colorato (per la ricetta il link è questo: http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/01/pasta-di-zucchero-o-fondente-mmf.html

      Procedimento: In una ciotola bella capiente o direttamente su un piano da lavoro, porre la farina e lo zucchero mescolati insieme a formare  una fontana al cui centro andranno aggiunti tutti gli altri ingredienti, uno per volta partendo dalle uova poi il burro, la scorza grattugiata, la fialetta aromatica, il pizzico di sale e l’ammoniaca amalgamandoli bene e lavorandoli con le mani fino (io uso i guanti in lattice) fino a formare un panetto compatto liscio ed omogeneo. Lasciare riposare il panetto una mezz’oretta nel frigorifero avvolto nella pellicola trasparente per alimenti.Quindi riprendere il panetto dal frigorifero e stenderlo con il mattarello sul piano da lavoro infarinato e ricavarne pasticcini con gli stampini taglia pasta a forma di cuoricini e fiorellini.
       Porli quindi distanziandoli, gli uni dagli altri, su una placca da forno rivestita con tappetino in silicone o con carta da forno e cuocerli in forno già caldo a 170° per una decina di minuti.
       Preparare nel frattempo un ulteriore placca e ricavare dalla pasta frolla (con un taglia pasta rotondo) tanti cerchietti, io ne ho calcolati 3 per ogni vasetto di cui però due vanno poi ritagliati al centro con un ulteriore stampino taglia pasta a forma di fiorellino piccolino mentre il terzo che farà da base per il vasetto và lasciato intero e metterli anch’essi in in forno sempre per una decina di minuti.

      Nel frattempo prendere gli stuzzicadenti (dello stesso numero dei fiori e cuori) e rivestirli con il MMF verde in modo da farli sembrare dei gambi, quindi ricavare sempre dal MMF verde anche delle foglioline (io ne ho fatte 2 per ogni gambo)  con un taglia pasta a forma di foglie piccolissime!

      Aggiungi didascalia

      Una volta cotti i pasticcini tirarli fuori dal forno e lasciarli raffreddare 5 minuti su una gratella quindi infilare premendo leggermente alla base di ogni cuoricino e fiorellino uno stuzzicadenti rivestito. Mentre i cerchietti vanno posizionati in modo che quello pieno faccia da  base per i vasetti e porre su ognuno altri due pasticcini tondi bucati al centro unendoli con un pò di marmellata spalmandola con una spatolina, riempire poi completamente il vasetto così composto con ulteriore marmellata quasi fino al bordo. La marmellata sembrerà la terra del vasetto!

      Ricavare con il MMF viola tanti fiori e cuori che andranno attaccatti sui rispettivi pasticcini con un pò di miele spalmato sopra tra il biscotto e il Marshmallows foundant. E decorarli con altro MMF. Infilare ogni fiorellino e cuoricino decorato in ogni vasetto premendo leggermente in modo che lo stuzzicadenti faccia presa nel vasetto e mettere ai lati di ogni gambo sul bordo di ogni vasetto due foglioline! Pronti! Con la pasta che mi è avanzata ne ho ricavato altri pasticcini doppi più grandi e ripieni sempre di marmellata di pesche 🙂

      Mini Tortina con doppia crema ricoperta di pasta di zucchero (MMF ) e panna fatta con le rimanenze di un’altra torta ^.^

      A fine marzo è stato il Compleanno della piccola e dolce Giorgia (che ha compiuto un anno!) e così la mamma, mia amica e collega, mi ha chiesto se potevo realizzare una torta da portare al lavoro per festeggiare assieme ai nostri colleghe-i il primo anno di vita della sua bimba bellissima!
      Certo l’ho fatta più per noi grandi che per la bimba visto che così piccola non poteva quasi assaggiarla per cui l’ho fatta bella carica di ingredienti !
      Il post però risale a tempo addietro ed è questo: http://barbapasticcetti.blogspot.it/2012/03/torta-fragolosa-con-doppia-crema-e.html

      Con gli avanzi del pan di spagna, creme, Marshmallows fondant, ecc ecc ne ho ricavato una mini tortina espressamente per il mio ragazzo adorato poichè ha visto la torta per la piccola Giorgia passare sotto al suo naso senza poterla assaggiare!!!

      Gli ingredienti “avanzati” sono: due pan di spagna piccolissimi rotondi (li avevo preparati prima in due mini formine perchè mi era avanzato un pò di impasto) e poi: pasta di zucchero (MMF) viola e fucsia-panna fresca montata-cuoricini rossi di zucchero-crema al cioccolato e crema pasticcera-fragole-limoncello diluito in acqua q.b.

      Preparazione: tagliare a metà entrambi i pan di spagna e bagnare i 4 dischetti ottenuti con il limoncello diluito in acqua, di solito io metto due dita di limoncello ed un dito di acqua ovviamente in questo caso ne servono davvero pochissime quantità!
      Versare su un dischetto la crema pasticcera mentre sull’altro la crema al cioccolato e ricomporrei due i pan di spagna coprendoli entrambi con le rispettive metà.
      Appoggiare i piccoli pan di spagna su due piattini diversi e spalmare, con una spatolina, su entrambi la panna ricoprendoli completamente, quindi stendere sulla tavola da lavoro con il mattarello aiutandosi con lo zucchero a velo due panetti di pasta di zucchero e con questi ricoprire uno per volta entrambi i pan di spagna, a me era avanzato un pezzetto di panetto fucsia ed uno viola.
      Fare aderire bene la pasta di zucchero sulla panna e tagliare con una rotella taglia pizza la pasta in eccesso. Posizionare uno sull’altro i piccoli pan di spagna farciti che rimarranno uniti grazie alla panna con cui precedentemente sono stati ricoperti.
      Quindi con una sac a poche o siringa da pasticcere (utilizzando un beccuccio medio a stella) decorare tutto intorno con ciufftetti sulla cui punta mettere cuoricini rossi di zucchero comprati).

       Ecco qui pronta la mini tortina, era buonissima parola di Barbapapà!!!

      Limoncello fatto in casa dalla "Signora Giannetta" ovvero….mia mamma!!!!! Che bontà!!!

      Giannetta come affettuosamente la chiamiamo è la mia bellissima mamma ^.^ Le nozioni base per i miei pasticcetti, che creo ora, le ho imparate guardando e pasticciando con lei (quando ancora abitavo in casa con lei, mio papà e mia sorella)
      E’ lei che mi ha insegnato come si prepara il ciambellone (dolce che amo alla follia!) il plumcake, la pasta frolla, il pan di spagna, la crema pasticcera….potrei elencare ancora ed ancora!! Grazie mamy sei unica !!!! E così oggi voglio renderle onore con un bel post dedicato al suo mitico limoncello ^.^
      Persino io che non amo particolarmente i liquori lo apprezzo davvero molto perchè si sente bene l’aroma del limone mentre l’alcool assolutamente non lo sovrasta ^.^

      Ingredienti: 1 litro di alcool per liquore-8 limoni grandi non trattati (o 10 medi purchè il peso sia sempre intorno ad 1kg)-1 litro e mezzo di acqua-800 gr di zucchero





      Procedimento: Prelevare da tutti i limoni le scorze tagliandole a strisce sottili e poco larghe, evitando accuratamente la parte bianca dei limoni (che come tutti sappiamo è amara ^.^)
      Quindi metterle in un capiente barattolo di vetro abbastanza alto e versarci sopra tutto l’alcool chiudendo bene con il tappo. Lasciarle macerare per circa una decina di giorni, scuotendo il barattolo di tanto in tanto nell’arco di questo tempo.
      Passato questo periodo prendere una pentola e versarrvi dentro il litro e mezzo di acqua, porla sul fornello a gas e scaldarla senza però portarla fino al bollore. Versarci dentro tutto lo zucchero mescolando con un mestolo per farlo sciogliere. Aspettare che il tutto si raffreddi e versarvi sopra il contenuto del barattolo (quindi scorze e alcool) mescolando per bene.
      Prendere un colabrodo e porlo sul barattolo facendovi passare tutto il contenuto della pentola in modo che le scorze restino sul colabrodo mentre il liquido vada nel barattolo dove dovrà restare altri 5-6 giorni. Passato questo perdiodo di tempo bisogna filtare il liquido. Mia mamma consiglia così: prendere un fazzoletto di carta da cucina, aprirlo per farlo dividere in due veli al cui centro fra i due mettere un sottile strato di ovatta e richiudere il tutto. Prendere un’imbuto e metterlo su una bottiglia, quindi porvi sopra il fazzoletto di carta con l’ovatta e versarci sopra il limoncello fino a filtrarlo tutto 🙂
      Ecco qui pronto il limoncello di Giannetta ^.^